Grub e GAG nella nuova versione: un vero inferno !!!

18 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46
Grub e GAG nella nuova versione: un vero inferno !!!

Ragazzi come da titolo, approfitto di scrivere una cosa che mi è capitata nell'installazione.

Se sarebbe andato tutto bene come speravo, avrei terminato tutto tra ieri sera e questa mattina, ma purtroppo non è andata così.

Ebbene si: ho dovuto reinstallare pclinuxos per ben 4 volte perchè dopo l'installazione per qualche oscuro motivo non riuscivo ad avviarlo dal GAG.

Dopo 4° tentativo ho deciso di capire il grub perchè si rifiutava di partire e dava la partizione come mancante; fortunatamente avevo la vecchia versione a 64 bit in dual boot che fino ad ora ho usato per soli test ed esperimenti e ho visto che il grub usato è quello classico mentre nel nuovo viene usato il grub2.

Così rinstallo il grub classico e finalmente il GAG parte.

Quindi per chi usa il GAG di stare molto attenti a non installare il grub2 come da default ma di cambiarlo con quello classico direttamente dal menu di scelta del tiipo di grub durante l'installazione del sistema.

Questo è tutto Wink

Ciao

Francesco bat

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 3 anni 4 mesi fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

 Mai fatto uso di Gag  ne di altre gag . ate simili perfettamente inutili 

Grub2 è già da se bootmanager  perfettamente in grado di andarsi a trovare da se  tutti i SO presenti in multiboot nel pc ed inserirne le direttive di avvio nel suo menu .

 

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 3 anni 4 mesi fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

grub-legacy oltretutto è tutto un bug , se non piace grub2  a quel punto è ampiamente preferibile il buon vecchio lilo .

 

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 4 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Ciao, Francesco!
Io uso sempre (in PCLinuxOS) il GRUB-Legacy e intendo NON utilizzar GRUB2 giammai... per cui ritengo il tuo suggerimento ottimo, anzi -a mio personale giudizio- il migliore.
Tuttavia, ho anche altri Sistemi Operativi (diversi da PCLinuxOS), quali, ad esempio, Scientific Linux (simile a CentOS, ma decisamente più stabile... e che può esser impostato come semi-rolling, sia pure con qualche attenzione, così come succede anche per CentOS) ed altri... che usano -ahimé!- unicamente GRUB2... per cui mi son dovuto adattare e accettare -giocoforza e senza alcun piacere o alcuna gioia- di utilizzare GRUB2.
E in tutti questi casi, sono riuscito ad usar -senza particolari problemi- GAG (che, per inciso, è a mio parere il miglior boot-manager che io abbia mai usato, capace di avviar, indifferentemente, Windows, Linux, OpenSolaris e qualsivoglia BSD).
Il punto importante (parlando specificamente di LINUX [per poter avviare Windows o BSD con GAG non c'è bisogno di installare alcun boot-loader, basta installare unicamente GAG]) è che bisogna essere assolutamente sicuri di aver posto il GRUB2 in questione NELLA PARTIZIONE DI ROOT e non altrove (ossia, assolutamente NON sull'MBR).
Ora, se si utilizza GRUB-Legacy, in PCLinuxOS, è possibile mettere il GRUB ovunque si voglia per cui è facilissimo piazzarlo anche nella Partizione di ROOT desiderata (io, in svariate mie installazioni che prevedevano una convivenza con Windows [da Win98SE a WinXP passando per Win2000] ho sempre scelto, per esempio, di mettere il GRUB-Legacy direttamente su di un suo proprio ed esclusivo floppy-disk così da lasciare a Windows completamente l'MBR... senza usare alcun boot-manager, nemmeno GAG. Semplicemente, avviando il PC partiva Windows. Se prima di avviare il PC, però, inserivo il floppy-disk col GRUB di PCLinuxOS dentro al mio Lettore-Floppy "esterno" USB... partiva subito, automaticamente, PCLinuxOS). Da quello che scrivi qui tu, invece, mi sembra che l'impostazione "di default" per GRUB2 in PCLinuxOS sia -ahinoi!- quella di mettere il GRUB2 sull'MBR.
E non escludo che l'identica impostazione "di default" sia stata inclusa nelle ultime ISO... in modo anche più ampio e generale (e non soltanto per GRUB2, insomma).
Che fare, allora?
Semplice: innanzi tutto, in fase di installazione, quando si tratta di installare il boot-loader (GRUB-Legacy o GRUB2 o LILO che esso sia) è necessario verificare (e, nel caso, impostar noi la cosa) che il boot-loader venga installato nella Partizione di ROOT.
Dopo di che, quando l'installazione è stata terminata, prima di procedere a riavviare il PC, è importante verificare che il boot-loader sia effettivamente stato installato laddove noi si è indicato. Cosa che si può far (in maniera grafica) dal PCLinuxOS Control Center (alias "Configure Your Computer"). Con questa verifica può accadere che il boot-loader NON venga scovato e appaia un messaggio che ci informa che esso è assente. In questo caso, bisogna procedere ad installare il boot-loader (laddove noi vogliamo e così come noi vogliamo) direttamente dalla finestra di "Configure Your Computer". E, anche stavolta, dopo aver proceduto, dobbiam comunque ri-effettuare la verifica per controllare che il boot-loader stia veramente laddove noi lo vogliamo. In anni e anni che uso PCLinuxOS una volta sola mi è capitato di dover ripetere tale verifica per tre volte, ma anche allora, alla terza volta... il mio boot-loader s'era installato -finalmente!- laddove io lo volevo.
Se, tuttavia, dovesse accadere che il GRUB2 continua a installarsi testardamente sull'MBR (così m'è successo, per esempio, con UBUNTU e derivate, con Fedora [un paio di volte soltanto, per fortuna] e con OpenSUSE [tre volte sole]), esiste il modo di "traslocare" DI FORZA il GRUB" sulla Partizione di ROOT desiderata e, successivamente, installando GAG, sovrascrivere, eliminandolo dall'MBR, il GRUB2 che l'installer s'è ostinatamente incaponito a sbatter sul nostro MBR...
Nel caso (infelice) tu ti trovassi in questa sgradevole situazione, fammi sapere e ti dirò precisamente cosa fare (è cosa facile, peraltro, ma c'è da usare il Terminale, che -come sai- amo assai poco).

