istallare PcLinuxOs su specifica partizione

27 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29
istallare PcLinuxOs su specifica partizione

ciao a tutto,
è un po di giorni che ho scoperto questo software,
premetto che sto usando PcLinuxOs con E-17
e dopo averlo montato varie volte su una VM,
per darci un occhiata e vedere le proprie caratteristiche ho deciso di volerlo istallare su una specifica partizione
ma mi sembra un po complicato, ho l'HD diviso in varie partizioni ma avviando l'istallazione al momento che giungo alla fase che riguarda l' allocazione del sistema, mi blocco, sembra che le scelte siano solo 2
una riguardando l'intero disco, e l' altra personalizzabile e devo creare tre partizioni( ( Root Home Swap )
se non erro, ( anche perché con l'inglese ci cavo quasi nulla )
a parte la partizione riguardante la Swap, che la tengo gia non e possibile istallarlo su un unica partizione.....?

Grazie.!

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 5 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Sulla convenienza di avere una home separata, se ti fai una ricerca nei post passati, trovi che la cosa è stata sviscerata alla grande.
E' una scelta tua che devi fare in base a quali e quanti sistemi usi sullo stesso pc, quanti utenti imposti, quanto di frequente prevedi di reinstallare.

Io la home la tengo sempre al suo posto, ovvero nella partizione di root.

Quanto alla swap, che era inevitabile quando la ram scarseggiava, male non fa ma se vuoi evitarla e hai qualche giga di ram, ti puoi anche permettere di non impostarla. Tu la partizione ce l'hai già pronta, quindi la userei senz'altro.

Quando installi le opzioni devono essere 3 e ci si arriva da InstallazionePersonalizzabile: fra cui 'Usa partizioni esistenti'.
Di sicuro NON 'Usa l'intero disco' che ti cancellerebbe le partizioni attuali per farne di nuove.
A quel punto ti chiede:
- dove mettere la root (/) -> gli indichi quale /dev/sdaX
- se separare /home e /usr -> vedi tu
- se montare altre partizioni e dove -> vedi tu
- se va bene considerare la swap che ha trovato -> ovviamente sì

In pratica, se non dividi /home e /usr e non scegli di montare altre partizioni, ti trovi con un sistema tutto in una partizione e che usa la partizione di swap.

Se hai partizioni in cui tieni dei dati e non sei tanto pratica di shell, però, ti consiglio di montarle già all'installazione.

NB- Quando installa, deve per forza formattare la partizione di root. Fa' attenzione che parli sempre e solamente di formattare quella: lui non fa errori ma noi sì Sad

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Quoto quanto già scritto da Zafran.
Personalmente, uso sempre una Partizione HOME "separata", perchè ritengo sia la miglior scelta relativamente alle esigenze mie e - in generale- la consiglio a chi installa e non ha una precisa idea al riguardo, in quanto separare le personalizzazioni del sistema può aiutare un pronto recupero in caso insorgano problemi, ma è libero ciascuno di decidere, al riguardo, come meglio crede.
Il file-system da usare (sia per la Partizione di ROOT che per quella di HOME, se sceglierai di crearla), è l'ext4.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

in serata proverò ad istallarlo su un unica partizione, spero di riuscirci, anche se ho un po di dubbi, perché gia ci ho provato ieri , e mi e sembrato di non aver visto nulla che mi indicasse di istallare PcLinuxOs su una specifica partizione......!
vi aggiornerò piu tardi......!!!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Per indicare all'installer di PCLinuxOS in quale Partizione deve installare con precisione, scegli l'opzione
Custom disk partitioning

Nella schermata successiva, clicca col tasto DESTRO del mouse sulla Partizione in cui intendi installare PCLinuxOS e poi seleziona la voce:

Modify

Si aprirà una finestrella. In quella finestrella, vedrai che c'è la voce: "mount point".
Cliccaci e imposta il simbolo:

/

(che indica all'installer che vuoi che la Partizione di ROOT sia intallata lì)

Se, poi, vai avanti e non selezioni altre Partizioni, verrà installata solo la Partizione di ROOT (laddove tu hai indicato) e la Partizione HOME non verrà creata. La tua Home sarà semplicemente una Cartyella di sistema posizionata dentro alla Partizione di ROOT.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

Quote:

Nella schermata successiva, clicca col tasto DESTRO del mouse sulla Partizione
in cui intendi installare PCLinuxOS e poi seleziona la voce:

Modify

Si aprirà una finestrella. In quella finestrella, vedrai che c'è la voce: "mount point".
Cliccaci e imposta il simbolo:

/

(che indica all'installer che vuoi che la Partizione di ROOT sia intallata lì)

Se, poi, vai avanti e non selezioni altre Partizioni, verrà installata solo la Partizione
di ROOT (laddove tu hai indicato) e la Partizione HOME non verrà creata. La tua Home sarà
semplicemente una Cartyella di sistema posizionata dentro alla Partizione di ROOT.

ciao monsee
sono in parte riuscita a montare il programma sulla partizione da me desiderata, anche se un po sono andata a tentativi,
perche una volta scelta la partizione, la voce ( Modify )
non l' ho trovato, e tutto scritto in inglese, e forse eraindicato con un altro nome
il quale non ricordo, sono riuscita ad assegnargli la / e tutto si e istallato,
alla fine dell istallazione ho riaviato il PC, ed il boot mi permetteva di entrare solo , o in Windows7, o in PClinuxOS,
mentre il boot di Ubuntu non e stato creato.

si come hai potuto capire, io sul PC avevo gia installato precedentemente sia Windows7 ed Ubuntu.
cosa ho fatto ho pensato di ripristinare il boot di ubuntu seguendo questa guida

http://wiki.ubuntu-it.org/AmministrazioneSistema/Grub/Ripristino

il boot di ubuntu l' ho ripristinato, ma quello di PClinuxOS no... hai qualche consiglio dadarmi.?
Un Salutone..!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

No, Pedra, hai sbagliato a non dirmi che avevi anche UBUNTU!
UBUNTU usa GRUB2, che è una vera iattura!
È questo che sta alla base dei problemi che hai incontrato.
Non sapendo che avevi UBUNTU, non potevo certo immaginare che ti saresti andata a cacciare in un tale pasticcio.
Per uscirne, ci sono due distinte maniere.
Una è quella di usare il GRUB2 di UBUNTU per avviare anche PCLinuxOS: soluzione che caldamente ti sconsiglio, giacché son assolutamente persuaso del fatto che ciascuna "distro" debba esser avviata soltanto e unicamente dal proprio boot-loader e giammai dal boot-loader di una altra "distro".
Patel -a quanto mi risulta- usa proprio il GRUB2 di UBUNTU per avviare anche il suo PCLinuxOS (e ha pure postato qui sul forum la configurazione del sul GRUB2, per cui la puoi ottenere facilmente).
L'altra via (quella che io seguo e consiglio) consiste nell'utilizzare un boot-manager (quello che uso io si chiama GAG), che consente di avviar ciascuna delle installazioni presenti sull'Hard Disk dal suo proprio boot-loader.

