Informazione su BleachBit

18 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di fortu
Offline
Last seen: 2 anni 5 mesi fa
Iscritto: 27/05/2015 - 14:55
Informazione su BleachBit

Uso Bleachbit per pulire il sistema pclinuxos kde. Inserendo tutti i flag per la pulizia, succede che quando uso il programma da root tutta la pulizia va bene, invece quando lo uso senza root mi pulisce tutto ad eccezione di questo file: "E: Could not open lock file /var/cache/apt/archives/lock - open (13 Permesso negato)". Che ne pensate? Oppure mi consigliate qualche altro programma? 

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 3 settimane 2 giorni fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Con le dimensioni attuali degli hd puoi ben far senza di questo programma, molto pericoloso da usare. E ringrazia che si è rifiutato di cancellarti quel file

Ritratto di fortu
Offline
Last seen: 2 anni 5 mesi fa
Iscritto: 27/05/2015 - 14:55

Ok Grazie

Secondo te non è necessario fare la pulizia del SO?

Ritratto di footstep11
Offline
Last seen: 2 settimane 1 giorno fa
Iscritto: 31/01/2013 - 11:01

Assolutamente no.  Linux non e' windows, che lascia in giro spazzatura a gogo (non a caso bleachbit e' un programma fatto per windows...).  Inoltre bleachbit e' spesso cosi' stupido da cancellare files che invece servono al sistema, costringendoti a far ripartire la macchina e, a volte, a reinstallare il SO (guarda, ad esempio, http://askubuntu.com/questions/606642/ubuntu-doesnt-boot-after-bleachbit ma di questi casi ce ne sono decine)

Ciao, Mauro

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 3 settimane 2 giorni fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Per assurdità sono andato a controllare il file ed è....vuoto, ma se c'è significa che serve al sistema o che potrebbe servire. Pclinuxos è uno dei sistemi più puliti che conosco, immondizia in giro non ne lascia. Se hai problemi di spazio probabilmente faresti di più controllando la tua home Wink

Ritratto di fortu
Offline
Last seen: 2 anni 5 mesi fa
Iscritto: 27/05/2015 - 14:55

Va bene grazie

Non ho problemi di spazio

Ciao

Ritratto di footstep11
Offline
Last seen: 2 settimane 1 giorno fa
Iscritto: 31/01/2013 - 11:01

adrianomorselli wrote:

Per assurdità sono andato a controllare il file ed è....vuoto, ma se c'è significa che serve al sistema o che potrebbe servire. Pclinuxos è uno dei sistemi più puliti che conosco, immondizia in giro non ne lascia. Se hai problemi di spazio probabilmente faresti di più controllando la tua home Wink

Non e' una assurdita'... e' vuoto perche' e' un file di lock, cioe' viene creato nel momento in cui si apre un programma e serve per dire ad altri programmi che il programma che lo ha generato e' in esecuzione. Inoltre fa si' che non venga aperta una seconda istanza dello stesso programma (se questo puo' creare problemi).

Il file /var/cache/apt/archives/lock e' stato aperto da synaptic e serve appunto a dire che synaptic e' in esecuzione (se si aprissero contemporaneamente due istanze di synaptic, ci potrebbero essere conflitti nella gestione degli aggiornamenti). Un altro esempio: se apri firefox, questi crea il file $HOME/.mozilla/firefox/<user-profile>/lock che serve a firefox per sapere se ci sono altre istanze (e che pid hanno).

Se Bleachbit vuole cancellarli significa che gli sviluppatori non hanno mai visto un sistema linux...

Ciao, Mauro

Ritratto di fortu
Offline
Last seen: 2 anni 5 mesi fa
Iscritto: 27/05/2015 - 14:55

Ho provveduto a disinstallarlo, poichè l'avevo prima installato.

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 8 mesi 4 settimane fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

Buongiorno a tutti,

i pareri sono contrastanti nell'uso di BleachBit, ma come in tutte le cose se non si sa quel che si fa tutto può diventare pericoloso, (anche portare a spasso il proprio cagnolino). Biggrin

Io ad esempio lo utilizzo regolarmente e non mi sono mai trovato in situazioni tali da dovermi re-installare tutto oppure di avere un sistema instabile o non funzionante, perchè basta usare un po di attenzione e flaggare solo lo stretto necessario escludendo i flag che riportano la voce sistema.

