GRANDE PCLINUXOS pero' !

23 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di magflv7777
Offline
Last seen: 3 anni 7 mesi fa
Iscritto: 04/09/2011 - 00:22
GRANDE PCLINUXOS pero' !

SCUSATE SE MI PERMETTO NON VOGLIO FARE ASSOLUTAMENTE POLEMICHE, ANZI TROVO PCLINUXOS IL MEGLIO DI LINUX, VORREI SOLO SEGNALARE ALCUNI PROBLEMI !

OGNI VOLTA CHE SI ACCEDE AL SITO "www.pclinuxos.com" o quasi si trova nuove versioni, delle piu disparate adesso va di moda la "MATE".

VORREI SOLLEVARE UN PROBLEMA CHE NON INTERESSA I RICCHI.

PERCHE' NON FATE UNA VERSIONE MINIMA, NON SO UN "DVD" CON TUTTI I DRIVER O QUASI, E SE UN IMPRENDITORE, NON E' CONVINTO

DI COMPRARLO NUOVO, PRENDE UN BEL PENTIUM 3 SE iNTEL O ATHLON XP, E DA UNA POSTAZIONE, ALLA SEGRETARIA CHE PER DIRE MAGARI scusate SI GRATTA ! E RISPARMIAMO SU INPATTO AMBIENTALE, E IMPATTO SEGRETARIA, NON CHE IMPATTO IMPRENDITORE !

TUTTE LE VERSIONI SONO SOLO PER LA VELOCITA' E TUTTO ANCHE COSE, CHE NON USERO MAI, E DIVENTA MASTODONTICO.

BASTA FARE UNA SPECIE DI VERSIONE SIMILE A WINDOW XP

E IL GIOCO LE BELE CHE FA, POI GLI SI SPIEGA, CHE DOPO NON POTRA PRETENDERE LA LUNA. SE NO SE LO PRENDE NUOVO !

TANTE VOLTE, CHIEDONO CE LA, ME LO REGALA, E CHE COSA CI METTO ?

WINDOW XP, E QUINDI I SUOI PC NATIVI NON VANNO PIU BENE NEANCHE PER LA POSTA ! VISTA NON SUPPORTATO E SETTE, NON PARTE NEANCHE !

PCLINUXOS CON UN PENTIUM 3 O AMD ATHLON XP, NON PARTE NEANCHE, EPPURE SEMBRA CHE CE NE SIANO, ANCORA TANTISSIMI IN GIRO.

POI PER LE VERSIONI ABBANDONATE COSA FATE, LE BUTTATTE NEL CE..., AD ESEMPIO IL BELLISSIMO FULLMONTHY O KDE4, LA VERSIONE GNOME, CHE PER ALTRO BELLISSIMA, NON VORRETE BUTTARLE.

CHISSA QUANTI VORREBBERO ANCORA LA VERSIONE FULLMONTHY O GNOME, E NON VIENE PIU CONSIDERATA, NEANCHE LA LXDE, DEL 2014, ( COME AGGIORNAMENTI ).

POI SCUSATE KONQUEROR, E' ANCHE LUI UN WEB BROWSER, SE AGGIORNI CON MOZILLA, MI SEMBRA IL MINIMO AGGIORNARE ANCHE KONQUEROR, SE HO PROBLEMI CON FIREFOX, MI SALVO CON KONQUEROR, E POI VEDREMO.

GRAZIE DI ESISTERE PCLINUXOS !

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Prenditi la mia remix 32bit con Trinity, gira benissimo con 512 di ram e di xp non ti manca nulla.
Il problema non è il sistema ma la testa dell'imprenditore e/o della segreteria. Se riesci a cambiargliele, il gioco è fatto.
http://pclosusers.com/communityiso/Trinity_Italian/pclinuxos-trinity-ita...
http://pclosusers.com/communityiso/Trinity_Italian/pclinuxos-trinity-ita...

