Hard disk esterno lacie 80gb

10 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di charly_gs
Offline
Last seen: 9 anni 2 mesi fa
Iscritto: 27/02/2008 - 13:33
Hard disk esterno lacie 80gb

Ciao ho comprato un hard disck esterno da 80 GB . Dalla fabbrica è formattato in FAT32 . Il mio
Linux os gnome , vede il disco fisso ma quando cerco di accedere mi si blocca un pò il pc o comq rallenta. Sembra che Il sistema si ferma a leggere l'intero hard disk prima di farmi vedere l'interno.
Può essere che linux nn digerisca il Fat32 ? e se così sarà meglio che lo riformato in NTFS ?.
L'hard disck e un usb 2.0 . ed e collegato ad un hub 2.0 alimentato che ha sua volta è collegato al pc portatile con porta usb 1.1 .
Grazie.

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 3 anni 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

Non ho esperienza diretta, ma non dipende sicuramente dal filesystem (fat32), piuttosto dall'interfaccia usb 1 che è decisamente più lenta della 2 (provato con le usb pen). Con windows come si comporta ?

Ritratto di luminal
Offline
Last seen: 9 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 04/12/2007 - 20:46

Ho un HD esterno (USB 2.0) Lacie da 500 GB (partizione unica FAT32) e non ho nessun problema con PCLinuxOS 2007 e Minime 2008, entrambi con KDE. Per quanto riguarda la velocità di trasferimento sembra andare come Windows, anzi a volte anche meglio. L'unico problema che ho riscontrato è che se attaccato al boot crea del lag (e a volte si pianta proprio) in GRUB se entro nel menù per la scelta del SO da far partire.

Ritratto di charly_gs
Offline
Last seen: 9 anni 2 mesi fa
Iscritto: 27/02/2008 - 13:33

Con windows funziona . linux nn me lo vede. L?hA visto una volta sola e sono riuscito a meterci un filedentro. mi dice di fare il mount manuale cosa significa

Ritratto di charly_gs
Offline
Last seen: 9 anni 2 mesi fa
Iscritto: 27/02/2008 - 13:33

Come monto l'hard disck ?

Ritratto di luminal
Offline
Last seen: 9 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 04/12/2007 - 20:46

Per prima cosa controlla come si chiama la tua partizione FAT32 con il comando:
fdisk -l
Per fare il mount manuale accertati di creare una cartella come punto di mount in /mnt o /media, da riga di comando puoi digitare ad es.
mkdir /media/xxx
dove xxx è la partizione che vuoi montare, poi esegui il comando:
mount -t vfat /dev/xxx /media/xxx

Per fare il mount automatico ad ogni avvio inserisci una riga del genere nel file /etc/fstab:
/dev/xxx /media/xxx vfat rw,user,umask=000 0 0
dove xxx è la partizione che vuoi montare.
Aggiungi noauto prima di user se vuoi che non venga montata automaticamente

In caso di dubbi fa una ricerca su internet, ci sono molti post e tutorial sull'argomento.

Ritratto di giank
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 06/02/2008 - 19:16

Ciao ragazzi. Ho collegato un HD esterno (USB) con file system NTFS, tutto liscio a parte la rottura di passare ogni volta per ntfs-config per poterci scrivere. Ma il problema più grosso è che da allora non mi monta più la chiavetta usb (vfat). Penso che dovrei smanettare in etc/fstab, qualcuno mi da una dritta?
Grazie

Ritratto di Gianvacca
Offline
Last seen: 10 anni 6 mesi fa
Iscritto: 27/11/2007 - 14:45

Anch'io ho avuto un problema simile e purtroppo finché ntfs-3g non sarà inserito direttamente nel kernel, la sua gestione sarà sempre poco pratica. La questione, per quanto mi riguardava, è che ntfs-3g aggiunge in fstab una voce per l'hard-disk usb. Tutto va bene finché attacchi il tuo hard disk, ma se lo stacchi e attacchi la chiavetta FAT32, fstab si aspetta un filesystem NTFS e non te la monta. Se invece l'attacchi dopo aver collegato l'hard disk (senza staccare quest'ultimo), non dovresti avere problemi. Se non puoi tenerli entrambi collegati, l'unica soluzione è commentare la linea di fstab relativa a ntfs-3g con un # iniziale.

Ritratto di budspanzer
Offline
Last seen: 11 anni 2 mesi fa
Iscritto: 19/01/2008 - 00:58

Credo dipenda dal fatto che il bios rimappa i dischi, ossia se lasci l'usb attaccato lo vede come hd di sistema e grub a quel punto ha una mappatura differente rispetto l'installazione originale. O riesci a dire al bios di non mappare automaticamente i dischi usb connessi come dischi da cui fare il boot, o stacchi/spegni il disco usb in fase di boot.
In soldoni nell'installazione grub ha mappato il sisop come presente in hd0 (grub vede i dischi in modo differente da linux) che corrisponde al primo disco
(hd0) /dev/hda
(hd1) /dev/sda
(hd2) /dev/sdb
in questo caso ho dei dischi sata che vede come scsi.
Può essere che il bios tenti (ecco i lag) di rilevare una partizione d'avvio, ma poi quando la trova, grub stesso ha una mappatura differente rispetto all'originale. Non trova l'avvio.

"timeout 10
color black/cyan yellow/cyan
gfxmenu (hd0,0)/usr/share/gfxboot/themes/pclinuxos/boot/message
default 0

title linux
kernel (hd0,0)/boot/vmlinuz BOOT_IMAGE=linux root=/dev/hda1 acpi=on resume=/dev/hda5 splash=silent vga=788
initrd (hd0,0)/boot/initrd.img

title linux-nonfb
kernel (hd0,0)/boot/vmlinuz BOOT_IMAGE=linux-nonfb root=/dev/hda1 acpi=on resume=/dev/hda5
initrd (hd0,0)/boot/initrd.img" etc. etc.

Come vedi punta tutto ad hd0 partizione 0. Ma con il disco usb magari il sisop si va a trovare in hd1,0. Ti basterebbe entrare nel menù di grub (/boot/grub/menu.ist come root) farne una copia di backup. copiare la prima riga e cambiare hd0,0 in hd1,0. Quando hai il disco attaccato usi quella stringa al posto dell'altra.
Anche se ti consiglio di farlo solo per prova e studio, tantovale accendere il lacie dopo l'avvio.

Fammi sapere se è questa la condizione.
Ciao
P.

Ritratto di giank
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 06/02/2008 - 19:16

Ciao, grazie mille farò come dici. Si tratta di un HD multimediale per cui sta quasi sempre collegato al TV, lo collego al PC solo quando devo inserirci nuovi film o musica.
Grazie ancora
Alla prox