considerazione

26 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30
considerazione

come molti sanno sono un estimatore di pclos, ultimamente mi sta prendendo uno sconforto. è possibile che una distribuzione ufficiale sia datata 2014 ( pclos è rolling ), indicare se si incontra qualcuno che conosce l'indirizzo delle versioni preparate dalla comunity mi sembra un pagliativo anche perchè uno che si avvicina e va sul sito trova..... 2014. sembra che si sia in fase di dismissione. lo so, immagino anche che i problemi sono molti,che le risorse ( tutte ) sono poche, ma l'immagine che attualmente si ha non è bella. io sono ottimista ma qualche dubbio mi viene.

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

1. Quando avvii il kernel dice benvenuti su pclinuxos 2016...
2. Il nome della remix che avviamo di solito riporta la data dell'ultimo aggiornamento.
3. Se il repo è stato creato nel 2014, non è colpa di nessuno se poi non ha avuto mai bisogno di essere rifondato, vuol dire solo che dal 2014 il rolling è stato perfetto.
4. Se uno ha giudizi così superficiali su una disdtro forse è meglio che non la usi: almeno per noi è meglio non averlo fra i piedi.
Quindi di cosa ti sconforti?

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Un'altra possibilità è la situazione KDE che è comunque il desktop principale di pclinuxos.

Posso pensare che kde da tempo non viene fatto un aggiornamento come si deve forse anche per il casino che si è creato con la faccende di plasma 5 e framework 5, mentre kde rimane ancora con la versione 4.

Io ancora non riesco a capire se uscirà mai kde 5 oppure il tutto è definitivamente indipendente e vanno per conto loro.

Alcune distro stanno già adottando plasma 5, e forse nella confusione per il momento è tutto fermo in attesa che capisce da che parte dirigersi.

Questa è una mia ipotesi, naturalmente del tutto discutibile Smile

Ciao

Francesco bat

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

E con questo si dimostra tutta l'assurdità del progetto kde dopo la 3.5.
Meno male che ora c'è TRINITY.

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

probabilmente mi sono male spiegato. due giorni orsono, ho installato pclos-mate su di un nuovo computer. scaricato la iso dal sito ufficiale ( dic.2014 ) installata in due minuti, aggiornata in una ora. è normale questo per voi?

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

dxgiusti wrote:

probabilmente mi sono male spiegato. due giorni orsono, ho installato pclos-mate su di un nuovo computer. scaricato la iso dal sito ufficiale ( dic.2014 ) installata in due minuti, aggiornata in una ora. è normale questo per voi?

È certo che non è normale.

Ma PCLinuxOS non viene rilasciata una nuova versione ufficiale più recente (in questo caso Mate) se la principale (KDE) rimane ancora indietro.

È come dire: è uscito PCLinuxOS Mate iso 2016, mentre kde è 2014; non so se è chiaro Sad

Se Mate fosse stato il principale di PCLinuxOS, molto probabilmente sarebbe già uscita una nuova iso 2016, seguita lo stesso da tutte le altre (compreso KDE anche se di cambiamenti ne ha fatti pochi in desktop versione 4).

Ciao

Francesco bat

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 4 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Personalmente, reputo che non manchi più tanto per il rilascio di ISOs "ufficiali" nuove e ben aggiornate.
Non più di un paio di mesi, penso. Yes 3

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 1 anno 8 mesi fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

Buongiorno a Tutti,

mi duole affermare che se vi recate sulla pagina riguardante i vari downloads dei Desktop Manager nelle varie architetture,, cliccando sui vari mirrors, vi riportano alla pagina ftp generico, quindi a tutti gli effetti sembrano non più disponibili in modo diretto anche le ISO datate 2014, quindi in pratica, leggendo il file README.txt le pagine indicate per i vari downloads sono rivolti alle ISO create dalla comunità.

Per come la vedo io personalmente, dubito che vedremo una ISO (KDE5) con il Framework 5, ma ci si dovrà affidare alle varie remix rese disponibili dai vari appassionati, a meno che appunto qualcuno di loro o di noi, crei una KDE5 di sana pianta e la renda pubblica e disponibile a tutti.

