Complimenti ai ragazzi di PCLinuxOS

20 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di Manuel .
Offline
Last seen: 7 anni 1 mese fa
Iscritto: 20/11/2011 - 16:07
Complimenti ai ragazzi di PCLinuxOS

Ciao ragazzi,
sono l'admin del progetto www.makehuman.org, forse qualcuno di voi che si interessa di grafica 3d open source lo conosce. Volevo solo dirvi che da tempo cercavo una distribuzione che fosse come PCLinuxOS. Una distribuzione dove il sistema operativo e' il mezzo, non il fine.
Sono stanco di distribuzioni ipercomplesse in cui sembra che lo scopo di tutto sia quello di riuscire a far funzionare il sistema, non quello di usarlo per lavorare.
Qualche tempo fa Ubuntu era una buona distro: intuitiva, stabile, buon compromesso tra risorse usate per il sistema e quelle usate per lavorare. Poi e' arrivato Unity...ed il PC e' diventato un enorme ed inutilizzabile smartphone. Antintuitivo, pesante e buggato.
E' iniziato quindi il mio esodo alla ricerca di un sistema che fosse pensato ancora per lavorare, e non solo per sentire musica e vedere youtube. E devo dire che non e' stato un percorso facile.
Passando per archlinux, dove poco manca che occorra aprire il PC e settare i piedini dei processori a mano, mi sono imbattuto in opensuse, pesantissima, disorganizzata nell'installazione, e tutta tesa a presentare un KDE ingombrante, uno Gnome che sembra essere li' perche' va di moda, e supporti LXDE trascuratissimi. Ovviamente ho provato anche LinuxMint, praticamente Ubuntu (stessi bug, stesso vampiro di risorse) con un gestore migliore di Unity, ma inferiore certamente al vostro KDE.

Finalmente, PCLinuxOS. Scaricato lo snello CD, installato in 10 minuti. Riconoscimento PERFETTO di tutte le periferiche. Interfaccia: OTTIMA. Non ho avuto nemmeno bisogno di documentarmi. Ho trovato subito le configurazioni principali, e grazie alla grandissima idea di usare Synaptic, l'installazione e l'update dei pacchetti e' stato immediato. Che dire..tutto a portata di mano, veloce, chiaro, intuitivo. Multimedia immediatamente supportati. Driver nvidia a posto.
PCLinuxOS merita davvero di piu', va pubblicizzato e diffuso, perche' davvero e' un'ottima distribuzione, ENORMEMENTE migliore di alte blasonate.

Fare qualche post qua e la sui dubbietti tipici di chi si avvicina ad un nuovo OS, ma sostanzialmente il mio voto e' 10/10, senza dubbio.
Complimenti a chi sviluppa, e complimenti anche a chi si occupa di mantere su il sito italiano: so quanto e' faticoso!

Manuel

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 23 ore 8 min fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Che dire...
A noi che lo usiamo, tutto ciò suona familiare e difficilmente uno che lo usa quotidianamente sarebbe disposto a sostituirlo.

Anche io sono arrivato a pclos lasciando per la prima volta il beneamato mondo Debian in cerca di qualcuno che riuscisse a far funzionare una scheda audio e qui sono rimasto.

Poi è arrivato il cercare di dare il mio modestissimo contributo al forum un po' perché è il suo punto di riferimento per l'Italia, un po' perché sul forum americano avevo già annusato qualcosa che non mi piaceva e che poi avrebbe avuto conferma dimostrandosi lo sviluppatore tanto geniale sul piano informatico quanto inopportuno sul piano della relazione.
Inopportunità che qui cerchiamo di evitare il più possibile.

Quindi grazie per i tuoi apprezzamenti e benvenuto.
Spero di leggerti ancora.

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 3 anni 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

hai perfettamente centrato il problema che attualmente affligge Ubuntu (la classifica distrowatch lo mette in evidenza) purtroppo tutti questi pregi di Pclos che hai elencato non vengono ancora pienamente apprezzati e secondo me dipende dalla grafica che non è ben curata in confronto a quella di Ubuntu o Opensuse. D'altra parte gli sviluppatori di pclos non possono contare sugli stessi mezzi economici delle altre distro. Le varie utility installate di default su pclos permettono praticamente di fare a meno dell'uso del terminale rendendo molto facile la vita del nuovo utente.

