Ho deciso, installo pclos, ma come procedo?

33 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57
Ho deciso, installo pclos, ma come procedo?

Ciao, ho deciso di installare PClinuxOS in versione KDE a 64 bit e vorrei giusto per non fare errori chiedervi la procedura di installazione....giusto un infarinatura per l'aggiornamento e poi la localizzazione....
La documentazione è un po datata, e leggendo qua e la mi sembra che si possa incappare in qualche errore o problema....poi comunque risolvibile.....
Poi avrei un altro piccolo problemino; prima dell'installazione, vorrei ridimensionare un attimino le partizioni, solo però non tutte, non devo assolutamente toccare sda4 che è la partizione Dati.

http://imageshack.us/photo/my-images/189/schermata8l.png/

La partizione di "root" sda1 attualmente impostata a 30gb, la vorrei allargare a 50gb, di conseguenza la partizione di "swap" sda2, va spostata a destra e per ultimo la partizione sda3 "home", va ristretta sempre verso destra di 20gb.
Non cè nessuna ragione particolare per questo, solo che mi sembrano pochi 30 gb per "root". Però vi ricordo che non devo toccare la partizione Dati.
Dite che si puo fare? Voi magari avete maggiore esperienza nel partizionare l'hdd....

Grazie...ciao

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 3 mesi 6 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Non è una buona politica fare 4 primarie come hai fatto tu.
Infatti ora sei obbligato a tenertene solo 4 mentre poteva essere interessante ricavarne un'altra da sda3.
Ora come ora invece per dividere sda3 devi perdere tutto quello che contiene.

L'unica strada che mi viene in mente è:
- ridurre sda3 spostandone l'inizio verso destra
- cancellare sda 2
- il risultato è di avere adesso un largo spazio libero fra sda1 e sda3
- allargare sda1 spostandone la fine verso destra
- creare un'estesa nello spazio libero rimasto e ricavarne 2 logiche per swap e nuova
- oppure creare una primaria sola se per qualche motivo lo preferisci

Il problema è solo essere sicuri che il contenuto di sda3 verrà compattato nella parte destra (di solito funziona ma un backup va sans dire).
Molto meno rischioso è il ridimensionamento di sda1 (ovviamente), ma anche qui un backup non fa male.

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Tutti i dati che mi servono sono nella partizione Dati, quindi non è un problema per me perdere i dati in sda3 e sda1, e non voglio neanche una partizione in più....
Non avevo però pensato di creare quelle partizioni, (DATI) inclusa all'interno di una partizione Estesa, però ormai è così....
Voglio dire se elimino quelle partizioni e poi le divido ridimensionandole, non rovino la partizione Dati vero?

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

dal momento che non hai winstrarompi in dual boot , e che per OpenSuse hai la partizione di sistema e la partizione utente distinte , la dati non ha ragione d' essere , se ti dovessi trovare all' etrema necessità di reinstallare il sistema , la partizione utente non hai motivo di formattarla . Prendi il contenuto della partizione dati , lo trasferisci nella cartella documenti utente , e utilizzi la partizione per pclinux senza alcun bisogno di ricrearne altre nuove
Se invece vuoi sostituire opensuse con Pc linux , non esiste motivo per eliminare le partizioni / e /home per poi doverle ricreare , le hai già le riutilizzi per pclinux formattadole
30 gb per la partizione di sistema di suse sono ampiamente sufficenti , tienila pulita con un zypper clean da console se non hai bisogno di mantenere la lista software installato , nella sua cache , alla resa dei conti , non mantiene la copia dei file.rpm ma solo la lista db del software installato , non ti invaderà mai la sua cartella in /var al punto da esaurire i 30gb disponibili e prima di eseguire aggiornamenti un zypper update se li fai da console va fatto ugualmente per aggiornare il dblocale e la lista viene ricreata automaticamente . Se lo aggiorni da yast2 , provvede da se yast 2 , nel momento stesso in cui lo avvii.

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Be io volevo eliminare le partizioni e ricrearle solo perche le volevo ridimensionare, ma se tu mi dici che le dimensioni della root sono sufficenti, allora hai ragione non ha senso eliminarle per poi ricrearle. Tutto quel discorso del pulire il sistema, be se gentilmente provi ad essere un po piu preciso con i comandi, mi sarebbe di enorme aiuto. Non vorrei poi ritrovarmi sempre con il pc che si rammollisce ancora.....

