Invertire ordine di Boot

12 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di sgamao
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: 24/11/2010 - 09:54
Invertire ordine di Boot

Salve, vorrei sapere come invertire l'ordine di boot permettendo a Windows di essere l'os predefinito.

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 5 anni 4 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

apri come amministratore il /boot/grub/menu.lst e sposti il blocco di win al primo posto.
Se hai dubbi postalo

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 3 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Basta fare così:

Menu Principale (quello della Barra, per intenderci)/Altri programmi/Configurazione/Configure Your Computer (qui, ti verrà richiesta la password di root: devi darla)/Avvio/Configura l'avvio del sistema

Si aprirà una schermata tramite la quale potrai impostare le opzioni di avvio (GRUB, in pratica) a gusto tuo.
Alla prima finestra, clicca si "Avanti".
Alla seconda finestra, seleziona la voce concernente Windows e poi clicca sulla "freccia che punta in alto" sino a portarla in clima alla scaletta.
Dopo di che, clicca su "Modifica": si aprirà una finestra più piccola: apponi la spunta alla casella "Predefinito" e poi clicca su "OK" (questo chiuderà la finestrella). Dopo di che, clicca su: "Finisci". Poi, attendi che le nuove impostazioni vengano salvate.
Ecco fatto.

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Ma siamo ancora dalla parte grafica della forza?

Il post di patel è di 2 righe.
Quello di monsee di 11.

Qualcosa vorrà pur dire....

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Anzi, visto che la variazione di ubuntu rispetto a pclos evidenziata da patel da queste parti:
http://www.pclinuxos.it/node/1040#comment-7610
è ovviamente riferita al frontend synaptic e non a apt-get/aptitude, farò un paio di tentativi canonici (e temo pleonastici) con hold.

Ci credo pochissimo, ma almeno il tentativo di salvare il sistema l'avrò fatto.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 3 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

... Significa semplicemente che io scelgo di dare spiegazioni che parlino alla logica "umana" (e, per far questo, è giocoforza puntare unicamente al "lato grafico della Forza", giacché la "riga di comando" è assai più vicino al modo di "pensare" del PC che a quello di noi umani) e non m'importa di spender qualche riga in più pur di farmi capire. Ne consegue che io ritengo assai più utile e proficua la "spiegazione estesa" (pensata con un'ottica il più possibile distante dal "linguaggio della macchina" e il più possibili vicino al normale ragionar umano) che non la "spiegazioni sintetica" (il "dono della sintesi", quando si vuol spiegare, è sempre e solo errore). In vita mia, non ho mai dato alcuna "soluzione" in stile "riga di comando" (perché ritengo che non si aiuti a comprendere le cose, in questo modo), né penso -onestamente- lo farò mai in futuro...

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 5 anni 4 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

Di solito anch'io preferisco le interfacce grafiche, in questo caso, non avendo sottomano pclos e non ricordando il percorso da fare, ho preferito la spiegazione sintetica.
Pclos mi è sempre piaciuta perché permette di fare quasi tutto senza ricorrere al terminale.

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Non sono daccordissimo con monsee (vabbé, questo si sapeva) perché quel file va riscritto comunque e non è linguaggio macchina: è solo che un file di testo va editato e riscritto. Punto.
Quindi la via più semplice è prendere il file, editarlo e riscriverlo.

Nel modo grafico invece bisogna sapere comunque l'effetto finale che si vuole ottenere e sperare che chi fatto la gui abbia fatto le cose per bene ovvero abbia tradotto in altri termini giusti quello che un nome ce l'aveva già.

Linux è una galassia di gente che produce software e interfacce atte a gestirlo. Non è win o mac che sono chiusi e quindi una loro etichetta vale esattamente il comando che indica.
Di qua basta che in un de si chiami 'Gestione degli accessi' una finestra che in un altro de è chiamata 'Schermata di login' e vedi che per tornare al solito punto o ti affidi al naso o alla memoria.
Nessuno dei due modi va bene per il neofita, il quale oltretutto sarà mantenuto lontano e non saprà mai quello che è successo durante la procedura, ovvero la semplice riscrittura di un file.
Una volta capita la faccenda, poi, nel caso di un altro file da riscrivere, tutto sarà più semplice.
Magari meno seducente ma molto più potente.

Insomma, non è assolutamente vero che una gui sia più umana di una riga di comando.
A volte è più rapida, a volte no.
Ma è solo un codice che interpreta un altro codice.
Non è detto che lo faccia bene e soprattutto che mi spieghi a cosa serve.

Ritratto di sgamao
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: 24/11/2010 - 09:54

Intanto grazie a tutti. In effetti credo mi sará piú semplice seguire la spiegazione di Monsee che quella di Patel; ció non toglie che mi piacerebbe sapere anche come, da amministratore, si apra il /boot/grub/menu.lst ...
Saluti

PS: PCLOS 201106 é straordinario. Ho giá convertito tre persone, con me quattro.. Smile

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 3 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

La varietà (e ne fan parte anche le divergenze di pensiero) costituisce un vantaggio, nella vita, e non un handicap... Per cui, la scelta tua, Zafran, è di certo legittima. Come pure la scelta mia, naturalmente.
La cosa bella è che possan convivere armoniosamente.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 3 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Quoto la tua opinione: PCLinuxOS è, fra tutte quelle che ho provato, la miglior "distro" da me mai sperimentata.
E questo, in particolare, se si considera la versione con desktop-manager "LXDE" (ottime sia la versione normale che quella mini).
Anche se debbo ammetter che son buone anche la versione con desktop-manager "Gnome ZEN-mini" (fra tutte, la versione più facile da usare per il neofita, a parer mio) e la versione "Phoenix XFCE" (fra tutte, quella che richiede un più lungo lavoro per impostare il desktop a proprio piacere, ma -fatto quello- è anche bella).

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 5 anni 4 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

2 possibilità:
1) dal menù di kde4, utilità file, filemanager come superutente, cerchi il file e lo apri
2) apri un terminale

su
kwrite /boot/grub/menu.lst