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Pienamente concorde con la tua analisi, Manuel. Personalmente, son soddisfattissimo anche dell'aspetto grafico di PCLinuxOS (se guardi fra le "edizioni non-ufficiali", per esempio, troverai la E-17 Fall-Magic, che dal punto di vista della veste grafica, non è inferiore -a parer mio- a nessuna). Rilevo che hai accennato a LXDE (ma hai provato PCLinuxoS KDE). Ti sugerisco di dare un'occhiata a PCLinuxOS LXDE (se apprezzi LXDE, come capita a me), che è una delle "versioni ufficiali", perché non ho mai visto alcuna altra "distro" in cui LXDE sia così ben integrato -praticamente, è come fosse un corpo unico, perfettamente rispondente-come succede in PCLinuxOS. Penso ti piacerà parecchio, se ami il desktop environment in questione.

hellraiser (non verificato)
Ritratto di hellraiser

Manuel . wrote:
Ciao ragazzi,
Una distribuzione dove il sistema operativo e' il mezzo, non il fine.

Mhhh.....potrebbe essere il secondo slogan ufficiale dopo "Radically simple"....?

Biggrin

Probabilmente perche pclos è una distro pensata fondamentalmente per l' "utente finale"

Smile

Ritratto di Manuel .
Offline
Last seen: 7 anni 1 mese fa
Iscritto: 20/11/2011 - 16:07

@zafran:

Grazie per il benvenuto. Mi piacerebbe saperne di piu' riguardo quello che e' successo sul forum americano, ma immagino che qui sarebbe troppo lungo.

@patel:

Ti diro'... la grafica del sistema operativo secondo me va abbastanza bene. Solo lo splash e il wallpaper andrebbero curati di piu', perche' con monitor grandicelli si vedono un po' sgranati, e questo da un'impressione di superficialita' che potrebbe essere evitata facilmente.
Invece dove si puo' fare moltissimo e' la grafica del sito. Ve lo dico con tutta l'esperienza che ho con i miei anni di makehuman. Gli utenti, soprattutto quelli meno tecnici, basano il loro primissimo giudizio (che poi e' quello che conta di piu') su quello che vedono nel sito.
Non voglio arrivare qui e fare critiche, sia ben chiaro. State facendo gia' un ottimo lavoro!
Ma ecco cosa sta accadendo nel makehuman team: finora non avevamo curato affatto i nostri siti, tutti presi del coding del software vero e proprio: molti contenuti, ma presentati in modo tecnico e troppo frammentati. Poi finalmente nuove risorse umane: alcuni designer professionisti provenienti dal mondo della pubblicita' e un paio di bravi grafici. Risultato: l'analisi del nostro sito e' stato un disastro, e da 3 mesi stiamo lavorando ad un'interfaccia web completamente rinnovata, che dovrebbe essere pronta per gennaio.
Vi faccio qualche esempio dell'analisi fatta per noi, che puo' calzare anche in PCLinuxOS. Ad esempio e' stato dimostrato che gli utenti che entrano per la prima volta sono avidi di informazioni IMMEDIATE, e leggono pochissimo: sono pigri. Per questo motivo e' fondamentale una gallery con 4 o 5 immagini a rotazione automatica, che illustrino le feature piu' interessanti, corredate da slogan brevi ed efficaci. Allo stesso modo, avere un elenco uniforme di links nelle colonne laterali non attira l'utente. Molto meglio un'organizzazione gerarchica delle informazioni, in cui i primi elementi root vengono presentati nella home, con una grafica elegante e con loghi ufficiali...beh insomma, sono tantissime cose, che io stesso sto in parte apprendendo proprio negli ultimi tempi, e che fanno la differenza. In questo momento mi trovate "fresco" in materia, per quello mi sto permettendo di fare qualche critica...(in Drupal ci sono degli ottimi temi che tengono gia' conto in parte di questi aspetti).
Ma immagino che forse, per uniformita', non possiate distaccarvi dalle scelte fatte dal sito principale..

@monsee:

Lo volevo quasi installare, LXDE, che mi piace moltissimo anche su PC potenti (tutto il resto sembrera' lento, una volta provato LXDE). Ma poi ho visto che il KDE di PCLinuxOS e' comunque molto leggero, e poiche' per lavorare a makehuman mi servono comunque una serie di tool "K", alla fine ho optato per la versione classica.

@Hellraiser:

Vi autorizzo formalmente ad usare lo slogan, che dono immediatamente sotto licenza GPL Biggrin

Grazie ancora a tutti.
Una curiosita': mi sono imbattuto in PCLinuxOS perche' era con MakeHuman su Linux magazine di settembre!