Boh tu dici che yast 2 provvede da solo a tutto....non so, io uso anche bleachbit per pulire, ma comunque da prima con nuova installazione, ad ora noto un continuo e progressivo rallentamento del sistema...eppure credo di mantenerlo in ordine...
Ad ogni modo io voglio sostituire OpenSuse con pclos, come procedo?

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 2 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Per quel che attiene PClinuxOS, dare alla Partizione di Root fra i 20 e i 36 Gb (secondo quanto spazio glio vuoi dare e quanto spazio libero hai per le mani da dare) dovrebbe esser più che sufficiente.
Personalmente, dato che installo per NON reinstallare mai più (tenere aggiornato e basta, come si usa sia, con una "rolling"), cerco di dare alla Partizione di root anche di più (fra i 33 e i 45 Gb). Ma ti confesso che -in tutte le mie installazioni, alcune attive ormai da vari anni- son ben lontano ancora dal riempire tale spazio.
Per la Partizione Home, invece, la storia è differente: se vuoi lavorare molto in PClinuxos potresti aver bisogno di una Partizione Home abbastanza capiente (il, alla Partizione Home di PClinuxOS assegno sempre fra i 52 Gb [se penso di lavorarci, sì, ma non esageratamente] e i 78 Gb [se penso di lavorarci intensamente, che poi è il caso di gran lunga più frequente]).
Anch'io uso tenere sempre ("di riserva") una Partizione DATI, però la tengo sempre come Partizione Logica (e dentro la medesima Partizione Estesa che contiene, nella sua parte finale, la Partizione DATI, in genere, ci tengo sia tutte le Partizioni Home [nel caso abbia più di una "distro" installata sul medesimo Hard Disk] sia la Partizione di SWAP (che metto sempre in mezzo fra le Partizioni Home e la Partizione Dati, quasi a (separarle").
La "struttura-tipo di uno dei miei Hard Disk contenenti unicamente GNU/Linux, dunque, più o meno, è la seguente: da 1 a 3 Partizioni Primarie (una per ogni "distro" installata, ciascuna contenente la Partizione di root di questa o quella "distro") secondo i casi, seguite da una Partizione Estesa, nella quale si trovano una Partizione Home per ogni "distro" installata (nello stesso identico ordine in cui si trovano le rispettive Partizioni di root), seguite dalla Partizione di SWAP, seguita a propria volta dalla Partizione DATI, che serve non solo per i backups, ma anche per eventuali "scambi di dati" fra le diverse "distro" installate. Per gestire gli avvii, utilizzo GAG (che installo nell'MBR), strategia, questa, che m'ha sempre evitato qualsivoglia problema (ciascuna delle "distro" installate non ha il minimo "punto in comune" con le altre).
Naturalmente, laddove entrano in scena Windows oppure BSD, la configurazione che applico è differente (nel caso di Windows, imposto sempre una partizione di sistema per Windows [Primaria e Attiva], seguita da una Partizione di root per PClinuxOS [primaria pure essa. Laddove ho Windows io uso sempre e solamente PClinuxOS e nessuna altra "distro"... e installo il GRUB di PCLinuxOS direttamente su floppy-disk, così da lasciar tutto l'MBR a Windows], seguita da una Partizione Estesa che contiene, nell'ordine: la partizione Home di PCLinuxOS, la Partizione di SWAP e, infine, la Partizione DATI di Windows, [anch'essa, ciome le altre due, "logica", ma formattata in NTFS... tranne nel caso del mio Win98SE, in cui il file-system è FAT32]). In pratica, quando avvio il PC in cui ho Windows, si avvia semplicemente Windows, senza che appaia null'altro. Se, però, prima di avviare iul PC, inserisco il floppy-disk contenente il GRUB di PClinuxOS e poi accendo, si avvia direttamente PClinuxOS, senza che Windows manco se ne accorga.
Anche nel caso abbia GNU/Linux installato accanto a BSD (come mi accade, per esempio, per Gentoo, installato accanto a NetBSD), metto sempre e comunque GAG a gestire gli avvii, lasciando totalmente distinti e inconsapevoli l'uno anche solo dell'esistenza dell'altro, i diversi Sistemi installati. anche in questo caso, debbo dire, non solo mai ho avuto il minimo problema, ma ho potuto "driblare" con nonchalance e pieno successo anche il problema che può nascere dal fatto che BSD trova "sbagliata" la geometria dell'MBR tipica di GNU/Linux e che GNU/Linux, per parte sua, trova -del pari- "danneggiata" la geometria dell'MBR tipica di BSD (io lascio sempre la "geometria" che piace a GNU/linux e, dopo, con GAG, avvio BSD senza mai il benché minimo problema).