Nel primo caso (facendo gestir direttamente da UBUNTU anche l'avvio di Windows e PCLinuxOS), ci sarebbe da ripristinare il GRUB2 di UBUNTU sull'MBR e poi da editarlo in modo che vada ad avviare anche Windows e PCLinuxOS (e, in ciò, tornerà utile la configurazione di Patel). Ma rimarrai con PClinuxOS che dipende da UBUNTU per il proprio avvio (e tieni presente che eventuali aggiornamenti a PCLinuxOS [al Kernel, pewr esempio] NON verranno automaticamente riportati sul GRUB2 di UBUNTU, per cui dovrai pensarci tu -da UBUNTU- a riconfigurar le cose di volta in volta).

Nel secondo caso, ti servirebbe far quanto segue:

1) ripristinare il GRUB2 del tuo UBUNTU nell'MBR, eliminando anche la voce relativa all'avvio di Windows (in modo che il GRUB2 di UBUNTU sia in grado di avviar soltanto e unicamente UBUNTU);
2) da UBUNTU, "traslocare" il GRUB2 dentro alla Partizione di ROOT di UBUNTU medesimo (ti indicherò precisamente io come si deve fare: si tratta di dare due ben precisi ordini da Terminale). A questo punto, nessuna delle installazioni presenti sul tuo Hard Disk risulterà avviabile;
3) installare il GRUB di PCLinuxOS dentro alla Partizione di ROOT di PCLinuxOS medesimo (cosa che dovresti poter fare direttamente dal LiveCD [ti spiegherò come fare]), togliendo -anche in questo caso- ogni riferimento a Windows. A questo punto, ancora, nessuna delle tue installazioni risulterà avviabile, ma -almeno- avrai tre installazioni fra loro del tutto indipendenti.
4) installare e configurare il boot-manager GAG (si tratta di cosa assai semplice e che richiede un paio di minuti: nessun bisogno di "editare a manina" alcunché e nessun bisogno di usare il Terminale [ti spiegherò precisamente come fare]). Fatto questo, avrai tutt'e tre le tue installazioni (Windows, UBUNTU e PCLinuxOS, completamente indipendenti fra di loro [e i cui singoli boot-loaders si aggiornano, in caso serva, automaticamente, senza che tu debba mai "editare" un bel niente]) perfettamente avviabili -a tua scelta- semplicemente premendo uno dei tasti della tua tastiera.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

Ciao monsee
lo so, e solo colpa mia tu purtroppo non potevi saperne nulla,
per fortuna grazie alla guida che ho elencato, sono riuscita a recuperare il tutto , o quasi....!
cioè ho recuperato la vecchia configurazione, altrimenti qualcuno mi amm..........................va.!

hhahahah, bando alle chiacchiere. adesso la mia situazione attuale ,è che sono riuscita ad ottenere il grub di ubuntu, e windows w ebuntu si avviano senza nessun problema, solo PcPlinuxOs al momento non lo posso avviare, perche non mi e presente nel Grub.

mi piacerebbe adottare la tua configurazione, ( il boot-manager GAG )
ti posto anche la foto attuale del mio HD come e partizionato
http://www.image-upload.net/di-ULYE.png
la posizione di PCLinuxOXS e /dev/sda7

poi sono pronta, ad eseguire tutti i tuoi suggerimenti,
non preoccuparti che ho messo tutti i dati al sicuro, che in caso estremo potrò sempre recuperare..!

Grazie......

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

OK; Pedra: ma prima di iniziare, ho assolutamente bisogno di sapere una cosa...
... come mai /dev/sda6 e /dev/sda7 risultano formattate il ext2?
Dovrebbero essere formattate in ext4.
Comunque, appena mi avrai chiarito questo punto, procederemo a farti avere le tre installazioni (Windows, UBUNTU e PCLinuxOS) del tutto indipendenti fra di loro, così che qualsivoglia cosa possa accadere a una qualunque di esse, non vada mai ad incidere su alcuna delle altre due.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

ciao monsee
/dev/sda6 e formattata ext2, perche l' ho creata, ma poi non l' ho mai usata, e vuota come partizione anche se ha un etichetta

/dev/sda7 me lo stai dicendo tu adesso non ci avevo fatto caso credevo che al momento dell istallazione la avevo convertita in ext4, si vede che ho fatto un ennesimo errore,
e se la riformatassi e ci reistallerei PClinuxOS sopre...' o va bene anche cosi...?

ho notato che sei anche Presente sul Mitico Sito Majorana alla grande Complimenti Davvero.!

