lxde-italiano

7 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 2 settimane 5 giorni fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30
lxde-italiano

per chi non vuole perdere tempo con l'italianizzazione ( anche se ci vogliono pochi minuti...... )
https://www.youtube.com/watch?v=yaGm4K8p6dU
https://www.copy.com/s/oTWqDeZXLNXS/lxde-remix

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Si tratta della ISO a 32-bit o di quella a 64-bit? Scusa se te lo chiedo, ma -se ci pensi un attimo- si tratta di un'informazione tutt'altro che irrilevante.
E a quale "data" (a quale ISO originale di PCLinuxOS LXDE) si riferisce? Insomma, da quale ISO si è partiti per ottener la ISO in questione? Questo serve perchè, eventuali ISO posteriori ad essa (pur se "originali" e non ancora italianizzate) posson esser. per l'Utente, comunque preferibili alla ISO in questione (semplicemente perchè sarebbero da considerarsi più aggiornate).

Aggiungo che mi par sia possibile (nel caso lo si voglia) "caricare" la ISO in questione anche sul Server di questo stesso Forum. Zafran mi può tranquillamente smentire, se sbaglio.

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 2 settimane 5 giorni fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

precisazione doverosa. è ovviamente la 32 bit ( un computer a 64 bit non dovrebbe avere problemi di distribuzioni "leggere" almeno penso ). la versione è la 2014-5 aggiornata al 27 maggio data della sua creazione. il perchè di questa:
alcuni incuriositi provano pclinuxos ma il fatto che la live sia in inglese, crea loro qualche difficoltà. se non vi saranno problematiche, ( è la prima che faccio ) continuerò con pclinux-xfce e dopo averlo provato, cinnamon. spero solo di fare un favore alla sua diffusione ( pclinuxos ) questo è l'unico fine.
praticamente faccio poco, la rendo in italiano, inserisco qualche programma di uso "quotidiano", la aggiorno e....vualà.
il discorso dell'aggiornamento è verissimo, vedremo in seguito. sostituire una iso con un'altra più aggiornata non è un grande lavoro, in termini di tempo quello che è snervante è il caricamento sul cluod, lunghissimo ( comunque lo faccio di notte, prima di coricarmi.... )

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Grazie, amico!

Ritratto di Sargon6
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 05/08/2011 - 15:53

Ciao dxgiusti. Sto scaricando la .iso da te messa a disposizione.
Non l'ho ancora provata, quindi non so come va, ma siccome ci sono cose che io scriverei comunque, a prescindere dalla validità del tuo lavoro, penso di poterle scrivere già da adesso.
Io apprezzi tantissimo la presenza di una distribuzione di Linux già in italiano, in quanto (come tu stesso hai scritto) consente di provare una LIVE in maniera più completa.
In particolare apprezzo la possibilità di avere delle LIVE USB con qualche pacchetto preinstallato, da usare QUASI come delle distribuzioni già installate sul disco fisso.
Fra le .iso che hanno questa caratteristica, spiccano quelle presenti sul sito dell'Istituto Majorana, sia Ubuntu, sia Linux Mint. Qualche anno fa scaricavo le .iso di un utente che creava le versioni italiane delle varie distribuzioni, e le metteva a disposizione di tutti; poi questo utente non ha più avito il tempo di proseguire il proprio lavoro, ed ha abbandonato a sé stesso il suo progetto, così il suo sito non esiste più.
Veniamo al tuo caso specifico.
Se alle tue .iso aggiungerai anche cose particolari che hanno solo loro (es. XFCE e Cinnamon), può essere che qualcuno le scarichi per installarle sul proprio PC, ma se ti limiti ad una "italianizzazione", non so quanta diffusione possano avere... certo contribuiranno alla diffusione di PCLinuxOS presso chi non lo conosce, ma dubito che qualcuno sostituisca la propria versione di PCLinuxOS con la tua.
Tuttavia la presenza di qualche tool disponibile già da LIVE tipo GIMP o LibreOffice in italiano, potrebbe fare di queste .iso le .iso ideali da scaricare, e mettere su chiavetta USB per mostrare ad amici e conoscenti cosa il loro PC potrebbe fare con Linux.
In definitiva, ritengo che, se vuoi fare qualcosa che possa avere una diffusione fra gli italiani interessati al mondo Linux, tu non ti debba fermare all'italianizzazione, ma debba produrre .iso già in grado di svolgere i compiti principali che un utente comune svolge con il proprio computer, anche a costo di ottenere delle .iso che non stanno in un solo CD, ma debbano per forzaessere usate con un DVD o una chiavetta USB.
Da quanto tu hai scritto, capisco che la tua prima .iso è una PCLinuxOS 32 bit con LXDE pensata per pc datati, quindi che (probabilmente) non hanno il lettore DVD, e non consentono il BOOT da USB.
Secondo me, le prossime .iso dovrebbero essere progettate per dei PC che consentono il boot da USB, cosa che permetterebbe di provare una .iso con MultiSystem, e le versioni più leggere tipo LXDE che, da quello che ho capito, tu crei su misura per un PC datato, dovrebbero essere create su misura per un PC sul quale la LIVE di una distro leggera figura come una distro di Linux installata su PC.
Mi pare che il dowload sia terminato... adesso provo la tua .iso e ti dico qualcosa di più preciso.