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Hertz wrote:

Buongiorno a Tutti,

mi duole affermare che se vi recate sulla pagina riguardante i vari downloads dei Desktop Manager nelle varie architetture,, cliccando sui vari mirrors, vi riportano alla pagina ftp generico, quindi a tutti gli effetti sembrano non più disponibili in modo diretto anche le ISO datate 2014, quindi in pratica, leggendo il file README.txt le pagine indicate per i vari downloads sono rivolti alle ISO create dalla comunità.

Per come la vedo io personalmente, dubito che vedremo una ISO (KDE5) con il Framework 5, ma ci si dovrà affidare alle varie remix rese disponibili dai vari appassionati, a meno che appunto qualcuno di loro o di noi, crei una KDE5 di sana pianta e la renda pubblica e disponibile a tutti.

Quindi cosa significa, che è diventato un progetto morto ?

Sad

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Leggendo da questa discussione:

http://www.pclinuxos.com/forum/index.php/topic,123124.0.html

e più precisamente:

http://www.pclinuxos.com/forum/index.php/topic,123124.msg1156101.html#ms...

sembra che stanno lavorando per questo e bisogna solo pazientare.

I nuovi utenti che vogliono pclinuxos per avere un sistema più aggiornato possono scaricarsi le nuove iso fatte da altri utenti, altrimenti bisogna aspettare quando uscirà nuova.

Nel frattempo per chi c'è l'ha già sul sistema come noi, continua ad avere gli aggiornamenti rolling in attesa che uscirà una nuova iso.

Almeno tutto questo e quello che mi sembra di aver capito Smile

Ciao

Francesco bat

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 anno 2 settimane fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Oggi nella ricerca di una rolling alternativa a pclinuxos ho dato una occhiata a Toorox, basata su Gentoo e loro sono fermi come distro di base al 2012! Non lamentiamoci allora Biggrin

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 1 anno 8 mesi fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

Buonasera a Tutti,

@francesco bat, infatti la tua deduzione ha fondamento per uno degli aspetti prossimi, si cerca di lavorare in modo che nella prossima release sia integrato nel bootloader il supporto UEFI, consentendo così di effettuare il dual boot con sistemi Windows senza incontrare problemi, oppure installare semplicemente PCLOS senza dover disabilitare dal BIOS la funzione ormai presente su ogni scheda madre di nuova concezione.

@adrianomorselli, Toorox OS come Sabayon e altre derivate da Gentoo, sarebbero delle distribuzioni discrete, ma con l'utilizzo di Emerge (una sorta di ports unix che prevede la compilazione di ogni singolo pacchetto / dipendenza necessari per il suo corretto funzionamento), diventano infiniti i tempi di aggiornamento e termine di compilazione, quindi ottimi per rendere la distro ottimizzata al più possibile, ma per portare a termine un aggiornamento ti cresce la barba come quella di Mosè se non anche di più. Biggrin

Pertanto non essendo dei sistemi utilizzati da un numero di persone considerevole, rimangono chiuse in una sorta di limbo per pochi estimatori, un po come accade per Slackware, nonostante che in alcuni casi lo sviluppo continui come accade oggi per Sabayon e per Slackware.

 

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 anno 2 settimane fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Hai ragione @Hertz, ho provato Toorox come anteprima a Gnome3 e la sola installazione di Inkscape, che in una distro diciamo "normale" richiede al massimo 5 minuti, mi ha richiesto 5/6 ore. Chiaro che la mia era solo una provocazione e una consolazione (magra) Biggrin

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 1 anno 8 mesi fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

Buonasera adrianomorselli,

adrianomorselli wrote:

Hai ragione @Hertz, ho provato Toorox come anteprima a Gnome3 e la sola installazione di Inkscape, che in una distro diciamo "normale" richiede al massimo 5 minuti, mi ha richiesto 5/6 ore. Chiaro che la mia era solo una provocazione e una consolazione (magra) Biggrin

comunque stiano le cose, sarebbero anche delle buone distribuzioni, ma purtroppo richiedono tempi "biblici" per poterle vedere aggiornate e qui l'integrazione di apt-get per Debian e derivate, install-pkg, rpm-install ed altri come yum, Yast etc. etc. sono una grande conquista per GNU/Linux ed una ulteriore accelerazione nei processi di installazione rispetto che al classico compiler c e c++ e cmake con i loro configure, make e make-install. Smile

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Per quanto riguardo Slackware, io ce l'ho sul mio pc instalato in dual boot e la considero una distro stupenda ma non da utilizzare come principale.