PS: prima che me ne scordi... un modo per poter agire qualora si abbiano 4 Partizioni Primarie è trasformare una di loro in Partizione Logica... cosa che può esser fatta da taluni programmi e liveCD (se la memoria non mi inganna, fra essi, anche EASEUS Partition Master e Partizion Wizard, ma è possibile che ce ne sian anche altri).

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Mi posti una foto del tuo disco per favore?
Comunque ormai non mi è piu possibile mettere la partizione Estesa per far si poi di mettere in logica la Home, la swap, e dati....a meno che io non mi procuri un hdd esterno per copiarmi i dati e rifaccia tutto giusto? In tal caso però....è utilizzabile senza modificarne il filesystem un hdd preparato per MAC OS?

Una volta installato PCLOS , devo prima aggiornare e poi localizzare in italiano, giusto?

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 2 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Non ho esperienza alcuna, mi spiace, con Macintosh, per cui -a tale riguardo- non so davvero cosa dirti.

Per quel che attiene l'immagine di un mio HD, ti faccio uno "schizzo" descrittivo a casaccio (ho 6 PC e svariati Hard Disks che uso dentro uno o l'altro di loro a seconda di quello che mi serve).

Partizionamento tipico con Windows (diciamo, per esempio, Win2000 Pro o WinXP Pro) e PCLinuxOS:

1) /sda1 dedicato a Windows (la Partizione C fatidica): Partizione Primaria e Attiva formattata in NTFS (è questa, la Partizione che vien automaticamente avviata se non inserisco il floppy-disk prima di accendere il computer);
2) /sda2 dedicato alla Partizione di root di PClinuxOS: Partizione Primaria, formattata in ext4 (è questa, la Partizione che viene avviata automaticamente se accendo il PC dopo aver inserito il floppy-disk dentro al lettore Floppy [io uso, allo scopo, un lettore Floppy USB "esterno2, dato che i miei PC son troppo moderni -tranne uno solo- per avere ancora il Lettore Floppy]);
3) /sda3 (questa è la Partizione Estesa e contiene le partizioni Logiche, che sono le seguenti):
4) /sda4 dedicato alla Home di PCLinuxOS: Partizione Logica formattata in ext4;
5) /sda5 dedicato alla Partizione di SWAP: Partizione Logica formattata come SWAP;
6) sda6 dedicato alla Partizione DATI di Windows: Partizione Logica formattata in NTFS.

L'avvio di Windows è, in questi casi, sempre automatico (nulla è stato instalalto sull'MBR, che è esattamente come lo predilige Windows). Per avviare PClinuxOS, avendo io installato il suo GRUB direttamente su floppy-disk (questo, in maniera "grafica", non "da Terminale"), mi basta inserire il suddetto floppy-disk e poi avviare il computer: l'MBR vien proprio "bypassato", dato che il Floppy, nell'ordine di boot, viene al secondo posto (al primo, tengo il CD/DVD per poter liberamente usare gli svariati miei LiveCD [più che altro, derivate di PuppyLinux]) e si avvia direttamente PCLinuxOS.