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

No il problema è che GAG non vede proprio il grub2 dando un errore di tipo che non è stato trovato niente nella partizione.

Io infatti ho più volte messo l'installazione in root ma niente; lo stesso problema lo ebbi con Fedora tempo fa.

Si è risolto installando grub legacy invece del grub2 che mi è andato anche benissimo.

In più l'ho potuto editare dall'editor per un errore fatta all'ultimo tentativo che avevo sbagliato a segnalare il disco di boot (perchè ne ho 2).

invece con il grub2 non si può modificare manualmente.

Ciao

Francesco bat

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 4 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Verifica bene, Francesco. GAG lo vede benissimo, il GRUB2, ma se il GRUB2 non si triova nella Partizione di ROOT di PCLinuxOS è normalissimo che GAG ti segnali che non lo trova. Non te lo dico "per fare teoria": io stesso ho avuto svariate volte (in altri Sistemi, intendo, che usavano solo GRUB2) l' stesso messaggio che hai indicato tu. E il problema non è MAI stato addebitabile a GAG, ma sempre e soltanto all'installare del GRUB2, il quale si rifiutava testardamente di piazzare il GRUB2 laddove volevo io e continuava a sbattermelo sull'MBR. Fai pure la prova e vedrai che è davvero così.

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Non lo so.

L'installazione del grub2 è identica a quella del grub-legacy; eppure è andata così.

Non vorrei che fosse una sottoversione perchè pure con Fedora io lo inserivo il grub2 senza problemi, poi una versione di poco fa non sono stato capace di farlo partire in nessun verso.

A meno che non ci sia qualche problema legato a firme UEFI incompatibile con GAG; ma qui poi non ci capisco più un tubo perchè non ho pc uefi e mai ne comprerò.