Il motivo è che spesso ho da fare, non posso perdere troppo tempo in configurazioni.

Ogni tanto, quando la uso, mi capita ancora di configurare qualcosa facendomi perdere del tempo in più.

In conclusione: io penso che chi ama Linux non può assolutamente mancare di installare una distro come Slackware sul pc ma sempre affiancata ad un'altra da usare come principale che ti permette di semplificare e velocizzare le cose.

Poi quando si ha tempo e voglia di smanettare, allora Slackware diventa in quel momento la distro ideale per tutte le esigenze Smile

Ciao

Francesco bat

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 1 anno 8 mesi fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

Buongiorno francesco bat,

francesco bat wrote:

Per quanto riguardo Slackware, io ce l'ho sul mio pc instalato in dual boot e la considero una distro stupenda ma non da utilizzare come principale.

Il motivo è che spesso ho da fare, non posso perdere troppo tempo in configurazioni.

Ogni tanto, quando la uso, mi capita ancora di configurare qualcosa facendomi perdere del tempo in più.

In conclusione: io penso che chi ama Linux non può assolutamente mancare di installare una distro come Slackware sul pc ma sempre affiancata ad un'altra da usare come principale che ti permette di semplificare e velocizzare le cose.

Poi quando si ha tempo e voglia di smanettare, allora Slackware diventa in quel momento la distro ideale per tutte le esigenze Smile

Ciao

Francesco bat

ti dirò a proposito di Slackware che personalmente per diversi anni sono stato uno dei suoi developers principali all'interno della comunità internazionale ed in particolare per quella italiana, detto questo confermo pienamente il tuo pensiero in materia, difatti per me personamente Slackware mi ha aperto le porte nel vero senso della parola alla conoscenza approfondita di GNU/Linux e mi ha permesso di acquisire le conoscenze per potermi rendere autonomo nella risoluzione dei problemi anche quando mi trovavo in difficoltà con altre distribuzioni, soprattutto per quello che riguarda l'aspetto intrapreso da riga di comando.

Ho iniziato a crearmi da solo (ed in seguito per tutta la comunità), ciò che mi serviva costruendo letteralmente il materiale che mi serviva (pacchetti o dipendenze che mi mancavano utilizzando strumenti come makepkg, chmod per il cambio dei permessi, compilandomi i pacchetti e crearli in formato txz, ed ancora prima che cambiasse il formato da txz al vecchio tgz e così via.

Posso dire di averla apprezzata e utilizzata con mia grande soddisfazione per lungo tempo, poi naturalmente il tempo comincia a mancare e si cercano soluzioni più immediate e così facendo e cercando sono giunto a PCLOS, ma di tanto in tanto continuo la mia sperimentazione provando e testando altri progetti, non perdendo nel tempo il know how acquisito. Smile

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Hertz wrote:

Buongiorno francesco bat,

francesco bat wrote:

Per quanto riguardo Slackware, io ce l'ho sul mio pc instalato in dual boot e la considero una distro stupenda ma non da utilizzare come principale.

Il motivo è che spesso ho da fare, non posso perdere troppo tempo in configurazioni.

Ogni tanto, quando la uso, mi capita ancora di configurare qualcosa facendomi perdere del tempo in più.

In conclusione: io penso che chi ama Linux non può assolutamente mancare di installare una distro come Slackware sul pc ma sempre affiancata ad un'altra da usare come principale che ti permette di semplificare e velocizzare le cose.

Poi quando si ha tempo e voglia di smanettare, allora Slackware diventa in quel momento la distro ideale per tutte le esigenze Smile

Ciao

Francesco bat

ti dirò a proposito di Slackware che personalmente per diversi anni sono stato uno dei suoi developers principali all'interno della comunità internazionale ed in particolare per quella italiana, detto questo confermo pienamente il tuo pensiero in materia, difatti per me personamente Slackware mi ha aperto le porte nel vero senso della parola alla conoscenza approfondita di GNU/Linux e mi ha permesso di acquisire le conoscenze per potermi rendere autonomo nella risoluzione dei problemi anche quando mi trovavo in difficoltà con altre distribuzioni, soprattutto per quello che riguarda l'aspetto intrapreso da riga di comando.