Partizionamento tipico con 2 "distro" GNU/Linux installate:

1) /sda1 dedicata alla prima delle due "distro" presenti (nell'esempio, diciamo, Foresight Linux XFCE 64-bit): Partizione Primaria e "di boot" (ossia, Attiva, ma questo conta poco, dato che qui è GAG a dettar legge per quello che concerne gli avvii), formattata in ext3 (Foresight Linux, al momento, richiede ancora l'ext3 in fase di installazione): si tratta della Partizione di root di Foresight Linux;
2) /sda2 dedicata alla seconda delle due "distro" presenti (diciamo, PCLinuxOS LXDE-mini test, 64-bit): Partizione Primaria formattata in ext4; si tratta della Partizione di root di PCLinuxOS;
3) /sda3 (questa è la Partizione Estesa che contiene tutte le altre Partizioni di seguito indicate)
4) /sda4 dedicata alla Partizione Home di Foresight Linux; Partizione Logica, formattata in ext3;
5) /sda5 dedicata alla Partizione Home di PCLinuxOS; Partizione Logica, formattata in ext4;
6) /sda6 dedicata alla Partizione di SWAP (che è in comune fra le "distro" installate): Partizione Logica formattata SWAP;
7) /sda7 dedicata ad una Partizione DATI che funge da "interscambio" e si rivela utile anche per i backups: Partizione Logica formattata in ext4 (Foresight Linux non sa gestire il file-system ext4 DURANTE il processo di installazione, ma lo gestisce benissimo dopo l'avvenuta installazione, per cui può accedervi tranquillamente e utilizzarlo).

In questo caso (così come succede anche nel caso siano installate sull'Hard Disk 3 "distro" anziché due come nell'esempio), è GAG (instalalto sull'MBR) a gestir tutti gli avvii: il GRUB -o il GRUB2 o LILO o quel che è- son stati, invece, sistematicamente installati dentro alla loro rispettiva Partizione di root.

Partizionamento tipico con 1 "distro" GNU/Linux e un BSD installato (nell'esempio: Gentoo Linux e NetBSD)

1) /sda1 destinata alla sola cartella /boot di Gentoo; Partizione Primaria e "di boot" grande soltanto 512 Mb, formattata in ext2;
2) /sda2 destinata alla root di Gentoo (e nella quale si trova anche la Home); Partizione Primaria, formattata in ext4;
3) /sda3 Partizione Estesa che contiene le tre Partizioni Logiche, le seguenti:
4) /sda5 Partizione DATI destinata essenzialmente alla sola Gentoo e a fungere da appoggio per l'utilizzo di vari LiveCD GNU/Linux (soprattutto, derivare di PuppyLinux) che utilizzo sovente: Partizione Logica formattata in ext4;
5) /sda6 Partizione di SWAP (destinata a Gentoo e ai vari LiveCD): Partizione Logica formattata in SWAP;
6) /sda4 Partizione dedicata interamente a NetBSD: Partizione Primaria, con file-system tipico di BSD

Anche qui, l'avvio è gestito interamente da GAG (installato sull'MBR): il GRUB di Gentoo è stato posizionato in /sda1 (ossia, nella cartella /boot di Gentoo medesimo), mentre il boot-loader di NenBSD non è stato affatto installato (non serve: è GAG ad avviare anche NetBSD).

Infine, per quel che attiene PClinuxOS e come agire nell'installazione e nell'immediato post-installazione:

1) installare PCLinuxOS;
2) riavviare: si avrà tutto in lingua inglese (e va benissimo così); giunti sul proprio desktop, avviar Synaptic e procedere all'aggiornamento del Sistema (ancora in lingua inglese); fatto questo, riavviare 8è solo una misura prudenziale, per consentire al sistema di assestarsi meglio dopo gli aggiornamenti);
3) rientrare sul desktop e lanciare il Localization Manager (selezionando la lingua italiana, ovviamente): dopo di che, attendere pazientemente che abbia terminato il suo lavoro (se ti pare che si sia "incantato", non crederci!... sta lavorando lo stesso, ma "in background", senza apparire; se guardi il tuo router, vedrai che il download -anche se non ti sembrava- è ancora in atto; attendi tranquillamente, dunque, che tutto sia finito. Verrai avvisato, siine sicuro);
4) terminato tutto e dopo che avrai dato conferma (come ti verrà esplicitamente chiesto) riguardo alla localizzazione, il PC verrà automaticamente riavviato;
5) rientrato sulla schermata di Login, prima di accedere al desktop, imposta l'italiano come lingua. Soltanto dopo aver fatto questo, effettua login. Ti apparirà un avviso che ti chiede se vuoi l'italiano come lingua di sistema: rispondi di sì.
6) giunto sul desktop, ti apparirà un avviso che ti chiede se vuoi riniominar le cartelle: rispondi di sì (sennò, resteranno in inglese);
7) se usi KDE, giunto a questo punto, devi impostar la lingua italiana (e la tastiera italiana) anche nel centro di Controllo di KDE (che è diverso dal Configure Your Computer).
Fatto anche questo, hai finito. Procedi, se vuoi, ad installare (tramite il libreOffice Manager), il tuo LibreOffice in lingua italiana, dopo di che imposta il Firewall, così da esserne protetto... e dovresti finalmente esser pronto a goderti il tuo bel PClinuxOS.