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Beh, se il punto è di poter usare al meglio programmi tipici di KDE, installar KDE è la cosa più adatta... Ma ti sorprenderebbe vedere quanto bene la versione LXDE supporta (e pienamente) tutti i programmi "tipici di KDE" (e son svariati: da Koffice a Kile passando per K3b) che ho installato e uso...

Ritratto di Manuel .
Offline
Last seen: 7 anni 1 mese fa
Iscritto: 20/11/2011 - 16:07

monsee wrote:
Beh, se il punto è di poter usare al meglio programmi tipici di KDE, installar KDE è la cosa più adatta... Ma ti sorprenderebbe vedere quanto bene la versione LXDE supporta (e pienamente) tutti i programmi "tipici di KDE" (e son svariati: da Koffice a Kile passando per K3b) che ho installato e uso...

Mi hai convinto.
Non posso piu' farlo sul PC principale perche' ho passato il weekend a riconfigurare tutto, ma ho un altro PC da rimettere a posto e credo che lo provero'. Sono proprio curioso. Pensa che io gia' apprezzavo LXDE nella pessima integrazione openSuse..

Ah, poi dimenticavo, tra i pregi che andrebbero "sparati" verso gli utenti, c'e' il fatto di essere rolling! E' una comodita' mica da poco...

OpenSuse ha fatto parecchia pubblicita' del suo server rolling, ma in realta' non funziona granche': se hai driver proprietari, ad esempio i miei nvidia, non puoi usare la rolling perche' rovina il sistema!! Eppure l'ha presentato al mondo in pompa magna..

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 23 ore 8 min fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Il fatto è che quando quando beckett rinunciò a farlo arrivare, godot cambiò nome, diventò lupin3rd, si trasferì qui, aprì questo forum e continuò a farsi aspettare.

Noi attendenti (nel senso beckettiano del termine) avevamo già discusso e suggerito su modifiche che bene o male andavano nella direzione dei tuoi suggerimenti.
Lupin ha effettivamente cominciato a metterci le mani ma poi le cose si sono nuovamente fermate e speriamo che questo thread serva a rismuoverle.

Grazie di ogni suggerimento ti venga in mente.
Purtroppo la grafica è veramente molto più di un abitino e chi non ci lavora al massimo può rendersi conto che qualcosa non va senza capire cosa.

In effetti qui manca una intro che spieghi cosa è pclos, in quali versioni è disponibile, da dove viene, che usa synaptic etc.
Sarei anche per una riorganizzazione totale del look della documentazione che così com'è non invoglia affatto a integrarla con altri contributi.

Ritratto di Manuel .
Offline
Last seen: 7 anni 1 mese fa
Iscritto: 20/11/2011 - 16:07

Allora, tra qualche giorno (appena finisco delle cose urgenti col mio progetto) mi permettero' di fare un post "saccente" con tutte le modifiche che secondo me sono necessarie per comunicare un'idea di professionalita' e stabilità. Chissa', magari riesco anche a fare qualche mockup.

A presto,

Manuel

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 2 settimane fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Vedrai che l'integrazione perfetta fra PCLinuxOS e LXDE ti sbalordirà, Manuel! (non io soltanto apprezzo codesta versione: se non rammento male, anche Zafran la usa... e proprio utilizzando anche svariati programmi "per KDE" nel suo ambito).
In quanto a te, Zafran, col tuo riferimento beckettiano mi hai quasi fatto cadere dalla sedia per il gran ridere. Fortissimo!... Grazie davvero.

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 23 ore 8 min fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

In effetti se ci pensi bene, questo è il forum più ricco del mondo, almeno letterariamente.
Abbiamo anche entità ultraterrene da evocare e deusexmachina irraggiungibili con la cui assenza misurare i nostri limiti.
Anche Kafka ci fa un baffo, a noialtri.