Ho iniziato a crearmi da solo (ed in seguito per tutta la comunità), ciò che mi serviva costruendo letteralmente il materiale che mi serviva (pacchetti o dipendenze che mi mancavano utilizzando strumenti come makepkg, chmod per il cambio dei permessi, compilandomi i pacchetti e crearli in formato txz, ed ancora prima che cambiasse il formato da txz al vecchio tgz e così via.

Posso dire di averla apprezzata e utilizzata con mia grande soddisfazione per lungo tempo, poi naturalmente il tempo comincia a mancare e si cercano soluzioni più immediate e così facendo e cercando sono giunto a PCLOS, ma di tanto in tanto continuo la mia sperimentazione provando e testando altri progetti, non perdendo nel tempo il know how acquisito. Smile

Immagino che è stata una bella esperienza lavorare su Slackware Smile

Io tempo fa cercai di iscrivermi anche al forum italiano, ma dopo l'iscrizione non riuscivo a postare perchè il sever mi bloccava o meglio non mi permetteva di andare avanti con i messaggi.

Il problema era riscontrato in tutti i browsers e da tutte le distro linux tranne win7; l'unico modo era postare altrimenti da qualunque distro linux tramite tor.

Contattai gli amministratori del forum che dopo vari tentativi di cercare di capire perchè succedeva questo, nessuno ne è venuto a capo e ho alla fine dovuto rinunciare a quel forum Sad

Ciao

Francesco bat

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Inutile citare per intero i 2 ultimi post.
Si complica solo la leggibilità.
Giusto?

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

zafran wrote:
Inutile citare per intero i 2 ultimi post.
Si complica solo la leggibilità.
Giusto?

Hai ragione, me ne sono accorto troppo tardi, solo che non è possibile modificare i posts a noi poveri mortali Blum 3
Ciao
Francesco bat

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 1 anno 8 mesi fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

Buonasera a Tutti,

@francesco bat,

con molta probabilità il problema non era dovuto al server del forum, ma alla tua connessione di rete oppure in alternativa alle impostazioni del tuo provider che attraverso il suo firewall bloccava gli accessi a quel determinato forum, perchè se con il collegamento Onion tutto funzionava regolarmente, il problema era appunto imputabile alle configurazioni dell'ISP.

Comunque se anche Loris non è riuscito a risolvere la questione, per questo recondito motivo legato alle configurazioni (magari complice anche iptables), credo che l'unico modo per sbloccare la situazione fosse quello di contattare il fornitore del servizio e verificare se ci fosse qualche blocco indicando il nome del sito nel quale riscontravi il problema, in questo caso il forum di Slacky.eu. :/

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Hertz wrote:

Buonasera a Tutti,

@francesco bat,

con molta probabilità il problema non era dovuto al server del forum, ma alla tua connessione di rete oppure in alternativa alle impostazioni del tuo provider che attraverso il suo firewall bloccava gli accessi a quel determinato forum, perchè se con il collegamento Onion tutto funzionava regolarmente, il problema era appunto imputabile alle configurazioni dell'ISP.

Comunque se anche Loris non è riuscito a risolvere la questione, per questo recondito motivo legato alle configurazioni (magari complice anche iptables), credo che l'unico modo per sbloccare la situazione fosse quello di contattare il fornitore del servizio e verificare se ci fosse qualche blocco indicando il nome del sito nel quale riscontravi il problema, in questo caso il forum di Slacky.eu. :/

Si ma è strano che con win7 funzionava Sad

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 1 anno 8 mesi fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

Buonasera francesco bat

francesco bat wrote:

Si ma è strano che con win7 funzionava Sad

non è poi così molto strano che con un sistema operativo funzioni e con altri no, perchè le configurazioni e gli strumenti sono diversi/e tra loro (tra Windows e Linux), perciò ciò che può andare bene per Windows potrebbe non funzionare con Linux o viceversa e questo è indubbiamente un dato di fatto.

A me è capitato anche in molti casi che ci fossero delle differenze in connessione tra una distribuzione e l'altra pur utilizzando gli stessi tools, ma non è questo il caso perchè comunque dopo notti trascorse in bianco, con Linux sono riuscito a risolvere il problema riscontrato.