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Puoi installare una versione "minimale" (ad esempio, la LXDE-mini oppure la XFCE-mignon o, in alternativa, la XFCE-mini; c'è anche la versione OpenBox, che è poco "dispendiosa" (in termini di risorse, intendo)... Puoi anche installare OpenBox oppure LXDE-mini... e poi installarvi dentro il desktop-environment IceWM, che è assai leggero, impostandolo come desktop-environment "di default" (e tenendo l'altro desktop-environment [sia esso OpenBOX o LXDE, secondo il gusto personale] come desktop "di riserva"). Ho installato PCLinuxOS XFCE-mignon e PCLinuxOS LXDE-mini in computers abbastanza datati e che montavano solo 512 Mb di RAM... e tutto funziona piuttosto bene (non installando programmi pesanti, ovviamente; ad esempio: Firefox funzione, ma è -ovviamente- un filino lento; altro esempio: LibreOffice funziona, ma appare decisamente lento: meglio installare [anch'esso disponibile direttamente in Synaptic] OpenOffice Kids, che è assai più leggero, veloce, ha una miglior compatibilità con i formati tipici di Microsoft e, infine, è assai stabile [il che certo non guasta]). Conosco alcune decine di persone che usan PCLinuxOS su hardware obsoleti, semplicemente badando ad installare programmi che non appesantiscano il Sistema più di tanto (un ulteriore esempio: GIMP funziona benino, ma -com'è ovvio- Pinta si mostra un po' più agile e veloce). PCLinixOS, nella sua versione "ufficiale" è concepito per girar su degli hardwares "moderni" (scelta più che ovvia, trattandosi di una "rolling-distro"), ma ha sempre dimostrato di trovarsi abbastanza a suo agio, in svariate versioni "della Community", ossia "unofficial", anche su hardwares abbastanza "datati". Pensa che fino a qualche anno fa, c'era proprio una versione di PCLinuxOS concepita per hardwares parecchio "datati" (non solo "vecchiotti", ma anche "vetusti"... e funzionava alla grande. La sua Sviluppatrice ha poi abbandonato il Progetto perché si è sposata, ma -avendolo provato di persona- debbo dir che aveva fatto per davvero un lavoro superbo).

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

monsee wrote " PCLinixOS, nella sua versione "ufficiale" è concepito per girar su degli hardwares "moderni" (scelta più che ovvia, trattandosi di una "rolling-distro"), ma ha sempre dimostrato di trovarsi abbastanza a suo agio, in svariate versioni "della Community", ossia "unofficial", anche su hardwares abbastanza "datati"

Quando si parla di rolling chiaramente si deve strizzare l'occhio ad hardware recente più che a quello datato ( non vogliatemene ), e tutto diventa un problema di kernel, più è avanzato e più introduce hardware recente, molte a volte anche a discapito di quello più vetusto. Ciò non toglie che il suo supporto su hardware "datato" sia buono, ma a tutto c'è un limite, pentium III con magari ram non oltre 256MB (512 sarebbe possibile ma bisogna ravanare nella spazzatura per trovarla, ebay o amici che hanno conservato pc nella soffitta) e quindi anche la ottima trinity si ritroverebbe con seri problemi di lentezza, per non parlare di HD IDE vetusti e molto lenti. E poi alla fine cosa significa "basta fare una versione simile a windows xp"? Intendi graficamente? Possibile e neppure difficile. Ma xp non ha più supporto, oramai anche i programmi esterni da windows hanno smesso di considerarlo, ergo ti regalano un pc con un pentium III e vuoi rinnovarlo? Senza chiedere la luna ed usarlo ancora decentemente esistono diverse distro linux che possono ancora rinnovarlo, ma però non chiedete di fare grafica ad alto livello o vedere un film in alta definizione, magari avendo a disposizione una gpu integrata intel o ati da molto tempo non più integrata. Magari solo navigare sul web, scrivere, mandare email, qualche film "windowed" e non a tutto schermo diventa ancora possibile. Consiglio prima di tutto "puppy linux" di cui c'è una versione con kernel apposita per "old hardware". Poi io ho avuto un discreto risultato su pentium 3 con 256 MB ram (ex windows 98!!) usando Crunchbang,  derivata debian con openbox, non esiste più come distro ma nella rete si trovano diverse derivate, magari basta provare che ne sò Crunchbang ++

Per ultimo una richiesta caro @magflv7777, ti prego non urlare (scrivere tutto in maiuscolo) Wink

Ritratto di magflv7777
Offline
Last seen: 3 anni 7 mesi fa
Iscritto: 04/09/2011 - 00:22

grazie dei consigli, scusate per il maiuscolo, e' che sono abituato fin da anni 80 si scriveva tutto maiuscolo.

il problema nasce dall usato, sembra che in tanti piuttosto che comprare e spendere sul

nuovo spendono tutto il tempo libero a riesumare, datati e meno dati, in questi anni molto meno pero'.

a meno che prendono il tablet/hiphone. o se no anche questi.

io sto cercando, di riesumare un notebook, athlon xp, 2400+ purtroppo, come dicevo non sono riuscito

con pclinuxos, fino ad ora, provo a scaricare, ciao e grazie di nuovo.