Ritratto di Sargon6
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 05/08/2011 - 15:53

Dopo avere scaricatola .iso, ho notato il primo problema: la .iso è molto anonima, e si confonde in un mare di altre .iso da me scaricate in precedenza.
Darle un nome tipo "PCLinuxOS32lxde20140601.iso" la renderebbe più facilmente rintracciabile anche da chi scarica varie .iso, non solo la tua.
Poi l'ho messa su USB tramite MultiSystem, ed ho tentato di avviarla usando il solito sistema che si usa con tutte le .iso messe su chiavetta con MultiSystem, ma non ci sono riuscito.
Sul fisso, mi dava il messaggio: "Impossibile avviare il server X" e non c'era modo di far partire la .iso.
Sul portatile, non usciva nessun messaggio, ma non si avviava nulla. dopo qualche minuto, lo schermo è divenuto nero, e non si è avviato nulla.

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 2 settimane 5 giorni fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

ciao sargon, ti ringrazio delle tue preziose considerazioni. si la iso pubblicata oltre all'italiano ha già inserito tutti i vari programmi applicazioni per un uso "quotidiano". nasce appunto per poter provare pclinux in italiano. ovviamente non è rivolta a chi già conosce pclx. mi preoccupa invece il problema che tu rilevi con il server x, cosa da me non riscontrata ( prima di renderla disponibile ho fatto tre prove su tre computer diversi, purtroppo tutti e tre recenti..... ). la problematica del supporto non la ritengo di grande importanza, se uno la installa poi con gli aggiornamenti avrà sepre la distribuzione funzionante.
non ho ambizioni di sostituirmi ad altre distribuzioni, e mi ripeto, l'unico scopo è quello di avere uno strumento per provare in live pclx in italiano.
in questi giorni preparerò una iso di xfce-cinnamon con il suo corredo di programmi. magari lascerò la scelta del doppio kernel, l'ultimo arrivato il 3.4 e quello standar che mi ritroverò.
ho provato anche io con multisystem e non sono riuscito ad inserirla ( a dire il vero non riesco più ad inserire versioni recenti, l'ultima che ho caricato è mate-2013 ). avviserò quando sarà pronto il lavoro, nel frattempo vedrò se riesco con la lxde, caricando un kernel meno recente a risolvere le problematiche.
inutile dire che apprezzo le tue "critiche", nell'ottica di riuscire a confezionare un prodotto che soddisfi le varie esigenze.