Ciao

Francesco bat

Ritratto di eugenio66
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/03/2014 - 23:16

Ho avuto lo stesso problema quando ho installato la versione di pclos-trinity di zafran, che ha grub2 preimpostato. Per farla vedere a gag ho dovuto cambiare con grub legacy, nessun problema invece con lubuntu e manjaro xfce, sullo stesso pc, che usano grub2.

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Quindi in occasione di una nuova remix mi consigli di cambiare qualcosa?

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 4 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Se mi è permesso intervenire, io penso che basta tu t'accerti di due precise cose:

1) circa il boot-loader "di default" (fermo restando che l'User può poi sceglierne uno diverso a suo piacimento in fase di installazione del sistema), penso sarebbe bene rimanesse sempre GRUB-Legacy;

2) accertati che in fase di installazione il GRUB2 (se vien scelto GRUB2, quale boot-loader, dall'User che sta installando il sistema) vada ad installarsi -quando richiesto- PER DAVVERO (e non solo "per finta") nella Partizione di ROOT che è stata prescelta dall'User nel corso del processo di installazione di PCLinuxOS.

Direi che è tutto qui.

Ritratto di eugenio66
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/03/2014 - 23:16

Anche no visto che il problema è limitato all'uso di gag, per quanto ne so. Inoltre se usi gag, come me, insieme ad altri So che usano grub2 è sufficiente aggiornare il grub di uno di questi, scegliere l'avvio da uno di questi SO e dal suo grub entrare in pclos e fare il cambiamento a grub legacy.

Ritratto di Leman
Offline
Last seen: 1 anno 1 mese fa
Iscritto: 25/03/2013 - 10:18

Salve amici,

pure a me dal mese scorso non è stato più possibile reinstallare

PClinuxOS KDE su un pc desktop dove c'è sempre stato GAG, e

dove in passato riuscivo ad installavo senza problema ogni

versione di PClinuxOS.

Se ho ben inteso dai vostri discorsi il problema sarebbe legato

a Grub 2 che non andrebbe installato quando è presente GAG

sul pc, andrebbe invece installato al suo posto GRUB-Legacy.

Visto che non sono molto esperto per cortesia ditemi di preciso

in quale punto della fase d'installazione di PCLinuxOS si deve

andare a selezionare GRUB-Legacy per la sua installazione.

 

P.S. Abbiate pazienza… il problema è che Grub 2 si installava

da solo senza selezionare niente, ora non so da dove va selezionato

manualmente GRUB-Legacy.

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Quando avviene l'installazione del Grub (esce proprio la schermata a termine dell'installazione di pclinuxos), in alto bisogna cambiare l'opzione da grub2 a grub con la linguetta.

Non è possibile sbagliare perche se non si da l'ok non va avanti; bisogna solo stare attenti che prima di dare l'ok di cambiare l'impostazione Smile

Ciao

Francesco bat

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 4 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