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 2 settimane 4 giorni fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

a volte rinascono ( era stato abbandonato ):

https://connochaetos.org/wiki/ConnochaetOS

provalo, andrà come una scheggia ( per modo did dire ).

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Per quel che concerne il notebook che intendi "rivitalizzare", magflv7777, hai a disposizione varie scelte.
NON le versioni attuali di PCLinuxOS (forse potresti tentare con la ISO denominata XFCE-mignon oppure con PCLinuxOS OpenBox, ma non garantisco i risultati, specie sul medio e lungo periodo), ma con altre "distro" GNU/Linux e -se ti va- magari con un altro Sistema (intendo riferirmi a BSD).
Partiamo -giusto per mettere in cuore un po' di paura- da BSD: si tratta di sistemi Operativi che richiedono una certa "esperienza" (non sono concepiti per essere utilizzati da puri e semplici principianti, a meno che non sian dei principianti abbastanza talentuosi). In particolare, sia OpenBSD che NetBSD potrebbero funzionar tranquillamente sul tuo hardware (non dico che funzionerebbe tutto: magari, non funzionerà il Wi-Fi, o qualche altra cosa minore, ma il Sistema, nel complesso, dovrebbe poter funzionare). È inoltre possibile che anche FreeBSD possa girar senza particolari problemi (fatti salvi eventuali malfunzionamenti "minori" poco rilevanti, come ho già specificato prima) anche sul notebook che intendi "rispolverare".
In tutti questi casi, avresti un Sistema generalmente "italianizzabile". E, con questo, chiudiamo l'accenno a BSD e passiamo alle "distro" GNU/Linux.
Qui, la prima cosa che bisogna stabilire è se ti va bene un Sistema in lingua inglese (pur con la "tastiera", ovviamente, italiana!) o ti serve per forza un Sistema in lingua italiana. Ti farò una breve panoramica per tutti e due i casi.

Poniamo che ti serva un Sistema in lingua italiana:

1) Se sei decisamente bravo col PC, allora potresti pensare ad installare Gentoo (che è una delle "distro" meno facili da usare che io abbia mai conosciuto, ma tuttavia è capace di dare ai propri utenti delle notevolissime soddisfazioni). L'installazione è una sorta di supplizio di tantalo, e ci vuol tempo (e anche un certo impegno) per imparar, poco a poco, ad usarlo. Ma è una gran bella "distro" e merita doverosa cosiderazione;
2) Se non sei un asso col PC, allora puoi puntare su tutta una serie di "distro" che son compatibili col "livello" di Hardware che hai indicato:

a) ConnochaetOS (per gli amici, ConnOS) è stata -in passato- una "distro" fantastica, capace di girare anche su di un mio notebook con solamente 96 Mb di RAM massima... Purtroppo, quella versione non è oggi più supportata (nel senso che non esiston più Repo che la supportino e che lo Sviluppatore che l'aveva creata ha preferito abbandonarla e dedicarsi ad altre attività). Gli aficionados di tale "distro", però, non han voluto mollare e ne hanno offerta una nuova -e più normale, anche per prestazioni- versione, che è quella attuale. La versione precedente era basata su ArchLinux, ma completamente riscritta dal suo ideatore e Sviluppatore per adattarsi anche ad hardwares estremamente obsoleti. La versione attuale, invece, si basa un po' su Slackware principalmente "mescolata" a un'altra "distro" (SaliX, che è a propria volta basata su Slackware). Personalmente, inclino a credere che, se hai a disposizione almeno 256 Mb di RAM, anche la nuova versione dovrebbe poter girare sul tuo notebook;
b) Vector-Linux: anche questa è una derivata di Slackware. Esiste in diverse versioni (alcune, a pagamento, altre free: ma qui ci interessa soltanto una delle versioni free: Vector Linux 7.1 Light [nella versione a 32-bit, ovvimaente; ne esiste anche una versione a 64-bit, che non può interessarti]). Anche in questo caso, ci sono buone probabilità che tu riesca a "rivitalizzare" il tuo bel notebook;
c) cambiando "mondo" (ovvero, uscendo da Slackware e entrando nel mondo DEB), potrebbe funzionare anche "antiX" (una "distro" anch'essa pensata per girare su hardware obsoleti), che usa una pacchettizzazione DEB (ovvero, lo stesso tipo di pacchettizzazio9ne che usa anche Debian).
d) ancora un altro "cambio di universo", ed eccoci a: Tiny Core Linux (che, se me lo permetti, ti suggerirei di installare utilizzando la ISO denominata "Core Plus", dato che l'installazione altrimenti richiede una certa qual conoscenza della "riga di comando", anche se non così approfondita come accade per Gentoo);

