Non riesco proprio a....

21 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di Genchi
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 26/06/2010 - 01:28
Non riesco proprio a....

Salve amici!

Sono 2 giorni che sto cercando di mettere PCLinuxOS KDE anche
sul pc più decente, ma riscontro gravi problemi per convertirlo in italiano.

1)Dopo averlo installato, scarico gli aggiornamenti da Synaptic, al termine
spengo e riavvio il pc.

2)A questo punto clicco sull'icona che si trova sul desktop “Localization Manager”
per convertire il sistema operativo in italiano.

Dalle varie mascherine che si aprono, scelgo la lingua italiana, do ok, partono vari
scaricamenti, fine all'ultimo (vedi foto), terminato questo aspettato varie ore ma non
succede più niente, di conseguenza anche spegnendo e riavviando il pc il sistema
operativo rimane in inglese

http://www.imagehost.it/di-HB4R.png

P.S. Faccio notare che anche con il vecchio catorcio ho avuto dei problemi simili, ma alla
fine riprovando per 5 volte l'istallazione della lingua, alla fine dopo l'ultima mascherina che
vi ho postato sopra, ne sono comparse altre che hanno terminato l'installazione della lingua
italiana.

Forse con questa versione di PCLinuxOS KDE, al termine dell'installazione va prima
convertito in italiano, spento e riavviato il pc, poi solo alla fine vanno scaricati gli
aggiornamenti da Synaptic ?

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 3 anni 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

1)Dopo averlo installato, scarico gli aggiornamenti da Synaptic

hai cliccato anche su Reload ?

potrebbe darsi che il server sia out, prova quello di garr

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Sì, forse ho idea di che ti sta accadendo... perché l'ha fatto pure a me quando ho installato (su un altro PC) la versione LXDE.

La cattiva notizia è che forse c'è dietro un BUG del "Localization Manager" (in pratica, l'impostazione della nuova Localizzazione si blocca [ma il programma continua -in background- a cercar di finire il proprio lavoro... pur senza mai riuscirci] perché, in realtà, il download NON è affatto completo... mancano -se la memoria non mi inganna- ancora TRE pacchetti... e non credo affatto sia colpa dei Server).

La buona notizia è che sono riuscito a bypassare il problema e ad attuare lo stesso la localizzazione in italiano (che è regolarmente andata in porto). E ci son riuscito scaricando TUTTI i necessari pacchetti tramite Synaptic (dato che lo script "Localization Manager" non ci riusciva...)
Non appena anche l'ultimo dei pacchetti selezionati per la localizzazione in italiano è stato scaricato, il Localization Manager ha ripreso -come per incanto- a funzionare!

In tutto questo, la maggior difficoltà sta nel sapere QUALI pacchetti sono da scaricare.

Per farlo, il ho impostato tutto il procedimento nel Terminale.
Non perché nel Terminale il BUG sia superabile (non funziona comunque, manco da Terminale: bisogna scaricar tramite Synaptic, ossia dall'interfaccia grafica), bensì perché, nel Terminale, restano scritte tutte le operazioni e, dunque, anche l'elenco dei pacchetti che è necessario scaricare.
In pratica, presa visione dell'elenco (ricordo che si trattava di una ventina di pacchetti o poco meno), ho aperto Synaptic e, ad uno ad uno, ho individuato i pacchetti in Synaptic, li ho selezionati e ho cliccato per procedere all'installazione.
Il che è regolarmente avvenuto. Dopo che l'installazione era terminata, il Localization Manager s'è destato dal suo letargo e ha completato con successo l'operazione, consentendomi di avere PCLinuxOS (da cui sto scrivendo ora) completamente in lingua italiana.

Sinceramente, non rammento l'esatto comando che diedi nel Terminale (son fortemente allergico ad usarlo, per cui, ogniqualvolta ci son costretto, cerco di rimuover l'episodio dai ricordi il più presto possibile).
Mi pare fisse semplicemente:
addlocale

Mi sembra d'averlo trovato il comando in un post del Forum in lingua inglese di PCLinuxOS.
... e, se non rammento male, mi ero loggato prima come root.

Ritratto di Genchi
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 26/06/2010 - 01:28

Salve amici!