Comunque Grazie

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Grazie dei complimenti. Sì, come hai notato fornisco aiuto anche sul Forum e sul sito del Majorana.
Per quel che attiene PClinuxOS, direi di reinstallarlo daccapo, così ci assicuriamo che tutto sia OK e evitiamo rischi di strane sorprese in futuro.
Riguardo a tutto il resto, più tardi ti posto le varie procedure, a cominciare da come "traslocare" il GRUB2 di UBUNTU nella sua Partizione di ROOT e su come procedere per poi installare PCLinuxOS.
Adesso debbo cenare in compagnia di amici. Più tardi (non prima delle 23, mi sa), torno e ti posto tutta la procedura.
Nel frattempo, potresti scaricarti la ISO dell'Ultimate BootCD (che ci servirà anche per installare GAG) http://www.ultimatebootcd.com/download.html (questo, nel caso che tu NON intenda usare un floppy-disk per installare GAG, ma intenda farlo tramite LiveCD). Se invece vuoi usare un floppy-disk per installare GAG (che è la maniera che uso sui miei PC), puoi scaricare lo ZIP che contiene GAG dalla seguente pagina Web: http://gag.sourceforge.net/
Inoltre, ti suggerisco di scaricare, dalla pagine Web: http://partedmagic.com/doku.php?id=downloads
...e masterizzar su CD, tenendola pronta, la ISO denominata pmagic_2011_12_30.iso, che può tornare utile per quel che vogliam fare.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Per prima cosa, direi di usare PartedMagic per formattare im ext4 sia la partizione
/dev/sda6 (che -penso- dovrà pure servirti a qualche cosa, o prima o poi)
che la Partizione
/dev/sda7 (laddove andremo successivamente ad installare PCLinuxOS).
In secondo luogo, mi servirebbe sapere se intendi installare GAG servendoti di un floppy-disk oppure della "live" di Ultimate BootCD... e se sei pronta già a farlo (ossia: nel caso del floppy, se hai scaricato il file zippato di GAG e nel caso di Ultimate BootCD se hai già approntato il LiveCD).
Se hai domande circa l'uso di PartedMagic (cxhe, come vedrai, è un Sistema "live" che include varie cose (GParted, ma anche Firefox [per poter navigare in Rete], per esempio), non hai che da chiedere.
Quando avvii PartedMagic, alla prima schermata, seleziona la voce "Language" e scegli l'italiano. Così avrai PartedMagic, per il tempo della seduta "live", in lingua italiana.
trovi alcune schermate di PartedMagic sulla pagina Web cui conduce il seguente link: http://partedmagic.com/doku.php?id=screenshots
Dopo di che, se tutto è a posto, passiamo a "traslocare" il GRUB2 del tuo UBUNTU.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

ciao monsee tutto a posto e andata bene la cena ieri....!!!
ho formattato le partizioni /dev/sda6, /dev/sda7 in ext4,

1) domanda
PartedMagic, mi servirà solo per partizionare il Dischi o servirà auche piu in la?
sai sto un po a corto di CD, altrimenti dovro scendere per reperirli...!

2) ho usato GParted Live, ho un CD Masterizzato

si vorrei istallarlo con GAG, al quanto hai detto, ed ho potuto leggere e il metodo piu coretto e pulito
per istallare il tutto

3) la versione che ho scaricato e questa ( ubcd511 ) e quella che tu dicevi vero...!
masterizzo un CD ok...?
non ho il floppy-disk ....!

a questo punto direi che sono pronta appena puoi dimmi ed io eseguo....! Ciao

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Domando scusa se sono sparito per un po', ma ho avuto dei problemi improvvisi da sbrogliare.
Ora, comunque, sono qui.
Veniamo alle questioni che poni:
1) PartedMagic potrebbe servirti, ma -per quel che attiene il lavoro che abbiam da fare ora, non dovrebbe più esser necessaria; dunque, puoi benissimo farne a meno (dato che hai già provveduto a formattare in ext4 le Partizioni come t'avevo indicato di fare);
2) benissimo per GAG: useremo l'Ultimate BootCD (al momento giusto) per installare e configurare GAG.
Trovi istruzioni su come istallare e configurare GAG (a partire dell'Ultimate BootCD) alla pagina web cui conduce il seguente link: http://www.istitutomajorana.it/forum/Thread-Installazione-e-configurazio...

A parte questo, la prima cosa che ci interessa fare è "traslocare" il GRUB2 di UBUNTU.
Per farlo, devi innanzi tutto accedere al desktop del tuo UBUNTU (quello installato, NON un "Live"!)
Ivi giunta, apri il Terminale e digita:

sudo grub-setup --force /dev/sda2

Ho scritto "/dev/sda2" presumendo (dall'immagine da te postata) che la ROOT del tuo UBUNTU sia lì.
CONSEGUENZE: la configurazione del tuo GRUB2 viene aggiornata e tutto quel che serve per un corretto funzionamento viene messo a punto (nella Partizione di ROOT).
Ti appariranno dei messaggi di allarme "allarmatissimi" e ti parrà che i tuoi ordini non siano stati eseguiti, alla fine. Ma non te ne preoccupare affatto.
Terminata l'operazione, procedi a dare (sempre da Terminale) il seguente comando:

sudo update-grub

CONSEGUENZE: la configurazione del tuo GRUB2 viene aggiornata e tutto quel che serve per un corretto funzionamento viene messo a punto (nella Partizione di ROOT).

A questo punto hai DUE diversi GRUB2 (uno nell'MBR e l'altro nella Partizione di ROOT del tuo UBUNTU)... e questo NON è affatto bello!
... Ma è una condizione temporanea e transitoria: stai per sovrascrivere il GRUB2 che hai nell'MBR!
Ecco cosa devi fare:
a) spegni il computer e preparati a utilizzare GAG (inserendo il LiveCD nel Lettore CD);
b) riavvia il computer e accertati (nel BIOS) che al primo posto nella Lista di BOOT ci sia il Floppy (se intendi usare GAG da floppy-disk) oppure il CD_Rom (se intendi usare GAG da LiveCD); poi, impostate le cose per bene, avvia il LiveCD oppure il floppy-disk con dentro GAG;
c) segui la procedura per configurare GAG e imposta, per l'avvio tramite GAG, soltanto il tuo Windows e il tuo UBUNTU; fatto ciò, "salva nell'Hard Disk" il lavoro appena fatto con GAG. In questo modo sovrascriverai il GRUB2 di UBUNTU ancora presente nell'MBR.
d) da questo momento, il solo GRUB2 presente sull'hard Disk è quello che hai messo nella Partizione di ROOT del tuo UBUNTU. Per testare le cose, provedi ad avviare (usando GAG), dapprima Windows e poi, avuto successo, spegni, estrai il floppy-disk e avvia il tuo UBUNTU. Avuto successo anche qui, provvedi a spegnar nuovamente il tuo PC.

Avrai notato che NON abbiamo ancora provveduto ad installare PCLinuxOS: qiuesto per darti comunque un Windows e un UBUNTU entrambi funzionanti nel caso -improbabile- che possan sorgere problemi nell'installare PCLinuxOS.