Se non ti interessa avere un desktop in italiano, ma ti va bene pure averlo in lingua inglese, ti si apron le porte di Puppy Linux e delle sue interessantissime derivate (che mi piace chiamar "Cucciolinux"), a cominciar da "Simplicity Linux" (che usa LXDE come desktop Environment "di default").

Questo, tanto per cominciare. Facci sapere che cosa più ti interessa.

Ritratto di magflv7777
Offline
Last seen: 3 anni 7 mesi fa
Iscritto: 04/09/2011 - 00:22

grandioso, mi interessano tutte, mi scuso ancora se vi faccio perdere tempo, e' che ho trovato un portatile in uno stato pietoso, e come detto, sto cercando di metterlo a posto, il portatile smontato e rimontato e' di nuovo in forma, naturalmente e' solo un passatempo, diciamo una sfida hai portatili, anche perche' io i portatili, non li tratto, diciamo che per me sono troppo costosi, e troppo tempo impegnato, anche se ultimamente si trovano usati a prezzi stracciati, la fregatura e' che con il sistema con cui e' stato creato il portatile cioe windows xp, funzionerebbe solo come diciamo video scrittura e qualche giochino come freecell. ho tentato di scaricare browser, per vedermi la rai o youtube pero' niente, praticamnete si blocca su tutto allora ho cercato con linux lo avrei fatto prima, di windows xp, ma mi avevano detto che qualcuno supporta ancora xp, e sapevo che linux avrei dovuto cercare parecchio, ho trovato vari slack e vector, purtroppo lentissimi, e sulla rai niente per colpa del plugin silverlight provero con puppy, se avete qualche dritta, magari il link del xfce light pclinuxos scarico subito.

grazie siete grandissimi.

 

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Per la RAI, esiste un addon (un'estensione) di Firefox che non lavora affatto male (almeno a me, sia con GNU/Linux che con BSD). Si chiama: RaiSMTH.
Per Vector Linux: esistono differenti varianti di Vector Linux. La ISO che ti ho indicato io è in grado di funzionare anche avendo a disposizione soltanto 64 Mb di RAM (certo, in tale caso sarà molto lenta, ma... se di RAM ne avessi, putacaso, 512 Mb, le cose filerebbero parecchio più veloci).
Insomma, non serve che tu provi una data "distro": serve che tu provi la versione più adatta alle esigenze tue di quella data "distro".
Infine, anche se hai un catorcio praticamente inguardabile, è assai probabile che esistano delle varianti di Puppy Linux capaci di funzionarci alla grande... e che almeno Tiny Core Linux riesca a funzionar molto bene.

In quanto al link per scaricare PCLinuxOS XFCE mignon, eccotelo:
http://mignon.mypclinuxos.com/

Mi raccomando di scaricare la ISO relativa ai Processori a 32-bit.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Direi che non dovresti aver il problema "silverlight" sul sito della rai, visto che è passato al flash (adobe), semmai sui siti di mediaset o su altre tv minori ancora è richiesto silverlight. Se nella casella di ricerca di google metti come tag "puppy" ed "italiano" dovresti trovare anche le versioni completamente in italiano. Il bello di puppy è che lo installi o su cd oppure su usb (nella speranza che il tuo portatile supporti il boot da usb, se nò è possibile bypassare anche questo problema con plop boot manager) e ti rimane a disposizione l'intero hd per installare un'altra distro linux, ad es. Slitaz è veramente leggera, mi ricordo anche Minino che ero riuscito ad installare su un portatile che aveva di default windows 95. Insomma se fai un paio di ricerche su google (lightest linux distro) trovi tante belle proposte, ma non escluderei una prova anche con pclinuxos xfce-mignon come detto dal buon @monsee

Ritratto di magflv7777
Offline
Last seen: 3 anni 7 mesi fa
Iscritto: 04/09/2011 - 00:22

grazie dei consigli, dopo una notte passata a scaricare installa prova riprova aggiorna tenta assesta, bootable LINUX

sono riuscito ad installare un puppy, veramente ok. come volevo io.