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Wow...questa si che è UNA FOTO...con esaustiva guida....grazie....piu preciso di così...si muore....
Niente, devo chiedere a mio fratello di farmi prestare l'hdd del MAC, così se è compatibile rifaccio le partizioni, altrimenti vado avanti così....

Per quanto riguarda poi al firewall, be sarebbe stata la mia prossima domanda, non l'ho mai configurato....neanche su OpenSuse...

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 2 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Configurare il Firewall, su PCLinuxOS, è un gioco da ragazzi (perchè si fa da interfaccia grafica: c'è un'iconetta apposita in "Configure Your Computer"). Per cui, stai pur tranquillo, vedrai che configurar con precisione il tuo firewall, in PCLinuxOs, risulterà semplicissimo. Nel caso tu abbia dubbi, comunque, vieni tranquillamente a domandare qui.

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

loekie wrote:
Be io volevo eliminare le partizioni e ricrearle solo perche le volevo ridimensionare, ma se tu mi dici che le dimensioni della root sono sufficenti, allora hai ragione non ha senso eliminarle per poi ricrearle. Tutto quel discorso del pulire il sistema, be se gentilmente provi ad essere un po piu preciso con i comandi, mi sarebbe di enorme aiuto. Non vorrei poi ritrovarmi sempre con il pc che si rammollisce ancora.....

Boh tu dici che yast 2 provvede da solo a tutto....non so, io uso anche bleachbit per pulire, ma comunque da prima con nuova installazione, ad ora noto un continuo e progressivo rallentamento del sistema...eppure credo di mantenerlo in ordine...
Ad ogni modo io voglio sostituire OpenSuse con pclos, come procedo?


Se opensuse lo vuoi eliminare , utilizzi le sue partizioni per reinstallarvi pclinux , non hai bisogno di altro . Blacbit in opensuse è sconsigliato , se rallenta , hai troppi processi configurati attivi al boot del computer , disattiva tutti i servizi di cui non hai alcun bisogno siano attivati alll' avvio del SO . Vale per qualque SO , se la ram è già caricata da processi che il SO deve tenere attivi in backgrownd finisce che si ritrova a dover utilizzare la partizione di scambio , il So rallente poiche non esiste unità disco chepossa permette lo scambio dati alla velocita della ram , rimane ingrippato nel classico collo di bottiglia che lo costringe a rallentare per forza.

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

francofait: dunque, a breve installerò pclos, per cui dimentichiamoci di OpenSuse....ti chiederei cortesemente un paio di cosucce.....
1- vorrei capire qualcosa di piu per quanto riguarda il "collo di bottiglia" che rallenta il mio sistema....se non hai voglia di scrivere, mi basta anche un link....
2- per quanto riguarda i processi da attivare o meno all'avvio del OS, io ci ho guadato più volte, ma non conosco i processi che è bene tenere attivi o meno a seconda poi dell'uso che se ne fa del PC, come faccio quindi a sapere cosa attivare o cosa disattivare?

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

loekie wrote:
francofait: dunque, a breve installerò pclos, per cui dimentichiamoci di OpenSuse....ti chiederei cortesemente un paio di cosucce.....
1- vorrei capire qualcosa di piu per quanto riguarda il "collo di bottiglia" che rallenta il mio sistema....se non hai voglia di scrivere, mi basta anche un link....
2- per quanto riguarda i processi da attivare o meno all'avvio del OS, io ci ho guadato più volte, ma non conosco i processi che è bene tenere attivi o meno a seconda poi dell'uso che se ne fa del PC, come faccio quindi a sapere cosa attivare o cosa disattivare?

