editor html

15 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di duns
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43
editor html

Salve a tutti, in particolare a Zafran, che spero legga qs. post. Si tratta di trovare un sostituto a Quanta Plus, ottimo editor di pagine web (html/css/php).
1) Ho provato, su suggerimento di Zafran, Kate, e qualcosa fa, si possono creare degli utili snippets richiamabili facilmente (anche se ho notato che le shortcuts non funzionano), ma poi se si deve a) inserire un'immagine, b) inserire un link, c) settare un colore (del testo o del background), bisogna fare tutto manualmente ed è francamente troppo scomodo.
2) Ho provato, o meglio sto provando NetBeans, che fa già di più, ma è pensato per programnmatori esperti più che per webmaster. Infatti non c'è modo di richiamare i più comuni tags (p, b, i, per dirne solo alcuni): bisogna creare delle macro per inserirli. Inserire a) un'immagine, o b) un link si può con una finestra di dialogo semplice ma decente, si può anche c) scegliere un colore. Si possono come dicevo creare macro per automatizzare alcune operazioni di routine. Manca una funzione Tidy: anche questo prova che il programma non è pensato per webmaster, perché Tidy è uno strumento indispensabile. Qualcuno a proposito sa suggerirmi un modo non troppo complicato per richiamare tidy all'interno di NetBenas (incredibilmente tra i tantissimi plugins non c'è questo)?
Sto valutando se fermarmi a Netbeans.
3) Bluefish ha il problema che va in crash ogni volta che deve aprire un file (l'unico modo per aprirli è da risorse del computer che mostra i files a sinistra, ma se si deve inserire un link bisogna aprire un file e... apriti cielo, va subito in crash, sparisce in un battibaleno).
4) Ho visto solo velocemente, su una macchina windows, Aptana: sapete qual'è la differenza tra Aptana e Eclipse? Se uno installa su pclos 2013 un programma e poi lo disintalla restano schifezze varie sul computer, come su windows?
Grazie

BAT
Ritratto di BAT
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: 14/02/2013 - 23:26

BlueGriffon è un IDE visuale (e ovviamente anche testuale) per lo sviluppo Web; si tratta dell'erede del celebre Kompozer; è compatibile anche con HTML5 e CSS3
http://www.bluegriffon.org/

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 3 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Anche io quoto bluegriffon anche se purtroppo per avere il programma completo saresti costretto a scaricare delle estensioni a pagamento.
Però ti consiglio di tenere anche kompozer perchè ha molte funzionalità in più che bluegriffon non ha ma in compenso è più vecchio e non supporta html5 e css più moderni (rischi di fare qualche casino anche solo aprendo una pagina web da modificare).
Sembra un controsenso ma se vuoi tenere kompozer ti consiglio di usare la versione stabile di windows avviata con il wine (se vedi c'è anche una versione portatile); dico questo dopo alcune brutte esperienze per avere solo aperto delle pagine html con css più moderni dalla versione supportata da kompozer (con la versione di windows con il wine non ho avuto problemi).
Però oggi come oggi non so se possa mai valere la pena di usare questi programmi; alla fine per un sito web moderno si è costretti ad editare css cosa che non può essere fatto graficamente (a meno che non si è intenzionati a sviluppare siti web in puro html ma graficamente ti ritroveresti proiettato indietro di una decina d'anni).
Bluegriffon è un pò un controsenso perchè ti fa usare in maniera grafica per realizzare un sito web in html, ma i css li devi per forza editare in codice.
Quindi non so che senso abbia tutto questo, tanto vale usare tutto in codice (siccome il css è anche più difficile dell'html).
Ciao
Francesco bat

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Grazie, ma faccio volentieri a meno di editor visuali, io lavoro sul codice sorgente. Cmq ho già kompozer, ma lo uso rarissimamente, e non destinato a pubblicazione sul web.
Tra gli editor html ora sto provando anche screem. Vi riferirò i prossimi giorni. Come minimo non va in crash come Bluefish. E' già qualcosa Smile

Ritratto di footstep11
Offline
Last seen: 1 anno 1 mese fa
Iscritto: 31/01/2013 - 11:01

Io per creare pagine web uso vi (che pero' ha il problema che bisogna conoscere il linguaggio HTML... Wink )