È arrivato il momento di iniziar l'installazione di PCLinuxOS.
All'avvio del LiveCD, alla prima schermata, premi il tasto F2. Potrai, così, selezionar la lingua: vai a selezionare l'italiano. Fatto questo, premi ENTER. Ritornerai alla prima schermata: premi un'altra volta ENTER: si avvierà il LiveCD. Alla fine del processo di caricamento, ti troverai direttamente sul desktop. Fra le icone che vedi, una si chiama "Install PCLinuxOS": cliccaci sopra per avviar l'installazione.
L'installazione di PCLInuxOS è semplicissima, ma devi optar per il partizionamento "personalizzato" (insomma, giunto alla schermata in cui ti appare l'Hard Disk con le sue Partizioni, devi selezionare la voce: "Costum disk partitioning"). Da qui in poi è importantissimo che tu sia ben sicuro di quali son le Partizioni in cui vuoi installare PCLinuxOS! Se sbagli Partizione, naturalmente, farai un bel guaio.
Nella successiva schermata, seleziona la Partizione in cui vuoi installare la ROOT di PCLinuxOS e poi clicca (lo vedrai alla tua destra) su "Mount Point": seleziona, qui, il simbolo "slash", che indica la ROOT (si tratta del simbolo / ).
Dopo di che, se vuoi una Partizione Home distinta, seleziona la Partizione che hai preparato apposta e poi clicca su "Mount Point" e scegli la voce relativa alla Home (che è: /home).
Fatto ciò, procedi con l'installazione. Le Partizioni indicate verranno formattate (da qui, il messaggio che t'appare ad avvisarti che i dati in esse presenti verranno distrutti).
Lascia che la cosa arrivi in fondo senza fare un bel niente.

Quando la copia dei files sull'Hard Disk finisce, ti troverai dinnanzi alla schermata relativa a GRUB, clicca sulla voce:
/dev/sda
(che sta ad indicare l'MBR)
e seleziona, invece, dall'elenco che ti appare, la voce relativa alla Partizione di ROOT del tuo PCLinuxOS (/dev/sda7, se non hai mutato idea).
Se preferisci, puoi anche cambiare il tempo di attesa (che, di default, è di 10 secondi) prima dell'avvio automatico: se cambi, scegli 6 secondi (allungare, qui, non serve a niente). Poi, vai alla schermata successiva.

Nella schermata successiva devi lasciare immutate le tre voci relative a PClinuxOS (sono le tre che vedrai in cima) e devi rimuovere le altre (la voce relativa a Windows, per esempio). Non dovresti trovare alcuna voce relativa ad UBUNTU (e va bene così).
Fatto questo, procedi e termina l'installazione.

Terminata l'installazione, un avviso ti dirà che puoi riavviare il PC: NON FARLO!
Resta, invece, sul desktop della liveCD e vai a verificare che il GRUB di PCLinuxOS si sia correttamente installato.
Per farlo, apri il "Configure Your Computer" (dovrebbe esserci anche un'icona sul desktop).
Per aprirsi, ti chiederà la password di ROOT. sappi che tale password è semplicemente
root

Quando la finestra si apre, vedrai, alla tua sinistra, la scritta: Boot
Seleziona tale scritta. Si aprirà una nuova finestra in cui vedrai un'iconetta intitolata:
Setup your boot (o qualcosa del genere, onestamente ora non ricordo)

... clicca su tale icona e si aprirà una finestra.
In pratica, il programma cercherà il GRUB di PCLinuxOs e verificherà se è correttamente installato.
Se accade che ti appare la stessa finestra della schermata 1 del GRUB che ti allego a questo mio post (con le modifiche che tu hai fatto, naturalmente), significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
Se accade che la finestra non si riesce manco ad aprire e si chiude con un messaggio che t'avvisa che il programma si è inaspettatamente chiuso... significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
In entrambi questi casi, procedi a spegnere il computer e estrarre il CD di installazione.

Se ti appare un messaggio che t'avvisa "No GRUB found" (nessun GRUB scovato!) e ti dice che si procede a reinstallare GRUB, passa tranquillamente alla successiva finestra: è identica a quella già usata in fase di installazione per GRUB. Devi impostar le cose nella stessa maniera usata anche prima (ovvero, secondo le istruzioni che t'ho dato)... Nella successiva finestra, di nuovo, rimuovi le voci "estranee" e lascia solo le tre voci specifiche di PCLinuxOS che vedi anche nell'immagine qui allegata. Dopo di che, procedi a re-installare GRUB.
Potrà volerci qualche istante. Al termine, procedi un'altra volta a verificare se l'installazione di GRUB è andata a buon fine (a me,. tranne una volta sola, è sempre andata a buon fine o subili -in corso di vera e propria installazione- o a questo punto... soltanto in una occasione ho dovuto ripetere il processo di re-installazione una seconda volta).