Per eliminare la cache, i file come quelli presenti in thumbnails ed altro non ha nessuna incidenza sul sistema, inoltre se lo si usa come user e non come amministratore il rischio di creare problemi si riduce.

Io lo trovo utile, piuttosto che andare a selezionare a manina tutti millemila file che rallentano il sistema con il passare del tempo, ma sto anche attento a quello che faccio, quando lo faccio.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 3 settimane 2 giorni fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Ti sei risposto da solo @hertz "i pareri sono contrastanti nell'uso di BleachBit, ma come in tutte le cose se non si sa quel che si fa tutto può diventare pericoloso, (anche portare a spasso il proprio cagnolino). Biggrin" e poichè non tutti sono accorti o tengono bene al guinzaglio il proprio cagnolino dopo i danni diventano irreparabili, come un uso non accorto di "dd" o di "rm".

axa
Ritratto di axa
Offline
Last seen: 6 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 09/12/2011 - 12:50

Mai usato ,ma concordò con gli ultimi interventi ,lo considerò non di grande utilità visto i pochi KB liberati .

Saluti

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 3 settimane 2 giorni fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Sai @Hertz che non ho capito come i file  rallentino il sistema? Non essendo per niente un esperto credevo che fossero i servizi, i demoni e alcuni programmi che per dare più cose con i vari upgrade aumentano anche le loro richieste in termine di risorse. Per esempio cancellare un file vuoto, che però viene ricreato quando apri il programma responsabile della sua creazione, non aumenta, seppur di quasi niente, il tempo di esecuzione di quel programma?

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 2 mesi 2 settimane fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

io lo uo regolarmente una volta alla settimana, sia quello di root che come utente normale. tranne le pswd cancello tutto ed onestamente non ho problemi ( li avevo avuti con la vecchia versione ) ora: 1.8

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 8 mesi 4 settimane fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

adrianomorselli wrote:

Sai @Hertz che non ho capito come i file  rallentino il sistema? Non essendo per niente un esperto credevo che fossero i servizi, i demoni e alcuni programmi che per dare più cose con i vari upgrade aumentano anche le loro richieste in termine di risorse. Per esempio cancellare un file vuoto, che però viene ricreato quando apri il programma responsabile della sua creazione, non aumenta, seppur di quasi niente, il tempo di esecuzione di quel programma?

 

Buongiorno adrianomorselli,

il rallentamento del sistema ad esempio può avvenire quando il file contenuti nella cartella cache oppure in quella thumbnails raggiungono un certo quantitativo di Mib o addirittura Gib (dopo lunghi periodi di mancata pulizia).

Sembrano sciocchezze queste, ma con il tempo in queste due folders si accumula un tale quantitativo di dati (utilizzati o meno), che non vengono gestiti dal sistema come temporanei, ma bensì continuano a restare immagazzinati e naturalmente con l'aumento delle dimensioni recano rallentamenti intrinsechi al sistema.

BleachBit è un semplicissimo tool per evitare che questi dati vadano ad accumularsi con il tempo, permettendo all'OP di eliminarli con facilità, ma come ho postato precedentemente bisogna fare attenzione a quello che vogliamo eliminare perchè ovviamente potremo trovarci con diversi problemi di instabilità sistemica.

Per farti un esempio, in tutti i sistemi linux esistono dei comandi specifici da terminale che ci permettono di tenere pulito il sistema e questi comandi esistono da sempre, ma poco utilizzati o poco conosciuti.

Io credo che se Linux non avesse bisogno di manutenzione, coloro che lo hanno creato non avrebbero incluso comandi simili all'interno del sistema, pertanto anche se a differenza di altri O.S. Linux non crea frammenti, quindi non necessita di tool per la deframmentazione perchè raduna tutti i file necessari in ogni folder dedicata, migliorando così le prestazioni nel tempo risultando più fluido rispetto che ad altri O.S. questo non significa che in ogni caso anche Linux abbia bisogno di una sana pulizia periodica per far sì che queste caratteristiche di interoperabilità restino invariate nel tempo.