purstranamente non so come dire cio dei problemi, 1 e' che non se smorza, devo spegnere normalmente e poi tenere scusciato

il pulsante spegni, se no non si spegne e da problemi in ripartenza.

poi ho visto che in istallazz. quando parte il puppy, ce' la possibilita' di mettere in cd in "ram" ( puppy pfix=ram )

sapete se si puo anche con il menu grub, che con puppy linux e' grub4dos.

trovo veramente utile per computer con 512 caricare tutto in memoria il cd e' 313, ce' ne d'avanzo.

anche se firefox con il filmato di don matteo o l'ispettore derrick, un po meno visto la datata, chissa come riempie la ram

ma tanto ce' la swap o sbaglio.

poi acpi=off sempre in boot live cd, serve per i problemi di shutdown, come faccio a metterlo dopo instalio nel menu.lst.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Che versione di puppy è? Normalmente puppy è basato su Slackware, ma ne esistono anche basate su di Ubuntu. Come l'hai installato? Sei su cdlive (solo in questo caso puoi mettere puppy tutto in ram, in modo da avere a disposizione il lettore dvd libero, cosa molto utile), su chiavetta usb o su hard disk? Se sei su chiavetta usb quando lo spegni ti chiede dove salvare le modifiche (programmi aggiunti, personalizzazioni e dati),o su hd o sulla stessa chiavetta se è abbastanza capiente, se non lo fai perdi tutto il tuo lavoro. Se forzi lo spegnimento con il brutal-force salti questo passaggio. Puoi provare ad aggiungere acpi=off nella riga del kernel, come spiegato qui http://www.murga-linux.com/puppy/viewtopic.php?t=57809&sid=5c6eb594277ee...

Per grub 2: nel web ci sono indicazioni di come modificarlo se già esistente (puppy in dual-boot con altra distro linux) come qui http://www.bleepingcomputer.com/forums/t/579574/how-to-install-puppy-lin...

Se è possibile installare grub 2 anche su puppy? Sicuramente sì sul puppy derivato da ubuntu (ma a me questa versione non è mai piaciuta), su quella derivata da slackware non ne ho idea.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Mi risulta che in Puppy Linux si possa utilizzare anche GRUB (non solamente "grub4dos") e, addirittura, Grub2.
Per darti una mano sarebbe essenziale sapere quale versione di Puppy Linux precisamente hai utilizzato. Io, per esempio,l rammento di aver installato una volta Wary Puppy, con successo peraltro... salvo il fatto che non si riusciva ad installare il GRUB nemmeno a cannonate. Scoprii che c'era verosimilmante una ragione: la versione di GRUB presente nella ISO sembrava esser difettosa. Per cui, semplicemente, mi adoperai a cercare e scaricar dal Web un pacchetto di GRUB ("legacy", nel mio caso) specifico per Puppy Linux, poi effettuai l'installazione del mio Wary Puppy senza installare alcun boot-manager (né GRUB -che, come ho detto, non mi si installava- né grub4dos, che non mi convinceva nel suo funzionamento [anche perché l'HD non presentava parti specificamente formattate per il DOS, immagino])... e, in un secondo tempo, sempre dal LiveCD di Wary Puppy, provvidi a installare il GRUB che mi serviva dal pacchetto "per Puppy Linux" che avevo riposto dentro a una pen-drive. Il risultato finale, in quel caso, si rivelò funzionante. E brevemente lo usai... solo che poi m'accorsi che sul quel vecchio PC funzionava alla grande anche Simplicity Linux (altra variante di Puppy Linux, naturalmente solo in inglese), nella quale l'installazione del GRUB funzionava di primo acchito e che sostituii, di conseguenza, a Wary Puppy.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Eccoti alcuni interessanti links sull'utilizzo di GRUB (legacy) e, inoltre, di Grub2 in Puppy Linux:

Riguardo a GRUB: http://puppylinux.org/wikka/GRUB

Riguardo a Grub2: http://puppylinux.org/wikka/Grub2

... più un Tutorial sul settaggio (sempre su Grub2 in Puppy Linux): http://puppylinux.org/wikka/Grub2tut

Ritratto di magflv7777
Offline
Last seen: 3 anni 7 mesi fa
Iscritto: 04/09/2011 - 00:22

grazie ho provato con acpi=off, proprio come descritto, purtroppo, non si spegne.