Dal momento che di opensuse non se ne parla più , in pclinuxos , la gestione dei processi è gestita allo stesso modo di mageia 3 praticamente la stessa interfaccia grafica . Comincia ad installare il SO , tanto sia in versione 32 che 64 è comunque molto più leggera sia di Opensuse che di Mageia e Fedora. .
Poi in fra domani e domenica proseguo con altri articoli illustrati sulla catecoria PcLinuxOs del mio blog , e ci inserisco anche la gestione dei servizi.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 2 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Benvenuto nel magnifico mondo di PClinuxOS, allora, Loekie!
Con Franco, qui, sei in ottime mani.

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Grazie monsee....
Allora, sono su PCLOS, ma prima di tutto ci sarebbero da risolvere un paio di cosine....

1- L ' audio....non riesco a configurarlo....Normalmente devo solo al massimo cambiare il dispositivo....in genere ne trovo 2 o tre....Stavolta nessuno dei tre dispositivi che vedo sono funzionanti. Dovrei forse scegliere un driver diverso, ma ce ne sono una marea, è non so quale provare, ne cosa fare per mostrarvi il mio hardware....

2- Come vedete da foto, ho preparato la mia solita partizione "Dati", visibilissimo con "gparted", ma con "dolphin" non vedo nulla....come devo fare? Questo è un problemino che tralaltro mi si è presentato (e non ho ancora risolto), nell' EeePC dove ho messo Fedora LXDE.....

http://imageshack.us/photo/my-images/805/schermata1n.png/

E poi per ultimo, riguardo al Firewall, cosa devo impostare, se io uso il PC per navigare, scaricare, usare torrent, e vedere se capita film?

Per il momento mi fermo ed aspetto le vostre risposte...grazie...

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

La pazienza è la virtù dei forti , tieni d' occhio questo
http://francofait.wordpress.com/2013/02/09/pclinuxos-2013-3264-centro-di...
ormai l' ho inziato e lo porto fino in fondo , quindi andrà inevitabilmente a toccare anche i tuoi problemi . anche se per coprire tutte le funzioni del centro di controllo dovrò senza ombra di dubbio distribure il tutto in almeno 4-5 parti

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Bene Franco, stai facendo un ottimo lavoro....e chiaro che piano piano risolvero quei piccoli problemi....con il vostro aiuto ovviamente. Se cè da aspettare....aspetto....

Io stavo cercando di fare un po da me....ma....è molto difficile....anche se intuisco la causa di qualche mio problema....

Ad esmpio, andando a naso....la partizione dati, vedo che è montata solo con /dati, ma forse....ripeto forse dovrebbe essere /media/dati, be se fosse comunque così aspetto imput su come correggere la cosa....

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

Per avere la partizione dati montata in /media/dati è sufficente andare con l' editor di mc a modicare il punto di mount in /etc/fstab e ovviamente poi creare il nuovo punto di mount /media/dati e sopprimere quello vecchio tassativamente solo dopo averlo smontato altrimenti cancelli anche il suo contenuto e poi al riavvio ti ritrovi /media/dati attiva si ma vuota.
È scelta libera , se ne fai uso massiccio della partizione dati , è più comodo averla direttamente disponibile come subdirectory della radice , altrimenti o la si monta in /media/dati o in /mnt /dati.

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Lo sapevo io che era troppo difficile....mi servono per favore spiegazioni un pochino in maniera piu semplificata...

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

loekie wrote:
Lo sapevo io che era troppo difficile....mi servono per favore spiegazioni un pochino in maniera piu semplificata...

Ok
Articolo + articolo meno a mollo ce sono , ti preparo subito una mini guida con screenshoot allegati , e vedrai che di difficile non c' è nulla

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Grazie Franco.....sei troppo bravo....

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01
Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Sto se guendo la guida, credo che io stia sbagliando qualcosa....non capisco, ma il cancelletto devo metterlo io?
Se non metto nulla, lui in automatico non lo mette....
Tu dici:
# per aggiungere nuove partizioni o device al posto dell'indirizzo esadecimale uuid è preferibile servirsi del piu
# Entry device- quindi la riga che andremo ad aggiungere sarà:

/dev/sda7.............