A legger tutti i vari posts son sempre più persuaso che il problema derivi semplicemente dal fatto che GRUB2 sia già "selezionato di default" (invece di Grub-Legacy, di molto preferibile a GRUB2... e che può in ogni caso venire installato dove all'Utente pare e piace) e -per sovrappiù- sia stato "settato di default" (nelle ISO utilizzate di cui si sta parlando in questa Discussione) per andarsi automaticamente ad installare NON nella Partizione di ROOT, bensì altrove (sicché, poi, GAG non proprio riesce a scovarlo).
Il che NON vale, per nostra fortuna, per l'ottimo (e "sempreverde") Grub-Legacy.
Più sotto ti spiego come selezionare Grub-Legacy e come installarlo nell'MBR del PCLinuxOS che si sta installando.
Mi permetto però di dire che penso sia più che possibile far funzionar perfettamente GAG (anche se si usa GRUB2. Non ho, da tempo, più avuto alcun bisogno di reinstallare PCLinuxOS (non a caso, trattandosi di una "rolling-distro", reinstallarlo è cosa che avviene assai di rado: due delle mie installazioni di PCLinuxOS LXDE 32-bit, per esempio, risalgono ai primi mesi del 2009... e son comunque aggiornatissime -funzionando alla grande- senza che abbia mai dovuto reinstallarvi il Sistema), per cui non ho ancora avuto modo di vedere coi miei occhi come sia stato modificato, nelle ultime ISO, il percorso di installazione (e, in particolare, i cambiamenti che ha comportato l'introduzione del "prepotente" -nonché pessimo- GRUB2). Sono abbastanza persuaso, tuttavia, che i problemi da voi incontrati dipendono esclusivamente dal fatto che il GRUB2 non vien installato, nella tipica "installazione di default", nella Partizione di ROOT di PCLinuxOS, ma venga posto "di default" altrove, ossia, nell'MBR (un'attitudine assolutamente pessima che non mi riuscirà giammai di apprezzare).
Detto questo, penso che esista una -non difficile- maniera, anche qualora GRUB2 s'intestardisca ad installarsi altrove e non dentro alla Partizione di ROOT, per garantirsi che GRUB2, a dispetto di tutto, vada ad installarsi comunque dentro alla Partizione di ROOT di PCLinuxOS. Insomma, io sono persuaso del fatto che, volendo, si può benissimo far funzionare GAG anche se si usa GRUB2 (io ci sono riuscito in tutte le mia installazioni [mi riferisco ad installazioni NON di PCLinuxOS, perché in PCLinuxOS ho sempre usato e seguiterò sempre ad usare anche in futuro solo Grub-Legacy, più agevole e più comodo e che ti lascia livbero di far quello che vuoi senza farti difficoltà di sorta e senza richiederti alcuno "sforzo supplettivo", piccolo o grande che esso sia], per esempio).

E veniamo a come si fa a piazzare GRUB-Legacy nella Partizione di ROOT del PCLinuxOS che si sta installando.

1) innanzi tutto, devi sapere qual'è, fra le varie Partizioni del tuo Hard Disk, la Partizione di ROOT in cui viene installato PCLinuxOS. Cosa che non dovrebbe risultar difficile se sei TU a scegliere in quale Partizione vuoi installare la ROOT di PCLinuxOS e in quale, invece, vuoi installare la sua HOME. Scelta la Partizione in cui vuoi installare la ROOT, segnatela in un appunto (così non la dimentichi e non sbagli); ad esempio, potrebbe trattarsi di sda3 (la terza Partizione del tuo HD, per intenderci), oppure di sda1 (la prima Partizione del tuo HD, per capirci), eccetera, secondo quel che ti vien maggiormente comodo;
2) procedi quasi fino in fondo con l'installazione... e arriverai al momento in cui c'è da fare la cosiddetta "installazione del boot-loader" (te ne puoi accorgere anche se tutto è in inglese perché il termine "boot-loader" te lo ritrovi uguale identico). Tale fase è, in effetti, l'ultima, ossia avviene quasi sul finire dell'opera di installazione; il momento, infatti, è quello che segue immediatamente l'effettiva conclusione della "installazione del Sistema" sull'Hard Disk:
3) quando ti trovi dinnanzi alla fase in questione (quella relativa all'installazione del boot-loader) dovrebbe apparirti una finestrella; spesso, dinnanzi ad essa, una mente distratta può anche optar per dar direttamente l'OK. Se si fa questo, però, viene installato GRUB2 e, "di default", vien installato sull'MBR. Per evitare che questo accada, dunque, bisogna, prima di lasciar procedere l'installer, cliccare sulla finestrella in questione al fine di cambiar le impostazioni "di default" e sostituire "Grub" a "Grub2" e poi selezionar la Partizione di ROOT di PCLinuxOS quale destinazione per l'installazione del boot-loader. Solo DOPO aver fatto queste due cose, si può lasciar continuare, all'installer, il suo lavoro.
La finestrella in oggetto riproduce esattamente quella che può esser richiamata anche dal "Configure Your Computer" (diciamo, il "Control Center" di PCLinuxOS) aprendolo e poi cliccando sulla voce "Boot" (Avvio) e, quindi, cliccando sull'iconetta relativa alla configurazione del boot (in italiano, "Configura l'avvio del sistema").
Se guardi bene dentro alla finestrella in questione vedrai che in alto c'è una riga relativa (c'è anche scritto) al "bootloader da usare". In tale riga dovresti poter leggere che è preimpostato "GRUB2 con menu grafico"; cliccandoci sopra, vedrai che ti appaion anche altre voci: una concerne LILO, ma non ci interessa, un'altra concerne "GRUN con menu testuale" e NON ci interessa minimamente neanche lei, ma ce ne un'altra che recita: "GRUB con menu grafico": ecco, è proprio tale voce che dobbiamo selezionare.
Selezionato che avremo questa voce, dobbiam guardare alla riga immediatamente sottostante, che è quella che determina la scelta del "Dispositivo di boot" (ossia, per dirla in soldoni, dice all'installer dov'è che vuoi venga installato il boot-loader prescelto). Di default è preimpostata per andare ad installare sull'MBR (vedrai scritto, ad esempio: /dev/sda). Se ci clicchi sopra, vedrai però che sono disponibili anche altre scelte (una per ogni Partizione presente sul tuo Hard Disk e altre ulteriori se hai collegati anche altri Dispositivi, quali -ad esempio- un floppy-disk, etc...). Quello che devi fare è di selezionare la Partizione che hai scelto per installarci la ROOT del tuo PCLinuxOS (rammenta che la ROOT viene indicata, anche quando si vuol indicare la cosa all'Installer, dal simbolo " / "). Poniamo, per mera ipotesi, che la Partizione di ROOT, che è quella prescelta per installarci il SISTEMA, Kernel compreso, di PCLinuxOS sia sda3. Dovrai selezionare la voce relativa (che sarà : /dev/sda3 ) e otterrai, così, nella riga in questione una cosa del genere:
/dev/sda3(/)
... in cui la "slash" (ossia il simbolo "/") presente in fondo fra parentesi ti indica semplicemente che lì è installata la ROOT del Sistema che stai installando in quel momento.