Mi sono ricordato come alla fine ci ero riuscito con l'istallazione fatta sul pc catorcio.
Allora, riavviato il pc, mi sono loggato come Root, quando il sistema operativo si apre
sul desktop non compare più l'icona di “Localization Manager”.

Vado allora in: Altri Programmi> Configurazione> Localization Manager
Clicco sulla voce “Localization Manager”, parte come un treno la conversione
in lingua italiana del sistema operativo, senza intoppi.

P.S. Se per tutte e due le volte non si è trattato di un caso fortuito, penso che si dovrebbe
procedere così:
Al termine degli aggiornamenti effettuati tramite Synaptic, spegnere e riavviare il pc, poi
loggandosi come Root prima di entrare, in questo modo non dovrebbe più comparire
l'icona di “Localization Manager” sul desktop.
Si andrà quindi a cliccarla in “Configurazione”

Tengo a precisare che tra i numerosi tentativi che avevo fatto, quando non entravo
come Rood, avevo provato ad ignorare l'icona di “Localization Manager” posta
sul desktop, andando invece a cliccarla in “Configurazione”, ma con questo sistema
non risolvevo nulla.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Basta che il problema si risolva.
Io l'ho risolto proprio come ti ho indicato, se tu l'hai risolto in quest'altro modo, ben venga!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Col rilascio della versione 4.0.2 di add-locale, pare che i problemi di localizzazione di cui abbiam qui detto si siano naturalmente risolti.
Del resto, anche la versione 3.8 (originariamente già presente sulla ISO), funzionava benissimo. A fare un po' i capricci è stata la versione intermedia...

Ritratto di Frankye
Offline
Last seen: 8 anni 3 mesi fa
Iscritto: 30/01/2011 - 21:22

Ciao è successo anche a me proprio ieri con l' addlocale 4.0.1 .
Puoi fare cosi :
aggiorna senza aggiornare addlocale metti tutto in italiano, riavvia, poi aggiornalo oppure aggiorna ma avvia Addlocale da terminale da utente root, cosi vedi le operazioni che svolge

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Concordo: ottimo consiglio.

Ritratto di ernstfree
Offline
Last seen: 2 anni 10 mesi fa
Iscritto: 09/08/2011 - 16:02

Forse vi dico una banalità,
ma io, avendo avuto lo stesso problema, faccio come si è sempre fatto su kde (anche 2 e 3).

Apro synaptic e scarico e installo:
- locales-it
- kde4-l10n-it
Poi vado nel solito "configura il tuo desktop" di KDE (kde control center o qualcosa del genere in inglese ...) - voce localizzazione (locale in inglese) e imposto lingua, numeri, ecc...

Ernst

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Nessuna banalità, in quel che hai scritto.
Soltanto che;
1) vale soltanto nel caso della versione KDE;
2) la traduzione che così si ottiene, comunque, non è del tutto completa,
Utilizzando addlocale, invece, si ha una traduzione completa (sia in KDE che nelle altre edizioni).

Ritratto di Genchi
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 26/06/2010 - 01:28

@ Frankye

Hai scritto:
“Ciao è successo anche a me proprio ieri con l' addlocale 4.0.1 .
Puoi fare cosi :
aggiorna senza aggiornare addlocale metti tutto in italiano, riavvia, poi
aggiornalo oppure aggiorna ma avvia Addlocale da terminale da utente
root, cosi vedi le operazioni che svolge”

Frankye, perdonami ma questa è una spiegazione che va bene per uno
già competente. :shocked:
Uno scalzacane di Linux come sono io, non capisce un tubo, infatti non
ho capito proprio un tubo come procedere con il sistema che mi consigli... :puzzled:

Ritratto di Frankye
Offline
Last seen: 8 anni 3 mesi fa
Iscritto: 30/01/2011 - 21:22

Scusami magari non sono stato chiaro :
semplicemente aggiorna tutto ma non l'Addlocale, poi una volta aggiornato il sistema e localizzato in Italiano aggiorni anche quello (se ti va) visto che ormai il sistema sarà già in italiano .
Oppure:
Apri un terminale, loggati come utente root, scrivi Addlocale, premi invio e vedi le operazioni che svolge (questo metodo è da usare con Addlocale aggiornato).