Poi questi comandi come vanno esattamente spaziati? E...."è il percorso assegnato in fstab (non va messo?)

mkdir /media/dati

#mkdir = create directory — /media/dati è il percorso assegnato in fstab -

E quel grosso segno "meno", dove lo prendo? Non lo vedo nella mia tastiera...

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

loekie wrote:
Sto se guendo la guida, credo che io stia sbagliando qualcosa....non capisco, ma il cancelletto devo metterlo io?
Se non metto nulla, lui in automatico non lo mette....
Tu dici:
# per aggiungere nuove partizioni o device al posto dell'indirizzo esadecimale uuid è preferibile servirsi del piu
# Entry device- quindi la riga che andremo ad aggiungere sarà:

/dev/sda7.............

Poi questi comandi come vanno esattamente spaziati? E...."è il percorso assegnato in fstab (non va messo?)

mkdir /media/dati

#mkdir = create directory — /media/dati è il percorso assegnato in fstab -

E quel grosso segno "meno", dove lo prendo? Non lo vedo nella mia tastiera...

Il canceletto serve a dividere le istruzioni , dai commenti che lo seguono , logicamente aggiungere dei commenti è puramente facoltativo

la sua funzione è solo quella di rendere conprensibile cio che esegue l' istruzione
Se la tua partizione dati è sda7
la riga da aggiungere

/dev/sda7 /media/dati ext4 defaults 0 0

poi dopo aver salvato , dal prompt dei comandi , il comando per creare il mounpoint

mkdir /media/dati
seguito dai un
mount /media/dati che te la monta subito , le modifiche a fstab hanno effetto immediato , non richiedono riavviio

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Io quindi all'inizio non devo mettere nientaltro....
Ok, ma ora per come lo messo io la partizioneè visibile ma da errore, per correggere cosa devo fare....

Riavvio, magari devo cancellare ...non so....

OK....OK....FUNZIONA......GRAZIE.....

Devo solo rivederne l'etichetta, ma lo farò poi....

Adesso il prossimo punto è rivedere l'audio...che se non riesco a farlo andare tutto sto lavoro è inutile....

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Con il primo comando si dovrebbe visualizzare il driver predefinito per la mia scheda....
Con il secondo comando invece il driver utilizzato ora....

http://imageshack.us/photo/my-images/801/schermata3e.png/

Questo è quella che mi dice l'interfaccia di aiuto, ma ora cosa devo fare.....?

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Piccola rettifica......però ora ho riavviato ed il dispositivo non è piu visibile....non è montato...

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

loekie wrote:
Io quindi all'inizio non devo mettere nientaltro....
Ok, ma ora per come lo messo io la partizioneè visibile ma da errore, per correggere cosa devo fare....

Riavvio, magari devo cancellare ...non so....

OK....OK....FUNZIONA......GRAZIE.....

Devo solo rivederne l'etichetta, ma lo farò poi....

Adesso il prossimo punto è rivedere l'audio...che se non riesco a farlo andare tutto sto lavoro è inutile....

che errore ti da ?
se la riga l' hai scritta correttamente senza omettere gli spazi , l' unico possibile errore ininfluente ma noiso da vedersi te lo puo dare se non hai terminato la riga in fstab con l' invio
la vecchia subdir /dati va cancellata con la partizione smontata se non lo hai fatto prima
ora lo risolvi con
umount /media/dati
umount/dati
da mc posizionato in radice su /dati , premi f8 e la elimini , poi rimonti su /media/dati con mount /media/dati

Al limite posi qui direttamente con un copia-incolla il file fstab te lo sistemo .

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

loekie wrote:
Con il primo comando si dovrebbe visualizzare il driver predefinito per la mia scheda....
Con il secondo comando invece il driver utilizzato ora....

http://imageshack.us/photo/my-images/801/schermata3e.png/

Questo è quella che mi dice l'interfaccia di aiuto, ma ora cosa devo fare.....?