Fatto questo, passa alla "finestra" successiva. In tale finestra, vedrai le varie "voci" del menu. Controlla che tutto sia a posto (io lascio in genere solo la voce relativa all'avvio di PCLinuxOS... dato che per avviare altri Sistemi Operativi installati sullo stesso Hard Disk mi affido sempre e unicamente a GAG, per cui ho una schermata più o meno di questo genere:

* linux (/boot/vmlinuz)
failsafe (/boot/vmlinuz)

Laddove l'asterisco indica che quella è la "scelta di default" (nel caso in oggetto, indica di avviare normalmente il Kernel; la scelta sottostante, invece, è quella relativa all'avvio di emergenza).

Una volta che sei sicuro di aver le cose come le desideri, clicca (sempre nella finestra in questione, sul "pulsante" in basso alla tua destra che indica: "Finisci".
Fatto ciò. l'installer procederà ad installare il boot-loader che hai scelto, dopo di che, la finestra si chiuderà e tu verrai invitato a riavviare il PC perché l'installazione è terminata.

Di fatto, però, sarebbe, a questo punto, assai opportuno che PRIMA di riavviare o spegnere il PC tu aprissi il "Configure Your Computer" (ti rammento che la "password di root", in questi frangenti è semplicemente:

root

... datosi che la password di root per il sistema che hai appena instalato NON è ancora stata configurata [lo sarà solo dopo il riavvio]).

All'apertura di "Configure Your Computer", clicca sulla voce "Boot" e poi sull'iconetta relativa all'impostazione dell'avvio del tuo Sistema. Se tutto è andato bene, ti apparirà la schermata (solo un po' più grande) che hai impostato tu prima relativamente al boot-loader. Ma può accadere, qualche volta, che sia andato storto qualcosa e che il boot-loader sia stato installato chissà dove. In questo caso, ti apparirà un messaggio che ti informa che il boot-loader è "scomparso" e ti invita a reinstallarlo. La reinstallazione è identica a quella che ti ho descritto prima e le scelte da fare sono del tutto uguali a quelle che ti ho indicato prima. Terminata la reinstallazione, è buona norma verificar che tale reinstallazione sia andata a buon fine, cosa che si può fare facilmente, sempre dalla finestra di Configure Your Computer che hai dinnanzi. Se non ti esce il messaggio di "boot-loader non trovato" e le impostazioni che vedi sono quelle che tu hai dato, allora tutto è andato bene e puoi serenamente riavviare il tuo PC. Ecco, l'installazione del tuo PCLinuxOS è terminata.

