tablet con pclos

32 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43
tablet con pclos

Esiste, secondo voi, una possibilità seria di installare pclos su un tablet? O quali tablet (phablet) possono assicurare una interoperabilità con un pc con pclos?

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Processore?

Ritratto di footstep11
Offline
Last seen: 1 mese 1 giorno fa
Iscritto: 31/01/2013 - 11:01

Direi di no, dato che la maggior parte dei tablet hanno architettura ARM.  I tablet windows hanno pero' architettura intel, e quindi, teoricamente, le cose dovrebbero essere piu' semplici.  Se vuoi approfondire l'argomento puoi partire, ad esempio, da qui: http://www.alphr.com/features/390064/arm-vs-intel-processors-what-s-the-...

Ciao, Mauro

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

grazie

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 3 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Lo ritengo possibile. Fra l'altro, è disponibile nei Repo di PCLinuxOS (sia a 32-bit che a 64-bit) una "tastiera virtuale" (il pacchetto in questione si chiama: "florence") perfettamente adatta -a mio parere- a "digitare" anche in un Tablet.

Ritratto di 500paolo
Offline
Last seen: 9 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 16/12/2011 - 10:52

Lascia perdere, la storia si ripete: di nuovo i produttori hw hanno preferito dare supporto ai sviluppatori "paganti" e in questo caso la grande "G".

La stessa sostituzione di una versione di android con un'altra e' rischiosissima dato che le rom sono compilate esclusivamente per l'hw che le ospitera', anche quelle generiche se va bene, all'80% non funzioneranno correttamente e se non va bene non riusciranno nemmeno a pilotare la scheda video.

Per questa ragione la maggior parte dei tablet e telefoni nascono e muoiono con una versione di android e solo quelli piu' blasonati permettono un aggiornamento del sistema operativo.

Alla luce di questo, che possibilita' ci sono di poter flashare la rom con una distro linux e riuscire a far funzionare l'apparecchio?

Non si tratta di pc dove al massimo formatti l'hd e riparti, in questi dispositivi quando flashi installi anche un nuovo bootloader che funge anche da bios, quindi se questo e' errato ti giochi tutto.

Ubuntu qualche anno fa inizio' a cercare una compatibilita' su smartphone e tablet piu' blasonati:

http://www.ubuntu-it.org/scopri-ubuntu/ubuntu-touch

ma alla luce odierna pare che abbiano cambiato strada e puntato su loro smartphone e tablet, una scelta piu' sicura e facile:

http://www.ubuntu.com/phone

 

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Già: in effetti le recensioni degli ubuntufonini non sono del tutto tranquillizanti. Così come questo tentativo: http://linuxonandroid.org/ di portare linux come appa su android.

Quello che io vorrei da un dispositivo mobile è a) che import/esporti i contatti in formato vcf, b) che import/esporti il calendario in formato ics/ical. Non so nemmeno se Ubuntu lo possa fare, visto che la versione che ho virtualizzato mi sembra veramente paralitica (dove sono i programmi? si vedono solo i principali).

Se avete consigli su quale tablet o phablet o smartphone possa rispondere a questi requisiti ve ne sarei grato.

Ritratto di footstep11
Offline
Last seen: 1 mese 1 giorno fa
Iscritto: 31/01/2013 - 11:01

duns wrote:

Già: in effetti le recensioni degli ubuntufonini non sono del tutto tranquillizanti. Così come questo tentativo: http://linuxonandroid.org/ di portare linux come appa su android.

Quello che io vorrei da un dispositivo mobile è a) che import/esporti i contatti in formato vcf, b) che import/esporti il calendario in formato ics/ical. Non so nemmeno se Ubuntu lo possa fare, visto che la versione che ho virtualizzato mi sembra veramente paralitica (dove sono i programmi? si vedono solo i principali).

Se avete consigli su quale tablet o phablet o smartphone possa rispondere a questi requisiti ve ne sarei grato.

Non dici che OS stai usando (android o iphone).  Nel primo caso, facendo una ricerca in rete il primo link che ottengo cercando "android vcf reader" e':

https://play.google.com/store/apps/details?id=by.androld.contactsvcf&hl=it

mentre cercando "android ics import" ottengo

https://play.google.com/store/apps/details?id=jitdesign.icsimport&hl=it

E' quello che stavi cercando?