Sicuro che il GRUB di PCLinuxOS sia installato correttamente, spento il PC e estratto il CD di installazione, prepara tutto per re-installare daccapo anche GAG (prepara il liveCD di UBCD) e poi procedi ad installare GAG, configurarlo a puntino (impostando per l'avvio, nell'ordine, sia Windows che UBUNTU che PCLinuxOS) e poi salva il tutto nell'Hard Disk (in pratica, nell'MBR). Dopo di che, puoi andare ad avviare il tuo Windows.
Verificato che l'avvio di Windows funziona, spegni il PC, estrai il LiveCD e riavvia il PC: stavolta, avvia il tuo UBUNTU.
Verificato che anche questo avvio funziona bene, spegni ancora il PC.
A questo punto, accendo e avvia il tuo PCLinuxOS.
Vedrai che, anziché avviarsi, ti vien richiesta la password di ROOT. Non ti vien chiesto di fornirla, sappilo: ti viene chiesto di IMPOSTARLA.
Digita quindi, la password di ROOT. poi, digitala nuovamente nella riga sottostante... e procedi oltre.
Vedrai che non si avvia ancora: ti vien richiesto il nome e il nick da User che intendi utilizzare, nonché la correlata password (che deve essere differente da quellla di ROOT!)
Fornisci tutto quanto: il tuo nome completo, il nick di User che vuoi usare e la password.
A questo punto, ti troverai nella schermata di Login, ti loggherai e sarai sul desktop.
Giunto sul desktop, procedi ad aprire Synaptic (ti verrà chiesta la password di ROOT: dalla). Nella finestra di Synaptic, mi par sotto la voce Toos, troverai la voce "Repository": cliccaci. Si apre una finestrella. vedrai un elenco di Repository. Uno di essi è già impostato, dato che c'è la spunta: togli quella spunta. Dopo di che, scorri l'elenco dei vari repository finchè non troverai la voce relativa al GARR di Napoli (dovresti legger dentro al nome qualcosa tipo "... na-garr..."). Metti lì la spunta, per attivar tale Repository. Chiudendo la finestrella, ti apparirà un messaggio che tio dice che è necessario ricaricare l'elenco dei pacchetti.
Clicca su "Reload" (il pulsante in alto sulla tua sinistra, nella finestra di Synaptic). Poi, terminata la "ricarica", clicca sul pulsante adiacente (che serve a "marcare" i vari aggiornamenti). Infine, clicca sul terzo pulsante, che serve ad applicar le scelte fatte.
Si avvierà in automatico l'aggiornamento di tutti i pacchetti che ne han bisogno.
Terminato l'aggiornamento, chiudi Synaptic (è importante che tu lo chiuda!) e clicca sull'icona che serve a tradurre dall'inglese il tuo Sistema (il nome inglese è Add-Locale).
Ancora una volta, dovrai dare la password di ROOT. Poi, ti apparirà un avviso (che puoi ignorare, essendo tu l'unico Utente del Sistema). Prosegui nell'operazione (scegli, ovviamente, dall'elenco che ti appare, la lingua italiana!) e vedrai che tutto verrà fatto in automatico: a te si aprirà Firefox e ti porterà su di una pagina del Forum americano di PCLinuxOS in cui si spiega -in inglese- come effettuar bene la traduzione. Puoi anche chiudere Firefox, ovviamente. L'opera di traduzione proseguirà anche se a te non sembra. per cui, non metterti a fare altro col computer: lascia che Add-Locale faccia il suo lavoro.
Al termine, ti apparirà un avviso, poi una finestrella in cui dovrai impostar la zona in cui ti trovi (fuso orario), la data e l'ora. Dopo di che, il computer verrà automaticamente riavviato.
Al riavvio, ti troverai dinnanzi alla schermata di GAG: scegli di avviare PCLinuxOS.
Ti troverai dinnanzi alla schermata di Login (probabilmente, è già in italiano, ma non conta). Clicca sulle opzioni e scegli come lingua l'italiano. Ti verrà chiesto se vuoi riavviar la schermata di Login: scegli di riavviarla. Riavviata (ci vuole un secondo) la schermata, effettua il Login. Prima di accedere al desktop ti verrà chiesto se vuoi render l'italiano "Lingua predefinita": rispondi che lo vuoi.
Giunto sul tuo desktop, ti apparirà una finestra che ti chiede se vuoi mantenere i vecchi nomi delle cartelle o preferisci i nomi nuovi: clicca per avere i nomi NUOVI (perché sono quelli in italiano).
Ecco, ora hai il tuo PCLinuxOS in lingua italiana. Il passo successivo, è quello di installare LibreOffice usando il LibreOffice Manager. Dato che non usi la versione KDE (che pare avere, al momento, un problema a tal riguardo) NOn dovresti incontrare problemi. Tuttavia, se incontrassi problemi, non te ne preoccupare più di tanto: il Team di PCLinuxoS è già al corrente di tali problemi e ci sta lavorando. È, dunque, assai probabile che la prossima relase del pacchetto Lomanager (probabilmente a breve) risolverà le cose..

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

ciao Monsee
Prima di ogni cosa,
sono io che devo ringraziarti e non devi per nulla ragione scusarti,
se hai degli impegni e normalissimo.

scusami ho preparato il tutto pero prima di continuave volevo fati presente due cose,
e problemini da me riscontrati sopratutto dovuto al mio Pessimo, o quasi zero Inglese,
la guida che mi hai mostrata riferita a GAG,

http://www.istitutomajorana.it/forum/Thread-Installazione-e-configurazio...

riguarda una versione precedente, del files che io ho scaricato, e per questo
il menu lo trovo del tutto diverso e non, riesco ad orientarmi,
a questo punto o scarico la versione che e presente nella guida la V4.1.1

( se mi potresti dire dove trovarla )
o se ti e possibile darmi delle spiegazioni riguardante questa versione......!

aspetto tue notizie nel Attesa un immenso Grazzie ........!

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

scusa la versione 4.1.1 l' ho trovata ma sembra che ci sia solo in firmato Zip ed una volta decompresso e un EXE, il non ho la periferica floppy
e per questo credo che non possa utilizzarla....!!!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

La versione di GAG usata in UBCD 5.1.1 è identica a quella usata in UBCD 4.1.1, come puoi vedere anche dalla pagina Web cui conduce il seguente link: http://www.ultimatebootcd.com/index.html (se guardi, GAG è la quarta voce del settore "Boot management").
Adesso non ho sott'occhio le varie schermate dell'ultima versione (comunque la possiedo, per cui -se serve- ci posso anche guardare).
Però. non mi sorprenderebbe se per arrivare ad avviare GAG, a partir dalla prima schermata di UBCD 5.1.1, ci fosse da selezionare prima: "System", poi "Filesystem tools" (o qualcosa del genere) oppure "Boot managers"... e, infine, "GAG 4.10"...
Non ti serve, dunque, la vecchia versione di Ultimate BootCD.
Comunque, se proprio ci tieni a scaricare e usare la vecchia versione 4.1.1, credo che la ISO (per creare un LiveCD) si possa scaricar dalla seguente pagina Web: http://files.aoaforums.com/I2963-ubcd411.iso.html (importante: per scaricar la ISO in questione, devi cliccare sulla voce: "Click here To Download This File from server cluster #3".
Ripeto: non penso che ti serva (puoi usar tranquillamente la nuova versione). Comunque, scegliere sta a te.
magari, prova ad andare in live con l'ultima versione senza fare nient'altro che andare a cercare se trovi la voce per avviare GAG... Se non la trovi, me lo dici e ci guardo io (dopo di che, ti saprò dir con precisione).
L'immagine da floppy del vecchio UBCD che hai scovato serve soltanto a far taluni test sull'hardware e, dunque, per noi risulta comunque inutile. Quella scaricabile dalla pagina che t'ho linkato io è invece la ISO del CD e contiene anche GAG. Tuttavia, come più sopra ho scritto, GAG è contenuto anche nell'ultima versione già in tuo possesso.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

ciao Monsee
seguendo i tuoi consigli se clicco su ( System )
la schermata successiva e questa,
http://www.image-upload.net/di-SUBP.png
l unica voce che assomigli a quello che tu hai scritto e
System speed test 32 v4.48
ma se la lancio fa semplicemente un test, se non erro.!