Spero di essere stato un pò più chiaro .
Ciao

Ritratto di Genchi
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 26/06/2010 - 01:28

@ Frankye

Allora andiamo per gradi:
Io al temine dell'installazione del sistema operativo, provvedevo ad impostare
tastiera, nazione, ora e città, poi dal gestore pacchetti tutti gli aggiornamenti
che venivano trovati, spegnevo e riavviavo il pc.
A quel punto cliccavo sull'icona di “ Manager di Localizzazione”, che compariva
sul desktop, ma non si riusciva a portare a termine la conversione del sistema
operativo in italiano, che rimaneva completamente in inglese.

Con il tuo sistema si dovrebbe procedere così:
Al termine dell'installazione di PCLinuxOS, provvedo ad impostato tastiera, nazione, città
e ora, poi vado al gestore pacchetti e installo tutti gli aggiornamenti che vengono trovati.

Spengo e riavvio il pc, non clicco sull'icona di “ Manager di Localizzazione”, ma apro il
terminale come Rood, scrivo “Addlocale” e do invio.
Fine della procedura!

Ho capito giusto ? :puzzled:

Ritratto di Frankye
Offline
Last seen: 8 anni 3 mesi fa
Iscritto: 30/01/2011 - 21:22

Esatto proprio cosi , comunque secondo meil modo migliore è escludere il pacchetto addlocale dagli aggiornamenti, almeno non corriamo rischi, tanto si usa una volta sola

Ritratto di Genchi
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 26/06/2010 - 01:28

@ Frankye

Per essere più chiari possibile:
Quindi al termine dell'istallazione di PCLinuxOS, si va ad installare gli
aggiornamenti dal gestore pacchetti, escludendo “Addlocale” (vedi foto)

http://i071.radikal.ru/1108/e0/2d09313d8356.jpg

“Addlocale” lo installeremo separatamente, al riavvio del pc, da terminale Root.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Allo stato attuale delle cose, mi sa che vi state sbattendo per niente.
Il punto è che è vero che addlocale 4.0.1 aveva un BUG, ma tale bug è stato corretto con il rilascio di addlocale 4.0.2 (che è stato rilasciato un paio di notti fa).
Del resto, è anche vero che, nella ISO (dunque, sul CD di installazione) risulta essere presenta addlocale 3.8.0, il quale è funzionante (non presenta alcun BUG).

Sicché, ribadito che la prima cosa da fare dopo l'avvenuta installazione, quando si entra sul proprio desktop per la prima volta, è quella di aggiornare tutto l'aggiornabile tramite Synaptic, ecco com'è che stan le cose:

1) si può aggiornare tutto quanto TRANNE addlocale: in questo caso, dopo l'avvenuto aggiornamento (escluso addlocale, che -in questa particolare nostra ipotesi- abbiamo scelto di non aggiornare), ci ritroveremo ad impostar la localizzazione in italiano lanciando addlocale 3.8.0... il quale funziona benissimo, per cui NON ci darà problemi; una volta che il nostro Sistema sarà completamente in italiano, procederemo comunque ad aggiornare anche addlocale (tanto, difficilmente ci servirà ancora in futuro... per cui, poco ci cale, a questo punto, di averlo funzionante oppure no);
2) si può aggiornare TUTTO QUANTO, incluso asslocale: in questo caso, quando andremo ad impostare la localizzazione italiana per il nostro sistema, ci troveremo a lanciare addlocale 4.0.2, che è perfettamente funzionante (non presenta BUG di sorta) e ci consentirà di avere il Sistema operativo in italiano senza alcun problema;
3) soltanto se ci dovessimo ritrovare ad avere a che fare con addlocale 4.0.1 (cosa difficile assai, perché si tratta di una versione "bacata" e ormai superata) dovremmo, per poter avere il nostro Sistema Operativo in italiano agire "da terminale" come spiegato anche in questo thread.

Ritratto di Frankye
Offline
Last seen: 8 anni 3 mesi fa
Iscritto: 30/01/2011 - 21:22

A quanto mi risulta avendo reinstallato tutto da zero anche la 4.0.2 non funziona granche, infatti dopo aver scaricato tre o quattro pacchetti, si ferma ed esce un' errore "unable " o qualcosa del genere, per fortuna qualche giorno fa mi sono scaricato la vecchia versione per sicurezza e me la sono conservata, cosi ho risolto il problema .

a questo punto consiglio di localizzare in italiano con la versione della distro.
Ciao!!!!!!!!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Boh, io ho "localizzato" senza problemi (dopo aver aggiornato tutto, incluso addlocale, portato alla versione 4.0-2) e con pieno successo, pochissime ora fa', il mio PCLinuxOS 2011 ZENmini Edition...