Ciao, Mauro

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Non ho ancora comprato il tablet, penso di prendere uno con android. Ho visto anche qs. app: https://play.google.com/store/apps/details?id=org.sufficientlysecure.ical

Grazie cmq Mauro

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Ho ancvhe visto che esistoino delle app di web server, un programma per me quasi indispensabile Smile

Ritratto di Sargon6
Offline
Last seen: 3 anni 2 settimane fa
Iscritto: 05/08/2011 - 15:53

duns wrote:
Non ho ancora comprato il tablet, penso di prendere uno con android. Ho visto anche qs. app: https://play.google.com/store/apps/details?id=org.sufficientlysecure.ical

Grazie cmq Mauro

Prima di mettere mano al portafogli per acquistare un tablet con Android, fai qualche ricerca su Internet per vedere se ne trovi uno adatto alle tue esigienze, perchè, a contrario dei computer con Linux (dove puoi liberamente aggiornare e/o sostituire il Sistema Operativo, e installare tutte le applicazioni disponibili nei repository, con unico limite la capacità del disco fisso), con Android non solo non puoi nè cambiare nè aggiornare il Sistema Operativo (il perchè te lo hanno già spiegato), ma non puoi nemmeno decidere tu quali applicazioni avere e quali no.

Certo un margine di discrezionalità esiste, ma è molto risicato; infatti ogni costruttore può installare delle applicazioni che poi l'utente non può eliminare nemmeno se non le usa, inoltre le applicazioni vengono salvate in una cartella precisa, alla quale Android assegna una capienza massima di molto inferiore all'intera capacità del disco fisso.

Un costruttore può assegnare come capienza massima della cartella contenente le applicazioni, la dimensione che preferisce, solitamente 25% dell'intera memoria, così se l'acquirente si limita a fare gli aggiornamenti, gli funziona tutto alla grande.

Se però l'acquirente comincia ad installare le applicazioni che preferisce, la cartella delle applicazioni comincia a riempirsi, e, anche se l'intero disco rigido è semivuoto, ad un certo punto Android non fa più gli aggiornamenti, perchè la cartella /data è satura.

http://www.istitutomajorana.it/forum2/Thread-Memoria-occupata-sul-tablet...

Ritratto di 500paolo
Offline
Last seen: 9 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 16/12/2011 - 10:52

In realta' una soluzione ai limiti imposti da google che sempre piu' si avvicina al comportamento della mela morsicata c'e' e si chiama root. Come nel s.o. di Jobs l'utente che utilizza il telefono con a bordo android e' un semplice user come in linux, ma mentre qui puo' acquisire i priviledi dell'utente root (ad esempio col sudo) o loggarsi proprio come root (quando scriviamo  su sul terminale diventiamo effettivamente root) in android l'utente non puo' ne diventare root ne acquisirne i privilegi (se su un dispositivo android installi una shell e tenti il comando su ti verra' risposto che all'utente attuale non e' permesso).

Per permettere cio' bisogna addirittura modificare il bootloader perche' solo in quella fase e' possibile inserire l'utente tra quelli ammessi al su. Questa operazione si chiama "rootare" il dispositivo

Sembrerebbe allora facile e invece ogni dispositivo ha un sistema di root differente perche' ogni costruttore personalizza la sua versione di android (cartelle password & co.) quindi non esiste semplicemente un root per jelly bean o ics.

Ovviamente il root per dispositivi di marchi molto noti e' piu' semplice da trovare ma invalida comunque la garanzia del proprio acquisto oltre che essere sgradita a google perche' permette operazioni per noi di buon senso ma contrarie alle loro pratiche commerciali, vedi la gestione dei permessi alle apps che scarichi.

Ad esempio e' noto il caso di qualche tempo fa dell'applicazione che permetteva di accendere il led che fa da flash per usarlo come torcia, beh l'autore dell'apps richiedeva di concedere permessi di accesso persino alla rubrica e l'utente non poteva e non puo' tutt'ora decidere di scegliere cosa concedere, o tutto o niente app.

Col root invece no, accetti di dare tutti i permessi richiesti e installi la app, poi prima di avviarla gli rimuovi quelli non necessari e contrari ai tuoi gusti e alla tua privacy...e se ci sai fare rimuovi pure i banner pubblicitari e questo irrita ancora di piu' google.

Avevo molta fiducia in google ma mi sto accorgendo che sta diventando sempre piu' invasivo e scorretto nei riguardi dei sui utenti, ad esempio avete mai provato a scaricare un libro definito gratuito su google play? Beh, per farlo vuole comunque gli estremi di una carta di credito...ma se il libro e' gratis?

Tengo troppo ai miei dati e in nessun forum, social network o email c'e' traccia del mio nome e cognome, quindi il mio smartphone l'ho rootato il giorno stesso che l'ho acquistato e la procedura per la ricerca del root non e' stata semplice: ne ho dovuto provare molti che miseramente fallivano, ma alla fine ce l'ho fatto e ora ho il pieno controllo del dispositivo come fosse una distro linux. Invece il tablet cinese che ho acquistato sulla baya sembra essere inespugnabile quindi secondo account anonimo sul play store e ci scarico solo l'estremamente indispensabile e che non richieda privilegi strani o cerchi di rubarmi informazioni personali.

 

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Grazie. Ho ordinato un Samsuing Galaxy tab A, tra l'altro sono stato ingannato dalla pubblicità che parlava di 2Gb di ram, mentre poi da un'altra parte salta fuori che ne ha 1,58 (mi pare).