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

ho un presentimento
che la versione di GAG che ho scaricato sia Dannegiata, e possible che entrando in System su quasi tutte le opzioni che lancio mi ese questa immagine?
http://www.image-upload.net/di-AD6A.png
ho e dovuto alla mia Ignoranza.....!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

La prima immagine che hai postato è la prima schermata. Vi puoi scegliere la voce "System", infatti.
Proprio su tale schermata dovresti scegliere la voce "System".
Non mi è chiaro, invece, l'esatto senso della seconda schermata da te postata.
Va beh, significa che avvio il mio UBCD 5.1.1 e poi ti dico... (ma dovrò farlo più tardi: per ora non mi è possibile spegnere il PC per riavviarlo, dato che sta lavorando a una cosa e deve prima finire).
Torno e ti posto i comandi -più o meno- verso le 20.30/21.00...

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Eccomi.
Per avviare GAG, devi, nell'ordine:

1) selezionare la voce: HDD (nella prima schermata) e poi premere il tasto INVIO;
2) selezionare la voce: Boot management (nella successiva schermata che ti vien fuori) e poi premere il tasto INVIO;
3) selezionare la voce: GAG (Graphical Boot Manager) v.4.10 [nella successiva schermara che ti vien fuori] e poi premere il tasto INVIO;

Dopo di che, ti si avvierà GAG come desiderato.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

Ciao
ho fatto un Guaio, spero rimediabile

con Gas e andato tutto ok.....!
ho iniziato ad istallare il programma nella directori dovuta, solo che
una volta finita l' istallazione ho cliccato su fine e si e chiusa la schermata di installazione...avrei dovuto non chiuderla, come tu hai detto qui, adesso ancora non debbo riavviare il sistema, sono ancora in modalita live come posso, se posso risolvere......!

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

mi sono fermata qui.....!

Quote:

Terminata l'installazione, un avviso ti dirà che puoi riavviare il PC: NON FARLO!
Resta, invece, sul desktop della liveCD e vai a verificare che il GRUB di PCLinuxOS si sia correttamente installato.
Per farlo, apri il "Configure Your Computer" (dovrebbe esserci anche un'icona sul desktop).
Per aprirsi, ti chiederà la password di ROOT. sappi che tale password è semplicemente
root

Quando la finestra si apre, vedrai, alla tua sinistra, la scritta: Boot
Seleziona tale scritta. Si aprirà una nuova finestra in cui vedrai un'iconetta intitolata:
Setup your boot (o qualcosa del genere, onestamente ora non ricordo)

... clicca su tale icona e si aprirà una finestra.
In pratica, il programma cercherà il GRUB di PCLinuxOs e verificherà se è correttamente installato.
Se accade che ti appare la stessa finestra della schermata 1 del GRUB che ti allego a questo mio post (con le modifiche che tu hai fatto, naturalmente), significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
Se accade che la finestra non si riesce manco ad aprire e si chiude con un messaggio che t'avvisa che il programma si è inaspettatamente chiuso... significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
In entrambi questi casi, procedi a spegnere il computer e estrarre il CD di installazione.

Se ti appare un messaggio che t'avvisa "No GRUB found" (nessun GRUB scovato!) e ti dice che si procede a reinstallare GRUB, passa tranquillamente alla successiva finestra: è identica a quella già usata in fase di installazione per GRUB (la prima delle due immagini che ti allego, insomma). Devi impostar le cose nella stessa maniera usata anche prima (ovvero, secondo le istruzioni che t'ho dato)... Nella successiva finestra (che corrisponde all'immagine 2 che ti allego), di nuovo, rimuovi le voci "estranee" e lascia solo le tre voci specifiche di PCLinuxOS che vedi anche nell'immagine qui allegata. Dopo di che, procedi a re-installare GRUB.
Potrà volerci qualche istante. Al termine, procedi un'altra volta a verificare se l'installazione di GRUB è an data a buon fine (a me,. tranne una volta sola, è sempre andata a buon fine o subili -in corso di vera e propria installazione- o a questo punto... soltanto in una occasione ho dovuto ripetere il processo di re-installazione una seconda volta).