Ritratto di Leman
Offline
Last seen: 1 anno 1 mese fa
Iscritto: 25/03/2013 - 10:18

Scusate.... ma non potreste realizzare per cortesia una guida filmata che

spiega visivamente passo dopo passo all'utente inesperto (leggi imbranato)

l'istallazione corretta di PClinuxOS su GAG, perché qui con tutti questi

vostri discorsi accademici io mi sono già perso prima di partire…  Cray 2

Insomma una guida filmata simile a quelle che sovente realizza

l'utente Dxgiusti (Mario).

 

P.S. Ad esp. "Configure Your Computer" non so neanche dove andare a cercarlo. Blush

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 4 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Per quanto attiene il "Configure Your Computer", si tratta -come ho già scritto- del cosiddetto "Centro di Controllo" di PCLinuxOS.
Trovi una serie di schermate dell'installazione di PCLinuxOS (si tratta di un PCLinuxOS LXDE di qualche anno fa, ma la procedura è essenzialmente immutata anche per altri DE e per le iSO odierne) nella pagine Web cui ti conduce il sottostante link:
http://www.spazioiberico.altervista.org/index.php/linux/articoli/311-ins...

Se parti dall'alto e guardi nella terza immagine vedrai che nella barra in basso ci sono alcune icone. Se parti dalla tua sinistra e segui la Barra da sinistra a destra, la quarta icona che vedi è quella di "Configure Your Computer".

La sesta immagine è quella che ti appare in corso di installazione eti consente di selezionar le Partizioni in cui desideri installare il Sistema (ovvero, la Partizione di ROOT e la Partizione HOME, essenzialmente). Importantissimo è selezionarvi l'opzione "Custon disk partitioning" (sennò, l'installer ti spianerà l'intero Hard Disk!) e poi indicare in quale Partizione vuoi sia installata la ROOT "/" e in quale vuoi sia installata la HOME "/home".

La NONA immagine è quella della schermata che ti permette di selezionare quale boot-loader vuoi venga utilizzato (tu troverai già predisposto "GRUB2 with graphical menu": devi cliccarci sopra e selezionare, inveve, "GRUB with graphical menu".
Sempre nella medesima immagine, trovi anche la riga "Boot device": è lì che dovrai selezionare in quale posizione vuoi che venga installato il boot-loader (GRUB) da te scelto. Di default ci troverai l'MBR (ossia: "/dev/sda"). Tu devi cliccarci sopra e sostituirci la Partizione in cui hai scelto di installare la ROOT del tuo PCLinuxOS. Dopo di che soltanto potrai andare avanti (cliccando, sul pulsante "Next" che vedi lì in basso alla tua destra).

La DECIMA immagine è quella che ti apparirà di conseguenza ed è dedicata alle impostazioni del boot-loader. Quando sarai a posto pure qui, potrai terminar l'installazione del boot-loader cliccando sul pulsante "Finish" che vedi lì in basso alla tua destra.

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Ecco, vedi, dal link che ha postato Monsee c'è appunto questa immagine:

http://tinypic.com/view.php?pic=10z4ehy&s=7#.VwInILP0E0Q

Questa è la schermata che ti appare per l'installazione del grub e se cedi sopra in alto c'è la versione del grub che ti chiede di installare; in questo esempio è già riportato il vecchio grub mentre nel nuovo caso starà invece scritto grub2.

Tu a quel punto clicchi sulla linguetta come riportato nell'immagine e riselezioni il vecc hio grub.

Questo è tutto Smile

Ciao

Francesco bat

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 1 anno 2 mesi fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

https://youtu.be/lTcq7yuS75U

sperando ti possa aiutare. nel video ad un certo punto apro gparted, è solo per verificare come viene identificata la mia partizione /.