Mauro

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

È lo stesso problema che ho anche con kate.
A' voglia a avelli colorati, li tag: si nun li sai mica funziano
Sad

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

1) No ma scusate, ho posto il problema di a) inserire una immagine, b) inserire un link, c) settare un colore: tutte cose che non si possono fare (se non acrobaticamente) con kate e se ben ricordo nemmeno con VI. Non vi capita mai di dover fare queste operzioni?
2) Ho provato Screem, ma è un po spastico: non a caso è fermo al 2005 e la ultima versione non nemmeno una 1, ma una 0.qualcosa. Inserisce sì immagini e link e setta i colori, ma tutto richiamato da menu a tendina e non da tastiera, così come da menu a tendina e non da scorciatoita a tastiera si devono inserire il bold, il corsivo e i paragrafi; *mancano gli snippets* e le macro non si possono richiamare da tastiera, anzi non si possono proprio richiamare in nessuna maniera. Ah, dimenticavo se aprite la finestra about, non vi si chiude più: dovete uscire dal programma.
3) Ho visto Eclipse (Eclipse SDK), ma mi è sembrato un prodotto solo per programmatori (java): niente di niente che riguardi html/css/php: forse ho sbagliato a scaricare (non lo installata dai repo di pclos ma dal sito eclipse.org)?
Grazie

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

duns wrote:

a) inserire una immagine, b) inserire un link, c) settare un colore: tutte cose che non si possono fare (se non acrobaticamente) con kate e se ben ricordo nemmeno con VI.

Cioè?
Non si parlava di html, quello a marcatori (< a style="color:red;" href="link.htm" >< img src="image.jpg" >< /a >)?
Forse sono rimasto un po' indietro con i nuovi linguaggi.

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

No, si tratta di quello, ovviamente, ma tutto sarebbe semplice se i files e le immagini da linkare fossero pochi e tutti nella stessa cartella, ma se hai un sito con molte cartelle e sottocartelle e magari non ricordi bene il nome del file che vuoi linkare o dell'immagine che vuoi inserire diventa tutto davvero molto scomodo (devi usare un file manager per andare nel posto giusto e ricordarti di tutte le sottocartelle che passano dalla pagina "linkante" all'oggetto linkato). Insomma, è un casino, se l'editor non semplifica la vita con una finestra di dialogo in cui ci sia un "browse".
E poi i colori: come si fa coi colori se l'editor non ti dà un color picker (mi pare si dica così), a meno di non mettere solo red, yellow, gray, black, ma ci sono moltissimi altri colori che uno potrebbe voler utilizzare...

Quello che non capisco è come sia possibile che nel mondo linux, dove la gente è abituata a lavorare sul codice sorgente, in modo testuale, nessuno, in nessuna parte del mondo, da 4 anni (mi pare) a questa parte, abbia pensato di sostituire Quanta con un editor html testuale decente. Basterebbe perfezionare un po' kate, non è chiedere la luna. Mah, speriamo che qualcuno ci pensi...

BAT
Ritratto di BAT
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: 14/02/2013 - 23:26

BlueGriffon può includere se tu vuoi dei plug-in a pagamento ma è già ottimo in versione base e certamente immensamente superiore ad un editor generico.

Il fatto che lavori con codice sorgente non significa che non puoi (anzi devi!) lavorare con uno strumento visuale, per il semplice fatto che in qualunque momento puoi vedere il codice premendo un bottone o, se preferisci, lavorare solo in modalità codice sorgente, una follia: gli editor moderni non producono più il codice HTML inutile che veniva prodotto tanti anni fa (per esempio dall'orribile Microsoft Frontpage), sono generalmente conformi alle specifiche W3C.

Per inserire una foto devi solo selezionare la directory del sito in cui è la foto, nel caso di un link ti basta navigare nella directory e selezionare il file (ovviamente per un link non locale digiterai a mano l'indirizzo Web). Quindi puoi avere un sito in locale con una struttura di directory complicata quanto ti pare e con centinaia di file: immagini e link li risolvi in pochi click del mouse e, se proprio non ti fidi, puoi verificare al volo il codice scritto premendo il pulsante "Sorgente".

Per quanto riguarda i CSS il plug-in di BlueGriffonè a pagamento, ma chi ti dice che devi usare il plug-in a pagamento? basta cercare con Google con chiave "Free CSS Editor" e ne trovi a secchiate!

