No ai driver proprietari

8 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di Cucciolo1972
Offline
Last seen: 11 anni 7 mesi fa
Iscritto: 29/03/2008 - 10:38
No ai driver proprietari

Windows è uno standard "di fatto" ma non dimentichiamo che è software proprietario, prodotto da un azienda privata, e che non può diventare un vero standard in quanto non è aperto, e quindi
non può essere certificato ISO.
In'oltre Windows è un sistema chiuso, come Windows esiste solo Windows (meno male...),
come si esce da quella gabbia ci si trova davanti tanti sistemi operativi, migliori di Windows,
più potenti, e su base Unix (Unix like).
Oltre a Linux troviamo Solaris, OpenSolaris, Qnx, MacOs, ecc...
Il problema sono i driver... Posso capire che un azienda non abbia voglia di scriverli... ma almeno
passateci le specifiche...
Comunque queste aziende si boicottano con le loro stesse mani... io uso Linux, e a Windows non
ci torno neanche se mi pagano... non ci sono i driver per quella marca di scheda?
Nessun problema, compro l'altra marca che ha i driver...
Gli utenti Linux stanno aumentando a vista d'okkio, vedremo cosa succederà nei prossimi anni.
Penso che Linux sia maturo per il desktop, forse più maturo di Windows...

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 3 anni 5 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

I vantaggi di win sono:
1) driver disponibili, ma non sempre (il mio scanner Mustek viene riconosciuto da Linux, da XP, ma non da Vista)
2) grande disponibilità di software e di crack (se non ci fossero i crack tantissimi utenti home sarebbero già passati all'open source). Io sono convinto che se volesse Microsoft saprebbe proteggere megiio i suoi prodotti, ma a scapito di una minore diffusione.
3) grande diffusione (vedi punto 2) e l'aver creato uno standard dal quale è difficile uscire.
4) si è aggiunta anche la sicurezza con Vista che sembra molto ben protetto al pari di Linux

Ritratto di FigliodiDebian
Offline
Last seen: 11 anni 7 mesi fa
Iscritto: 26/01/2008 - 17:59

NO DRIVER ! NO LINUX !
Salve. Ho fatto tempo fà un post sull'argomento intitolato "No driver ! No linux !" proprio su questo forum. Io sono dell'idea che il problema non sia Open o Proprietario... ma invece che semplicemente esista il driver funzionante e stop. Non si può obbligare un'azienda a rendere pubblico una tecnologia che gli appartiene (almeno finchè non è obsoleta) ! Piuttosto è importante che venga invogliata a fare in modo che il suo hardware possa essere interfacciato (non ha importanza se in modo "chiuso"). Mettetevi nei panni di chi deve mantenersi sul mercato (e pagare gli stipendi tutti i mesi). Ora pretendere che si metta a pubblicare al mondo intero "almeno le specifiche" è un pò arrogante. OPEN è bello ma c'è anche la via di mezzo !!!

Ritratto di sloteel
Offline
Last seen: 6 anni 8 mesi fa
Iscritto: 26/10/2007 - 10:30

Concordo. Intanto meglio closed che niente, al limite sta all'utente premiare le aziende da cui riceve più supporto.

Ritratto di Lupin3rd
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Administrator
Iscritto: 26/02/2005 - 16:24

Io credo invece che le aziende che producono hardware devono smettere di chiudere il software di gestione...
alla fine loro dovrebbero guadagnare sull'hardware non sul software!
Il problema è che invece, come nel caso di alcune schede video, ci vendono modelli a costi più bassi che vengono limitati via software altrimenti sarebbero come i modelli superiori.
Nessuno chiede loro di sviluppare e fornire driver open, si chiede solamente che vengano rilasciate le specifiche in modo che poi la comunità produce i driver liberi.

Ritratto di FigliodiDebian
Offline
Last seen: 11 anni 7 mesi fa
Iscritto: 26/01/2008 - 17:59

Il prodotto è il loro e fanno quello che vogliono al loro prodotto ! Ti entra nella testa ?

Ritratto di Lupin3rd
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Administrator
Iscritto: 26/02/2005 - 16:24

Dai tuoi messaggi credo di capire che qui l'unico che usa linux perchè è gratuito sei tu.
Dici "non ha importanza se in modo chiuso", parli di stipendi...
Un'azienda che produce hardware guadagna con l'hardware, o almeno così dovrebbe essere. Se il suo hardware è migliore di altri ne vende di più e se la qualità è maggiore può permettersi di farlo pagare di più.
Fortunatamente le grosse aziende di hardware stanno intraprendendo questa strada, vedi Intel e Ati... evidentemente stanno valutando cosa gli conviene fare... se farsi foraggiare da Zio Bill con accordi commerciali e perdere gli utenti linux (che stanno aumentando molto velocemente) oppure se rilasciare le specifiche e sviluppare driver liberi.
Siccome fra poco Windows non sarà il sistema operativo più usato al mondo (e questo non lo dico solo io... visto che Cina e India ci stanno investendo molto) le grosse aziende hardware stanno cambiando le loro politiche.
Un esempio: ho acquistato un nuovo portatile centrino core duo due, funziona tutto perfettamente senza dover usare alcun driver proprietario.
Prima io e diversi miei amici acquistavamo schede video nvidia, visto che era supportate in maniera migliore da Linux, ora compriamo ATI.
Possono essere esempi di poco valore, ma su grande scala hanno il loro peso, e le aziende iniziano a valutarle.

Ritratto di FigliodiDebian
Offline
Last seen: 11 anni 7 mesi fa
Iscritto: 26/01/2008 - 17:59

Chi ha scritto il teorema rigido che "un'azienda di hardware guadagna con l'hardware" ? "Sei l'unico che usi Linux perchè è gratuito" ? Non sono un filosofo eppoi la confusione open-gratis piace anche a te confessa. "...parli di stipendi" ? Ma tutti noi con cosa viviamo scusa ? Permettimi ma le puntualizzazioni non sono rilevanti. Facevo solo una considerazione. Forse il problema è che a volte, dietro a questo hardware, ci sono anche dei "miseri" segretini industriali ! Oppure mi sbaglio... sono karma platonici. Che ben venga l'OPEN... coi cinesi incorporati dentro... ma gratis o open ?