Sicuro che il GRUB di PCLinuxOS sia installato correttamente, spento il PC e estratto il CD di installazione, prepara tutto per re-installare daccapo anche GAG (prepara il liveCD di UBCD) e poi procedi ad installare GAG, configurarlo a puntino (impostando per l'avvio, nell'ordine, sia Windows che UBUNTU che PCLinuxOS) e poi salva il tutto nell'Hard Disk (in pratica, nell'MBR). Dopo di che, puoi andare ad avviare il tuo Windows.
Verificato che l'avvio di Windows funziona, spegni il PC, estrai il LiveCD e riavvia il PC: stavolta, avvia il tuo UBUNTU.
Verificato che anche questo avvio funziona bene, spegni ancora il PC.
A questo punto, accendo e avvia il tuo PCLinuxOS.
Vedrai che, anziché avviarsi, ti vien richiesta la password di ROOT. Non ti vien chiesto di fornirla, sappilo: ti viene chiesto di IMPOSTARLA.
Digita quindi, la password di ROOT. poi, digitala nuovamente nella riga sottostante... e procedi oltre.
Vedrai che non si avvia ancora: ti vien richiesto il nome e il nick da User che intendi utilizzare, nonché la correlata password (che deve essere differente da quellla di ROOT!)
Fornisci tutto quanto: il tuo nome completo, il nick di User che vuoi usare e la password.
A questo punto, ti troverai nella schermata di Login, ti loggherai e sarai sul desktop.
Giunto sul desktop, procedi ad aprire Synaptic (ti verrà chiesta la password di ROOT: dalla). Nella finestra di Synaptic, mi par sotto la voce Toos, troverai la voce "Repository": cliccaci. Si apre una finestrella. vedrai un elenco di Repository. Uno di essi è già impostato, dato che c'è la spunta: togli quella spunta. Dopo di che, scorri l'elenco dei vari repository finchè non troverai la voce relativa al GARR di Napoli (dovresti legger dentro al nome qualcosa tipo "... na-garr..."). Metti lì la spunta, per attivar tale Repository. Chiudendo la finestrella, ti apparirà un messaggio che tio dice che è necessario ricaricare l'elenco dei pacchetti.
Clicca su "Reload" (il pulsante in alto sulla tua sinistra, nella finestra di Synaptic). Poi, terminata la "ricarica", clicca sul pulsante adiacente (che serve a "marcare" i vari aggiornamenti). Infine, clicca sul terzo pulsante, che serve ad applicar le scelte fatte.
Si avvierà in automatico l'aggiornamento di tutti i pacchetti che ne han bisogno.
Terminato l'aggiornamento, chiudi Synaptic (è importante che tu lo chiuda!) e clicca sull'icona che serve a tradurre dall'inglese il tuo Sistema (il nome inglese è Add-Locale).
Ancora una volta, dovrai dare la password di ROOT. Poi, ti apparirà un avviso (che puoi ignorare, essendo tu l'unico Utente del Sistema). Prosegui nell'operazione (scegli, ovviamente, dall'elenco che ti appare, la lingua italiana!) e vedrai che tutto verrà fatto in automatico: a te si aprirà Firefox e ti porterà su di una pagina del Forum americano di PCLinuxOS in cui si spiega -in inglese- come effettuar bene la traduzione. Puoi anche chiudere Firefox, ovviamente. L'opera di traduzione proseguirà anche se a te non sembra. per cui, non metterti a fare altro col computer: lascia che Add-Locale faccia il suo lavoro.
Al termine, ti apparirà un avviso, poi una finestrella in cui dovrai impostar la zona in cui ti trovi (fuso orario), la data e l'ora. Dopo di che, il computer verrà automaticamente riavviato.
Al riavvio, ti troverai dinnanzi alla schermata di GAG: scegli di avviare PCLinuxOS.
Ti troverai dinnanzi alla schermata di Login (probabilmente, è già in italiano, ma non conta). Clicca sulle opzioni e scegli come lingua l'italiano. Ti verrà chiesto se vuoi riavviar la schermata di Login: scegli di riavviarla. Riavviata (ci vuole un secondo) la schermata, effettua il Login. Prima di accedere al desktop ti verrà chiesto se vuoi render l'italiano "Lingua predefinita": rispondi che lo vuoi.
Giunto sul tuo desktop, ti apparirà una finestra che ti chiede se vuoi mantenere i vecchi nomi delle cartelle o preferisci i nomi nuovi: clicca per avere i nomi NUOVI (perché sono quelli in italiano).
Ecco, ora hai il tuo PCLinuxOS in lingua italiana. Il passo successivo, è quello di installare LibreOffice usando il LibreOffice Manager. Dato che non usi la versione KDE (che pare avere, al momento, un problema a tal riguardo) NOn dovresti incontrare problemi. Tuttavia, se incontrassi problemi, non te ne preoccupare più di tanto: il Team di PCLinuxoS è già al corrente di tali problemi e ci sta lavorando. È, dunque, assai probabile che la prossima relase del pacchetto Lomanager (probabilmente a breve) risolverà le cose..

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

OK, prendo nota della situazione.
La cosa migliore da farsi, adesso è procedere come precisto (saltando, ovviamente, la parte di verifica che hai scordato di fare).
Speriamo che il GRUB di PCLinuxOS si sia installato correttamente.
Casomai ciò non fosse, proveremo a rimediar noi. Se non ci riuscisse, bisognerà re-installar daccapo PCLinuxOS.
Ma si tratta di un evento alquanto improbabile.
Procedi, dunque, come previsto. Può esser che non ci sia stato vero guaio.

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

Ciao monsee......!
scusami a partire da querta tua spiegazione , sembra che ci avresti dovuto allegare delle immagini, o erro....!

Quote:
In pratica, il programma cercherà il GRUB di PCLinuxOs e verificherà se è correttamente installato.
Se accade che ti appare la stessa finestra della schermata 1 del GRUB che ti allego a questo mio post (con le modifiche che tu hai fatto, naturalmente), significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
Se accade che la finestra non si riesce manco ad aprire e si chiude con un messaggio che t'avvisa che il programma si è inaspettatamente chiuso... significa che il tuo GRUB è correttamente installato.
In entrambi questi casi, procedi a spegnere il computer e estrarre il CD di installazione.

Se ti appare un messaggio che t'avvisa "No GRUB found" (nessun GRUB scovato!) e ti dice che si procede a reinstallare GRUB, passa tranquillamente alla successiva finestra: è identica a quella già usata in fase di installazione per GRUB (la prima delle due immagini che ti allego, insomma). Devi impostar le cose nella stessa maniera usata anche prima (ovvero, secondo le istruzioni che t'ho dato)... Nella successiva finestra (che corrisponde all'immagine 2 che ti allego), di nuovo, rimuovi le voci "estranee" e lascia solo le tre voci specifiche di PCLinuxOS che vedi anche nell'immagine qui allegata. Dopo di che, procedi a re-installare GRUB.
Potrà volerci qualche istante. Al termine, procedi un'altra volta a verificare se l'installazione di GRUB è an data a buon fine (a me,. tranne una volta sola, è sempre andata a buon fine o subili -in corso di vera e propria installazione- o a questo punto... soltanto in una occasione ho dovuto ripetere il processo di re-installazione una seconda volta).