Per finire, basta fare una breve ricerca su Google per verificare quanto viene detto sui comandi per la pulizia dei sistemi Linux per avere un'idea di quello che ho descritto e del motivo percui serve ogni tanto fare un pò di pulizia all'interno delle nostre distribuzioni.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 3 settimane 2 giorni fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

@Hertz wrote "Sembrano sciocchezze queste, ma con il tempo in queste due folders si accumula un tale quantitativo di dati (utilizzati o meno), che non vengono gestiti dal sistema come temporanei, ma bensì continuano a restare immagazzinati e naturalmente con l'aumento delle dimensioni recano rallentamenti intrinsechi al sistema."  Parlando di cache comprendo, ma sono gestibili anche con altri mezzi, come con le preferenze di synaptic o la cancellazione della cronologia dei browser, oltre che con i vari comandi da terminale. La dinamica mi sfugge ma ti prendo in parola, come ho detto non sono un esperto, forse perchè sono molto inquieto ed un sistema non rimane abbastanza tempo per inquinarsi da mondezze varie Smile

Ritratto di Hertz
Offline
Last seen: 8 mesi 4 settimane fa
Iscritto: 02/08/2014 - 10:59

adrianomorselli wrote:

 forse perchè sono molto inquieto ed un sistema non rimane abbastanza tempo per inquinarsi da mondezze varie Smile

Buonpomeriggio adrianomorselli,

arriverà il tempo in cui la tua inquietudine assumerà un tono nettamente più soft ed allora farai come tutti noi vecchi pionieri di Linux e ti fermerai ad una distribuzione sola per poi casomai unirti (tempo permettendo), al team di sviluppo o mantenimento come ho fatto io ed altri ancora prima me, nel momento in cui ti sembrerà una distro piuttosto stabile, affidabile, rolling e funzionante a seguito delle applicazioni / funzionalità che ti interesseranno che funzionino senza crashare e che facciano il loro "sporco" lavoro. Smile

Ritratto di footstep11
Offline
Last seen: 2 settimane 1 giorno fa
Iscritto: 31/01/2013 - 11:01

Ricordo che, qualche tempo fa, quando ho installato linux sul PC di mio cognato, la settimana dopo gli ho chiesto come andasse: mi ha detto che l'aveva disinstallato.  Era troppo "noioso": non si impallava mai, e se aveva bisogno di un programma, bastava installarlo, senza bisogno di crack...  Aveva passato il weekend installando una versione tarocca di windows7 (non ancora uscito ufficialmente) in portoghese... questo per lui era divertimento!

Concordo con Hertz: io ho la stessa distribuzione dal 2010 (e prima avevo avuto Mandriva per altri 5 anni).  Ho la stessa immagine del desktop da oltre 10 anni, ma ho un sistema che funziona senza darmi mai problemi.  Comunque e' giusto che i "giovani" (linux-ianamente parlando) amino fare esperimenti con millanta distribuzioni contemporaneamente... anche io li faccio, ma all'interno della distribuzione di riferimento che, ora, e' pclos.  Nel momento in cui non mi soddisfacesse piu', allora e solo allora, farei delle prove con altre (ad esempio, quella che era in ballo con pclos era archlinux, che continuo comunque a monitorare per un uso futuro).

Just my .02$

Ciao, Mauro

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 2 mesi 2 settimane fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

scoprii pclos grazie a monsee, mi aiutò nei primi passi. ( sono sempre nei primi passi..... ) la mia distribuzione è leggermente cambiata, da zen-mini a mate, che dire, quando un conoscente mi chiede info io se si convince gli installo pclos. quelli a cui ho installato il sistema, sono contenti. poi in VB ho vari sistemi ( li gioco, provo, faccio disastri ) ma la mia mate è sempre plus, lei ed i programmi installati non mi danno noie, mai avuto un kernel panik, un blocco. sarò fortunato? non credo. texstar dice sempre che tutto deve funzionare bene, le novità.... si vedranno.