Ritratto di mikronimo
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: 20/08/2011 - 11:51

Salve gente, era un po' che non mi facevo sentire... No, no, non sono Lupin! (permettimi la battuta, the 3rd ;-)); sono stato leggermente impegnato con una nuova installazione (di cui vi volevo raccontare, visto il presente thread) e poi pclos funziona bene, perciò non mi servite a niente (bazinga!). Ho installato openSUSE, perché è l'unica altra rolling stabile (che io sappia, dato che la versione debian rolling, mi risulta essere una versione testing, ergo meno stabile, quindi non mi pare il caso), tra quelle in cima alla classifica (famigerata di questi tempi) di distrowatch, oltre a pclos; per il fatto della facilità di riconoscimento di pclos devo dare ragione a Manuel; per la precisione: non è che suse abbia riconosciuto male il mio pc, ma semplicemente, anche una volta finita l'installazione, c'è da fare qualche aggiustamento (codecs per vlc, librerie per i widget di kde, collegamento ad internet da configurare, cosa che per me era una un'assoluta novità, dato che finora era sempre stato riconosciuto automaticamente); altra cosa abbastanza complicata da mettere a punto è la lista dei repository; la versione a rilascio con cambio di numerazione (si è passati dalla 11.4 alla 12.1 pochi giorni fa) richiede pochi repos (oss, non-oss, packman), più eventuali extra per kde, chome, google earth, libreoffice, mozilla, la versione stabile del kernel più recente, giochi, libdvdcss e così via; la cosa si complica quando si vuol rendere rolling suse, perché è necessario capire quali repos cambiare e come; in linea di massima serve far "puntare" la distro ai repos "current" dei succitati oss, non-oss e packman, aggiungendo i repos tumbleweed (che sono quelli rolling); c'è un altro sistema che ottiene lo stesso risultato, ma necessita di indicare la versione a cui si punta (si cambia il numero di versione da 11.4 a 12.1, ma in versione tumbleweed); insomma alla fine la lista di post da leggere per capire come fare è lunghina e anche la lista di repos da abilitare non scherza (ne conto 19, al momento); bisogna dire che il forum italiano è efficientissimo, rapido e risolutivo; alla fine (quando i repos sono a posto), tutto funziona bene (settato kde esattamente come con pclos, ma è in versione 4.7.3, cosa che ha risolto alcune cosette, come una serie di plasmodi che non funzionavano); anche l'aggiornamento è facilissimo: si apre il terminale (lo so Monsee: un filino di ribrezzo fa pure a me...), si fa "su" e si da "zypper up" e, finito l'aggiornamento dei programmi; "zypper dup", che aggiorna la distro. Al posto del pannello di gestione di pclos c'è yast e il gestore grafico (accessibile separatamente o da dentro yast) è davvero completo; basta, la finisco qui. Concludo dicendo che se anche pclos non è aggiornatissima (kde 4.6.5, mentre la versione stabile più recente è la 4.7.3 e varrebbe la pena averla, chromium è alla versione 15, mentre in suse è a quella più recente, la 17, ecc.), è da preferire, essendo quasi "1 click install", ma alla fine, finite le configurazioni, mi ritrovo con due distro (nell'uso comune) indistiguibili. Per adesso ciao, ma tranquilli: "a volte ritornano..."

hellraiser (non verificato)
Ritratto di hellraiser

[offtopic]

tra l'altro con tumbleweed opensuse non diventa proprio "rolling in senso stretto":

http://linuxmx.it/forum/viewtopic.php?f=7&t=138

[/offtopic]

scusate per l'ot

mikronimo wrote:
Per adesso ciao, ma tranquilli: "a volte ritornano..."

bene bene bene !

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 23 ore 8 min fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Come suol dirsi: meglio un mikronimo felice che un pinguino scontento.
Per me sapere di un linux che funziona è sempre una buona notizia.

Invece non sono moltissimo d'accordo sulle riserve sulla stabilità di debian perché non nego di aver visto e sofferto casini memorabili ma ampiamente ripagati dalla certezza di una rollingtudine impeccabile e oltretutto rarissimi.

E un'altra cosa che mi torna poco è la storia di Suse.
Suse qualche anno fa fece un accordo con MS col quale permetteva a MS di utilizzare dei suoi brevetti in cambio della rinuncia da parte di MS a perseguire Suse per l'utilizzo di altro software del quale sia MS che la FreeSoftwareFoundation rivendicavano la proprietà.
Insomma fu un'operazione che a quei tempi venne considerata una specie di grimaldello che MS aveva ottenuto per forzare in qualche maniera l'open source creando una frattura fra Suse e le altre distribuzioni.
I termini di quell'accordo (e la faccio breve perché in effetti gli accordi furono almeno due a poco tempo uno dall'altro) non sono mai stati chiariti completamente, fatto sta che Suse da allora si porta dietro questa nomea di compromissione.
E ora, che di fatto la proprietà di Suse non è chiarissima, ancora meno chiari sono il destino e le conseguenze di quegli accordi.
O almeno questo è quello che so io.