Ritratto di Genchi
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 26/06/2010 - 01:28

Scusate ragazzi, voi parlate di versione 4.0.1 - 4.0.2

Io scarico da qui le distro PCLinuxOS: http://www.pclinuxos.com/

Entrando più nei dettagli, “PCLinuxOS Kde” lo prelevo in questa pagina:
http://www.pclinuxos.com/?page_id=180

Cliccando sulla voce “Download”. (vedi foto sotto)
http://www.imagehost.it/di-USDO.png

Ma non c'è nessuna indicazione che si tratta della versioni “ 4.0.1”, oppure “ 4.0.2”

Ma benedetto IDDIO, si può per cortesia sapere da dove le scaricate ste versioni ? :puzzled:
Grazie!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Sei incorso in un piccolo equivoco.
Tu hai cercato la versione (non so perché) della ISO (il file da masterizzare su CD per creare il LiveCD da utilizzare anche per l'installazione).
Noi, parlavamo della versione di uno specifico programma (un "pacchetto", che si trova peraltro contenuto anche all'interno di quelle ISO che hai preso in considerazione tu).
Tale "pacchetto" (dunque, tale programma), si chiama addlocale ed è contenuto dentro le ISO nella versione 3.8-9. Le varie ISO contengono, dunque, oltre ad una montagna di altri pacchetti, anche il pacchetto "addlocale 3.8-9".
Se fai l'installazione, infatti, vedrai che ti ritrovi installato sul tuo PC il programma "AddLocale" e, se ne verifichi la versione (lo puoi fare guardando nell'elenco del software installato che trovi aprendo Synaptic) vedrai che si tratta della versione 3.8-9, come ti ho qui scritto.
Questa versione risulta esser funzionante (io l'ho usata e mi ha "localizzato" il Sistema in italiano senza dare problemi). Sul Forum in lingua inglese di PClinuxOS, tuttavia, si raccomanda caldamente di aggiornare TUTTO prima di procedere ad applicare una "localizzazione". E a buona ragione: se non si aggiorna tutto l'aggiornabile (per farlo, si usa Synaptic), si rischia di avere dei problemi, dopo, sul PC (spesso, proprio problemi correlati alla "localizzazione").
Tuttavia, dopo la realizzazione e l'uscita delle varie ISO, è stata rilasciata una nuova versione (aggiornata) del pacchetto "addlocale": tale versione era addlocale 4.0-1... Chi ha installato in quel periodo 8durato solo pochi giorni) s'è ritrovato la sorpresa che, quando è andato a far la "localizzazione" del suo SO per averlo in italiano, il programma preposto a fare questo (AddLocale, appunto) NON funzionava. E il Sistema, alla fine di tutto, restava in lingua inglese!
A me è capitato e ci ho impiegato un pochino, prima di capir per quale via avrei potuto superare il problema e ottener la mia "localizzazioone italiana" a dispetto del fatto che il programma preposto a far questo si rifiutava di collaborare. Dopo un paio d'ore di sbattimento, comunque, ho trovato la strada giusta... e il mio Sistema è stato interamente "tradotto" in lingua italiana.
Non sono stato l'unico ad incappare in tale impiccio: e debbono essersene avvveduti anche gli Sviluppatori di PCLinuxOS: due notti dopo, infatti, è stato rilasciato un NUOVO aggiornamento di AddLocale (addlocale 4.0-2), il quale funziona senza dar nessunissimo problema.
Sicché, oggi come oggi, quando vai ad aggiornar tutto quanto (subito dopo il termine dell'installazione e PRIMA di avviare il programma per "localizzare" il italiano il Sistema), ti viene installato direttamente addlocale 4.0-2, che -essendo perfettamente funzionante- sarà poi capace di trasformete il tuo Sistema in italiano senza problemi.

Ritratto di Genchi
Offline
Last seen: 8 anni 1 mese fa
Iscritto: 26/06/2010 - 01:28

Monsee, grazie mille per la spiegazione!!! Wink