Sicuro che il GRUB di PCLinuxOS sia installato correttamente, spento il PC e estratto il CD di installazione, prepara tutto per re-installare daccapo anche GAG (prepara il liveCD di UBCD) e poi procedi ad installare GAG, configurarlo a puntino (impostando per l'avvio, nell'ordine, sia Windows che UBUNTU che PCLinuxOS) e poi salva il tutto nell'Hard Disk (in pratica, nell'MBR). Dopo di che, puoi andare ad avviare il tuo Windows.
Verificato che l'avvio di Windows funziona, spegni il PC, estrai il LiveCD e riavvia il PC: stavolta, avvia il tuo UBUNTU.
Verificato che anche questo avvio funziona bene, spegni ancora il PC.
A questo punto, accendo e avvia il tuo PCLinuxOS.
Vedrai che, anziché avviarsi, ti vien richiesta la password di ROOT. Non ti vien chiesto di fornirla, sappilo: ti viene chiesto di IMPOSTARLA.
Digita quindi, la password di ROOT. poi, digitala nuovamente nella riga sottostante... e procedi oltre.
Vedrai che non si avvia ancora: ti vien richiesto il nome e il nick da User che intendi utilizzare, nonché la correlata password (che deve essere differente da quellla di ROOT!)
Fornisci tutto quanto: il tuo nome completo, il nick di User che vuoi usare e la password.
A questo punto, ti troverai nella schermata di Login, ti loggherai e sarai sul desktop.
Giunto sul desktop, procedi ad aprire Synaptic (ti verrà chiesta la password di ROOT: dalla). Nella finestra di Synaptic, mi par sotto la voce Toos, troverai la voce "Repository": cliccaci. Si apre una finestrella. vedrai un elenco di Repository. Uno di essi è già impostato, dato che c'è la spunta: togli quella spunta. Dopo di che, scorri l'elenco dei vari repository finchè non troverai la voce relativa al GARR di Napoli (dovresti legger dentro al nome qualcosa tipo "... na-garr..."). Metti lì la spunta, per attivar tale Repository. Chiudendo la finestrella, ti apparirà un messaggio che tio dice che è necessario ricaricare l'elenco dei pacchetti.
Clicca su "Reload" (il pulsante in alto sulla tua sinistra, nella finestra di Synaptic). Poi, terminata la "ricarica", clicca sul pulsante adiacente (che serve a "marcare" i vari aggiornamenti). Infine, clicca sul terzo pulsante, che serve ad applicar le scelte fatte.
Si avvierà in automatico l'aggiornamento di tutti i pacchetti che ne han bisogno.
Terminato l'aggiornamento, chiudi Synaptic (è importante che tu lo chiuda!) e clicca sull'icona che serve a tradurre dall'inglese il tuo Sistema (il nome inglese è Add-Locale).
Ancora una volta, dovrai dare la password di ROOT. Poi, ti apparirà un avviso (che puoi ignorare, essendo tu l'unico Utente del Sistema). Prosegui nell'operazione (scegli, ovviamente, dall'elenco che ti appare, la lingua italiana!) e vedrai che tutto verrà fatto in automatico: a te si aprirà Firefox e ti porterà su di una pagina del Forum americano di PCLinuxOS in cui si spiega -in inglese- come effettuar bene la traduzione. Puoi anche chiudere Firefox, ovviamente. L'opera di traduzione proseguirà anche se a te non sembra. per cui, non metterti a fare altro col computer: lascia che Add-Locale faccia il suo lavoro.
Al termine, ti apparirà un avviso, poi una finestrella in cui dovrai impostar la zona in cui ti trovi (fuso orario), la data e l'ora. Dopo di che, il computer verrà automaticamente riavviato.
Al riavvio, ti troverai dinnanzi alla schermata di GAG: scegli di avviare PCLinuxOS.
Ti troverai dinnanzi alla schermata di Login (probabilmente, è già in italiano, ma non conta). Clicca sulle opzioni e scegli come lingua l'italiano. Ti verrà chiesto se vuoi riavviar la schermata di Login: scegli di riavviarla. Riavviata (ci vuole un secondo) la schermata, effettua il Login. Prima di accedere al desktop ti verrà chiesto se vuoi render l'italiano "Lingua predefinita": rispondi che lo vuoi.
Giunto sul tuo desktop, ti apparirà una finestra che ti chiede se vuoi mantenere i vecchi nomi delle cartelle o preferisci i nomi nuovi: clicca per avere i nomi NUOVI (perché sono quelli in italiano).
Ecco, ora hai il tuo PCLinuxOS in lingua italiana. Il passo successivo, è quello di installare LibreOffice usando il LibreOffice Manager. Dato che non usi la versione KDE (che pare avere, al momento, un problema a tal riguardo) NOn dovresti incontrare problemi. Tuttavia, se incontrassi problemi, non te ne preoccupare più di tanto: il Team di PCLinuxoS è già al corrente di tali problemi e ci sta lavorando. È, dunque, assai probabile che la prossima relase del pacchetto Lomanager (probabilmente a breve) risolverà le cose..

procedo con il tutto, ma se avessi le immagini....? Smile

Ritratto di Pedra
Offline
Last seen: 6 anni 3 mesi fa
Iscritto: 14/01/2012 - 10:29

rieccomi... Monsee riguardo alle immagini che sopra ho fatto riferimento non importa, se vuoi giusto per sapere... comunque ho continuato con la tua guida e tutto e andato al suo posto, GAG funziona ed ho istallato e configurato PClinuxos alla grande.....!

su questo argomento potremmo mettere risolto, ma ho un ultima domanda riguardante quella partizione che ho ancora vuota, se ricordi la /dev/sd6 se ci vorrei aggiungere un altro sistema come dovrò comportarmi, non e che il nuovo sistema inserisca il suo Boot e tutto si incasina.... Ciao ed un Immenso Grazie Ancora....!!!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Quando aggiungerai un nuovo Sistema dovrai fare attenzione a mettere il suo GRUB (o GRUB2 o LILO o quel che sarà) nella Partizione di ROOT del nuovo Sistema.
Dopo di che, dovrai semplicemente reinstallar daccapo GAG (configurandolo da zero e senza bisogno di cancellare, prima, niente).
Le nuove impostazioni di GAG sovrascriveranno quelle precedenti e i tuoi Sistemi risulteranno, poi, tutti avviabili e completamente indipendenti fra di loro.
Qualora, invece, andassi semplicemente ad aggiornare alla versione superiore uno dei Sistemi che già hai, non ci sarebbe bisogno di far nulla (se non accertarsi che il GRUB (o GRUB2 o LILO o quel che è) venga installato sempre e solo nella Partizione di ROOT. Dopo di che, il GAG che già hai potrà tranquillamente avviare anche la nuova versione, senza che tu faccia niente di particolare.

Le immagini non c'erano (son io che ho sbagliato a scrivere, sostenendo vi fossero). Ora correggo, così chi dovesse leggere in futuro non capirà male. Grazie.