Ritratto di mikronimo
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: 20/08/2011 - 11:51

hellraiser wrote:
[offtopic]

tra l'altro con tumbleweed opensuse non diventa proprio "rolling in senso stretto":

http://linuxmx.it/forum/viewtopic.php?f=7&t=138

[/offtopic]

scusate per l'ot

mikronimo wrote:
Per adesso ciao, ma tranquilli: "a volte ritornano..."

bene bene bene !

Per quello che ne ho capito io, openSUSE, come similmente PCLinuxOS, sono infatti delle half-rolling, dove appunto, non vengono consenti che aggiornamenti a versioni stabili, che siano dei programmi installati o del core. Nello specifico suse è molto più aggiornata (come rimarcavo nel post precedente), ma immagino dipenda dalla "filosofia" degli sviluppatori, che nel caso pclos verte a tenere le cose certamente funzionanti, mentre in suse si rende disponibile anche il "ragionevolmente" stabile; sfumature...

Ritratto di mikronimo
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: 20/08/2011 - 11:51

zafran wrote:
Invece non sono moltissimo d'accordo sulle riserve sulla stabilità di debian perché non nego di aver visto e sofferto casini memorabili ma ampiamente ripagati dalla certezza di una rollingtudine impeccabile e oltretutto rarissimi.

La mia considerazione è solo "per sentito dire", non avendo mai provato una qualsiasi debian... ma chissà, prima o poi!

Ritratto di patel
Offline
Last seen: 3 anni 6 mesi fa
Moderatore
Iscritto: 03/11/2007 - 07:31

Mettere a punto una Suse è una impresa piuttosto complicata per un principiante, tutto ciò che ha detto mikronimo è verissimo, invece con pclos è una passeggiata, della Suse apprezzo soltanto l'aspetto grafico, veramente elegante.

Ritratto di mikronimo
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: 20/08/2011 - 11:51

zafran wrote:
E un'altra cosa che mi torna poco è la storia di Suse.
Suse qualche anno fa fece un accordo con MS col quale permetteva a MS di utilizzare dei suoi brevetti in cambio della rinuncia da parte di MS a perseguire Suse per l'utilizzo di altro software del quale sia MS che la FreeSoftwareFoundation rivendicavano la proprietà.
Insomma fu un'operazione che a quei tempi venne considerata una specie di grimaldello che MS aveva ottenuto per forzare in qualche maniera l'open source creando una frattura fra Suse e le altre distribuzioni.
I termini di quell'accordo (e la faccio breve perché in effetti gli accordi furono almeno due a poco tempo uno dall'altro) non sono mai stati chiariti completamente, fatto sta che Suse da allora si porta dietro questa nomea di compromissione.
E ora, che di fatto la proprietà di Suse non è chiarissima, ancora meno chiari sono il destino e le conseguenze di quegli accordi.
O almeno questo è quello che so io.

Da sempre persona dall'infinito senso pratico, dico solo una cosa: suse, come qualunque altra distro linux, è gratuita e non propone le catastrofi Win; ogni altra considerazione, pur provando un vero senso di disagio solo nel nominare il prodotto (parola grossa...) Ms, è superflua; qualunque cosa sia successa (ammetto che la notizia non mi era giunta o non me ne ricordo proprio), thanks god, non ha fatto danni... ma Ms si è fatta ridere dietro ancora una volta con quel ricattino che tu citi.

Ritratto di mikronimo
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: 20/08/2011 - 11:51

patel wrote:
Mettere a punto una Suse è una impresa piuttosto complicata per un principiante, tutto ciò che ha detto mikronimo è verissimo, invece con pclos è una passeggiata, della Suse apprezzo soltanto l'aspetto grafico, veramente elegante.

Wow, allora se ci sono riuscito, posso ritenermi un pochino meglio che principiante! In realtà, me ne rendo conto adesso, il sistema dei forum è davvero il punto forte del mondo linux; è sufficiente sapere che esistono e come regolarsi (ricerca preventiva del post che eventualmente parla del problema da risolvere, che molto spesso è stato già risolto, oppure richiesta diretta, fornendo le debite spiegazioni); il resto lo si è imparato all'asilo (una mia esagerazione anedottica): leggere e scrivere. Ms (acc. mi devo lavare la bocca ancora una volta) se lo sogna con tutti i suoi miliardi...