Per l' audio con kde in pclinux , e tutte le distro kdebase , c' è la guida sul blog . Pulse audio va disattivato , dal pannello di controllo in figura lo vedo attivo.
http://francofait.wordpress.com/?s=kmix

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 2 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Concordo riguardo al fatto che PulseAudio sia meglio resti disabilitato (e lo si può benissimo disabilitare dalla finestra di "Configure Your Computer"). Su tutti i miei PC, se attivo PulseAudio (tranne che per Foresight-Linux a 64-bit), l'audio scompare d'incanto -nel Regno dei Sordi- ch'è un vero piacere!
Non seguendo (perchè sinceramente non mi piace, anzi lo detesto di tutto cuore) KDE4, riguardo a KDE non posso dire tanto (è dalla primavera del 2009 che me ne tengo religiosamente alla larga... e intendo proseguire "ad oltranza" così...)
Posso specificar,. magari, qualcosina, invece, per quel che attiene la scelta opzionale dei "punti di mount" di cui avete discusso:

loekie" wrote:
la partizione dati, vedo che è montata solo con /dati, ma forse....ripeto forse dovrebbe essere /media/dat

In genere, puoi scegliere (in fase di installazione del Sistema, intendo) fra /media/dati e /mnt/dati
Personalmente, per quello che concerne PClinuxOS, preferisco sempre optare per /mnt/dati.
Laddove, invece, debbo dar per forza la password per procedere al mount (in Foresight Linux, per esempio, oppure in CentOS o in SciTux [ossia, in Scientific Linux]), preferisco di gran lunga scegliere /media/dati.
E questo per una precisa ragione: in genere, impostando /mnt/dati, il Sistema non consente di visualizzare il /dati/ in oggetto direttamente all'apertura del file-manager: è necessario andare dentro alla cartella /mnt/ per vedere /dati/ (posto che sia stato montato automaticamente all'avvio, naturalmente).
Invece, impostando /media/dati, il Sistema mostra l'iconetta relativa a /dati/ direttamente all'interno della finestra del file-manager, sicchè è immediato -se lo si desidera- poterci cliccare e, data la necessaria password, laddove serva, trovarselo montato.

Domando scusa, per inciso, se sono, per qualche ora, "sparito", ma mi stavo "picchiando" con DragonFlyBSD 3.2 a 64-bit (un Sistema BSD che, al termine dell'installazione, è solamente e puramente testuale [non sarà "per veri specialisto come OpenBSD, ma è -ve lo confesso- "tostino" pure lui!), ragion per cui sono sorpreso veramente d'aver deciso di collaudarlo (beh, una ragione c'è: ho scoperto che utilizza, fra l'altro rPath, esattamente come fa anche -e in modo ben più massivo- Foresight Linux, che usa Conary, per cui mi sono subito incuriosito).
Al momento, ci ho messo dentro XFCE4 (per l'esattezza, XFCE4.6.1), ma non sono ancora riuscito a capir bene come funzionano i permessi (in pratica, se mi loggo come utente, non mi consente manco di spegnere il PC!... e non si riesce a diventare "root" con il classico "su" [risponde: "Sorry!"], per cui mi è venuto in mente che forse 'sta "super-testuale Libellula" targata BSD potrebbe utilizzare il detestabile "sudo", del che dovrò fare la prova quanto prima)...
Altra questione che mi opprime: debbo loggarmi per avviare XFCE. me lo fa avviare sia come root che come utente, ma mi debbo loggar, comunque, prima. Ho messo in piegi gdm per poter fare la Login, ma si è intestardito a non farmelo apparire... dovrò "rimestarci" ancora, mi sa, prima di poterlo concretamente usare.

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57

Dunque, per la partizione dati, ho risolto...ora si vede e si monta in automatico all'avvio....
Riguardo all'audio, pur avendo seguito la guida e pur avendo disattivato Pulse Audio, continua a non funzionare...

Ritratto di francofait
Offline
Last seen: 4 anni 1 mese fa
Iscritto: 31/03/2012 - 02:01

loekie wrote:
Dunque, per la partizione dati, ho risolto...ora si vede e si monta in automatico all'avvio....
Riguardo all'audio, pur avendo seguito la guida e pur avendo disattivato Pulse Audio, continua a non funzionare...

Che scheda audio usa il tuo pc ?

Ritratto di loekie
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: 30/01/2013 - 12:57