In pratica se in tutti i tentativi fatti non ci sono stati dei risultati che abbiano risolto il problema, come già specificato una ipotesi per risolvere potrebbe essere validata dal contattare il proprio provider (ammesso che conosca Linux e le sue connessioni), oppure continuare ad usare Onion server per loggarsi al forum, provando magari una nuova installazione di Slackware ex novo tenendo anche in considerazione che potrebbe essersi verificato un errore di configurazione di determinati parametri del DHCP o dei DNS o altro ancora.

Fattostà che i motivi sono tanti tecnicamente e come di solito si usa fare in molti casi si va per tentativi ed esperimenti per risolvere, come ho fatto io in moltissime situazioni. Biggrin

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 anno 2 settimane fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

A proposito di kde 5 ecco forse uno dei motivi dei tentennamenti da parte  dei nostri developers al passaggio a plasma 5, a parte altri bugs di cui non ne sono a conoscenza https://www.kde.org/info/security/advisory-20160209-1.txt . Magari si potrebbe pensare di considerare un altro DE (ad es.Mate) come principale.

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

adrianomorselli wrote:

A proposito di kde 5 ecco forse uno dei motivi dei tentennamenti da parte  dei nostri developers al passaggio a plasma 5, a parte altri bugs di cui non ne sono a conoscenza https://www.kde.org/info/security/advisory-20160209-1.txt . Magari si potrebbe pensare di considerare un altro DE (ad es.Mate) come principale.

Mah...

Attualmente io penso che kde rimane ancora un desktop eccezionale nonostante i grossi cambiamenti discutibili fatti negli ultimi anni.

Bisognava vivere il passaggio di Gnome 2 a Gnome 3 per rendersi conto che a fin dei conti i cambiamenti di kde non sono stati così tragici.

Io mi ricordo su Ubuntu con Gnome 2 che potevo fare qualunque cosa con i strumenti dati a disposizione dopo l'installazione di base.

Con Gnome 3, eleganza, una figata, ma all'atto pratico: un blocco monolitico impenetrabile dove non si riesce a fare neanche la più piccola personalizzazione e accesso ad impostazioni più avanzate.

Il tutto da fare con una marea di installazioni a parte per rimettere tutti quei pacchetti che sono stati esclusi per ottenere un desktop controllabile come Dio comanda (e neanche perchè tante cose sono rimaste irrisolte).

Mi ricordo ancora la mostruosità più assurda di Gnome 3: il Nautilus

Il Nautilus era il file manager più potente in ambiente Linux insieme a Dolphin e Konqueror, ora è diventato un file manager di serie C: tolte una marea di funzioni, tantissime cose non le puoi fare proprio più;

e in più l'assurdo: non puoi associare determinate estensioni dei files a i programmi che vuoi

Io tentai una volta di associare un file ad un programma ed era impossibile; lui voleva che scaricassi un servizio per questo che poi non serviva proprio a niente.

Non potendo neanche più associare i files ai programmi (la goccia che fece traboccare il vaso) e se non erro tentati manualmente da configurazioni manuali ma senza risultato, dovetti installare pcmanfm per gestire i files: veramente pazzesco.

Da qui penso che KDE è un vero e proprio paradiso del desktop in ambiente Linux se con Gnome questo è il risultato.

Poi altri come mate, lxde e simili sono in fase di crescita, mancano ancora di tante cose per definirli predefiniti ma sono veramente una valida alternativa a kde.

Ciao

Francesco bat

P.S. Il bello che sull'altra partizione, dopo pclinuxos e slackware, ho anche PeppermintOS con lxde e gli ho installato proprio gnome shell; l'assurdo: ogni tanto mi piace svagarmi con quella merovigliosità, ma al di la di questo Dirol

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Proprio per codeste considerazioni penso che trinity sia una cosa interessante.
Ha anche dolphin ma gli mancano delle opzioni di configurazione (tipo non ha la vista a albero che invece hanno konqueror e pcmanfs).
Vedremo se chi ha resuscitato la buon'anima saprà implementare nuove funzioni che non facciano rimpiangere i plasmoidi (ma de che?)

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 anno 2 settimane fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

"Io mi ricordo su Ubuntu con Gnome 2 che potevo fare qualunque cosa con i strumenti dati a disposizione dopo l'installazione di base."

Ma che aspetti? Una bella installazione di Centos 6 ed avrai il glorioso gnome 2, quello originale (anche se mate no è poi così male ;-)   )