Prima di decidere "questo non lo uso perché è visuale" almeno fai una prova, vedrai che non te ne pentirai.
Eclipse non è un IDE specificatamente progettato per lo sviluppo Web, è l'ideale per altre cose (per es. per programmare in Java o in Java per Android), Netbeans idem. Entrambi includono degli strumenti per semplificare lo sviluppo lato server a chi, programmando Java Servlet, ha necessità di produrre velocemente codice (X)HTML decente, ma non possono competere con uno strumento progettato appositamente.

Ritratto di francesco bat
Offline
Last seen: 1 anno 3 mesi fa
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

BAT wrote:
BlueGriffon può includere se tu vuoi dei plug-in a pagamento ma è già ottimo in versione base e certamente immensamente superiore ad un editor generico.

Il fatto che lavori con codice sorgente non significa che non puoi (anzi devi!) lavorare con uno strumento visuale, per il semplice fatto che in qualunque momento puoi vedere il codice premendo un bottone o, se preferisci, lavorare solo in modalità codice sorgente, una follia: gli editor moderni non producono più il codice HTML inutile che veniva prodotto tanti anni fa (per esempio dall'orribile Microsoft Frontpage), sono generalmente conformi alle specifiche W3C.

Per inserire una foto devi solo selezionare la directory del sito in cui è la foto, nel caso di un link ti basta navigare nella directory e selezionare il file (ovviamente per un link non locale digiterai a mano l'indirizzo Web). Quindi puoi avere un sito in locale con una struttura di directory complicata quanto ti pare e con centinaia di file: immagini e link li risolvi in pochi click del mouse e, se proprio non ti fidi, puoi verificare al volo il codice scritto premendo il pulsante "Sorgente".

Per quanto riguarda i CSS il plug-in di BlueGriffonè a pagamento, ma chi ti dice che devi usare il plug-in a pagamento? basta cercare con Google con chiave "Free CSS Editor" e ne trovi a secchiate!

Prima di decidere "questo non lo uso perché è visuale" almeno fai una prova, vedrai che non te ne pentirai.
Eclipse non è un IDE specificatamente progettato per lo sviluppo Web, è l'ideale per altre cose (per es. per programmare in Java o in Java per Android), Netbeans idem. Entrambi includono degli strumenti per semplificare lo sviluppo lato server a chi, programmando Java Servlet, ha necessità di produrre velocemente codice (X)HTML decente, ma non possono competere con uno strumento progettato appositamente.

Infatti, io uso entrambi: sia blugriffon che kompozer con wine che insieme si completano.
Ho installato qualche giorno fa anche bluefish, ma non l'ho ancora testato Smile
Ciao
Francesco bat

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Ho appena provato Bluegriffon che trovo indisponente e sfacciato nel proporre continuamente add-ons commerciali, cmq *per le mie* esigenze (che evidentemente non sono le stesse di tutti: ognuno ha le proprie) un editor visuale non va (al limite uso kompozer, ma raramente).
Mi resta da (ri)provare Aptana, visto che Eclipse, come ho detto non serve praticamente a niente per un sito web, ma solo per programmatori (java).
Grazie dei vostri pareri e contributi.

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 1 anno 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Guarda anche geany.

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Grazie Zafran. L'ho guardato ma non ha niente, se non il color picker, che possa servirmi. Ho scaricato anche Aptana, devo studiarlo un po' perché è complesso. Intanto però ho difficoltà col cursore: non si capisce bene dove sia... Inoltre mi pare sia impossibile aggiungere degli snippets personalizzati (cosa che invece, paradossalmente, si può fare con kate). A proposito qualcuno mi sa dire perché kate promette e non mantiene la promessa riguardo alla shortcuts: le le fa scegliere e poi non vanno (non è che si sovrappongono alle scociatoie di sistema, ho controllato, ad es. crtrl+p faceva avviare la stampa da sistema: l'ho eliminato e dovrebbe funzionare in kate per paragrafo

, invece niente!)

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 3 anni 9 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Per la cronaca, credo che mi assesterò su un tandem tra NetBeans e Kate, sperando che prima o poi qualche linuxiano dotato e volenteroso crei qualcosa di veramente completo, come lo era Quanta...
Per quanto mi riguarda questo thread può considerarsi, anche se con un po' di amarezza, risolto.