peccato, PENSO sia probabile, che non e' previsto lo shutdown per tutti i port, ho sentito di altri con lo stesso

problema, addirittura abbassano il video, e lo tengono sempre acceso.

peccato che non si puo, mettere tutto puppy, in ram, come dicevo sarebbe velocissimissimo anche se e' gia velocissimissimo.

scusate, quando vedo un idea geniale divento come un bambino, mi piace sognare, di averla.

scusate, secondo voi un pentium 1 / 166 megahertz, puo girare con linux ? se non vi rubo troppo tempo, mi fate un favore a rispondere.

negli anni novanta,  anni dei pentium 1/2/3, ero fuori linux/unix/xenix e simili.

grazie della risposta, se non vi dispiace,  facciamo una discussione.

sto cercando la versione minima di pclinuxos, ma non la trovo, pensate che sia possibile ?

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Openbox.
La trovi fra quelle della community.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Se vuoi spegnerlo senza usare brutal-force apri un terminale e digiti poweroff come root (puppy se non vado errato è sempre in root, ma se non lo è devi usare su + password di root). Alle volte su sistemi birichini devo usare ctrl+alt+f1 per ottenere tty1 per poi spegnere come ti ho descritto prima.

Poi, certo che puoi mettere linux su di un pentium 1, sistemi superminimali esistono ma ti devi scordare di avviare xorg (niente grafica, solo terminale), tali pc li puoi dedicare come server casalingo, router etc. controlla nel web un pò i progetti dedicati ad arduino o al raspberry.

La più minimale di pclinuxos è, come detto da @monsee al commento #3 è pclinuxos xfce-mignon, quella che io conosco più minimale (come partenza) è sicuramente ipxe.iso per arch-linux da 1MB (e scusa se è poco), ti passo il migliore tutoriale per installazione (nella guida è per virtualbox ma con le dovute modifiche la puoi usare per installazione su hd) http://beppe14.blogspot.it/p/arch-linux.html

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Ecco una distro linux che funziona su pentium1 è questa http://sourceforge.net/projects/ttylinux-mirror/ non tralascerei neppure openwrt per trasformare il pc in router http://www.instructables.com/id/Openwrt-on-a-pc/ ma eccoti un gran consiglio: se ha ancora il sistema operativo originale mettilo su ebay e vedrai che ci fai bei soldini!

Ritratto di dxgiusti
Offline
Last seen: 2 settimane 4 giorni fa
Iscritto: 22/01/2013 - 17:30

scusate se esprimo un mio personale parere su questa discussione. si parla di installare su di un computer con poco hardware, ma poi una volta installata cosa ve ne fate? qualsiasi programma che si installa porterà al blocco del sistema, nulla funzionerà....... forse un foglio di testo. un computer a qualche cosa deve servire oltre che avviare il sistema operativo e nulla più.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Sono d'accordo @dxgiusti, ma a livello ipotetico è possibile. Cosa ci puoi fare è tutto un altro paio di maniche.

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 4 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Oltretutto immagino che il kernel andrebbe smagrito un bel po' per non caricare un mare di roba inutile.
Il che di per sé già creerebbe un sacco di problemi da subito.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Se volete provare anche voi tty linux scaricatelo dal link al #18, ho appena fatto una prova dandogli 32MB di ram in virtualbox e letteralmente vola. L'immagine da scaricare è da 2GB solo perchè contiene 22 iso specializzate per hardware diverso, ognuna di 111MB una volta scompattato. Alla fine hai solo un tty, niente xorg. Cosa ci puoi fare? Tanto o poco a secondo della vostra competenza e conoscenza di linux Wink

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 9 ore 8 min fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

E se qualcuno volesse provare ad installarlo su hd, magari ha in soffitta un vecchio pentium, ecco le istruzioni http://youcantborrowmyrack.blogspot.it/2014/01/installing-ttylinux.html Preciso che tutto questo è solo a livello ipotetico, puoi farci non molto, probabilmente solo un serverino casalingo, un firewall o un lettore di file musicali, ma la domanda era: posso installare linux su di un pentium I? La risposta è sì. Ma rimango dell'idea che vendere lo stesso pc su ebay, se ha ancora il sistema originale, è molto più utile. Appassionati di retro-hardware e di retro-software disposti a sborsare discrete cifre, molto di più se si tratta di apple, ci sono.