Cmq vi farò sapere.

Certo 500Paolo, che potresti mettere online, come book su qs. forum, il procedimento che hai seguito per "rootare" un dispositivo android, se è daccordo anche Zafran ...

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43
Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Non sono assolutamente d'accordo con la tua richiesta @duns per un tutoriale su questo forum (ma ti sei accorto che parliamo di pclinuxos?) su come rootare android. Esistono forum appositi per android dove chiedere o trovare queste cose. 500Paolo se vuole può anche mandarti un messaggio privato. Non ho idea di come funzioni uno smartphone, non ne posseggo nessuno, ma la questione della ram dipende anche dalla grafica, se è integrata dove pensi che vada a prendere la ram? Io ho un pc che con scheda gpu integrata mi segnala 1,7 gbit, quando ho installato la gpu a parte (che ha una ram per conto suo) mi segnala  2 gbit.

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

OK, Adriano, ritiro la mia richiesta, che tuttavia non mi pare così assurda (si tratta di insegnare come istallare linux, e quindi anche pclinux, su un dispositivo altrimenti commerciale).

Ritratto di 500paolo
Offline
Last seen: 9 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 16/12/2011 - 10:52

@Duns, per galaxy tab trovi il root anche in ferramenta...LOL. Ti mando un MP.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Sopra ti hanno spiegato che se non è un processore intel non si riesce ad installare pclinuxos, che non ha la versione per processore arm. Perciò il discorso viene a cadere, per quanto io sappia solo i tablet e forse lo smartphone di windows utilizzano processore intel. Che ti serve allora rootare android? Esistono diversi SO gnu-linux che hanno supporto per processore arm, ma non pclinuxos, e comunque poi ti devi scontrare con i driver proprietari, quindi meglio è chiedere sui loro forum per vedere di non fare una enorma ca...ta e ritrovarti con un tablet inutilizzabile. Senti prima se c'è un buon supporto specificando per bene il tipo di smartphone o tablet e segui i tutoriali da loro proposti in materia di installazione che non è facile per un neofita. Fra l'altro i sistemi operativi installati su tablet e smartphone sono versioni particolarmente alleggerite, anche se i processori arm hanno fatto passi da gigante siamo ancora indietro per quanto riguarda potenza. Fai ricerche nei vari forum Wink

Ritratto di 500paolo
Offline
Last seen: 9 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 16/12/2011 - 10:52

IMHO android andrebbe rootato per principio, per privacy e per sicurezza, poi puoi anche non utilizzare le applicazioni e i tool che necessitano di root ma averli disponibili in casi ambigui e' impagabile.

Ad esempio la gestione del consumo batteria in modo efficace, la gestione della memoria, i permessi delle apps, la personalizzazione dell'aspetto, il riavvio software e tante altre cose che per noi su linux sono scontate e a portata di mano su android sono precluse perche' connesse con gli interessi di google.

Molte apps consumano piu' memoria del ragionevole semplicemente perche' scaricano e visualizzano banner pubblicitari...Ma senza root che fai, aumenti la ram? LOL!

 

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Anche se non molto pubblicizzato c'è già un buon tentativo di penetrazione gnu-linux su tablet e smarphone, Sailfish os per Jolla http://jolla.com/ anche se non è completamente opensource, parte del codice (driver) è proprietario, magari prima di decidere cosa comperare puoi darci uno sguardo e magari anche provarlo prima come SO https://sailfishos.org/develop/sdk-overview/develop-installation-article/

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

E' arrivato il Samsung GAlaxy Tab A: prima sorpresa negativa, Linux non lo riconosce. O meglio posso con Dolphin scaricare le foto, al di fuori del mio controllo, ma il sistema non lo vede, non ne vede l'HD. Allora ho comoprato una scheda di memoria (SD card), e neanche quellòa la vede. Sto copiando i files dal PC sulla scheda (estratta dal tablet e immessa nel pc). E' una procedura più lunga e fastidiosa che un collegamento tramite cavo usb. Anche Bluetooth non permette il collegamento: o meglio pclinux vede il dispositivo Samsung tab A, ma quest'ultimo non ne vuole sapere di collegarsi, finge di non vedere il pc.

 

Ritratto di footstep11
Offline
Last seen: 1 mese 1 giorno fa
Iscritto: 31/01/2013 - 11:01

Se installi sul tablet l'app airdroid (la trovi su google play) e sia il pc che il tablet si trovano collegati sulla stessa rete locale (quella di casa, ad esempio), allora i due si "vedranno" e potrai trasferire files da uno all'altro.

Un altro sistema e' quello di comprare un cavo OTG (lo trovi su amazon per pochi euro) e mettere il tutto su chiavetta.  Il cavo ti permette di collegare una chiavetta direttamente al tablet.

Ciao, Mauro

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Grazie Mauro! Vedrò di seguire almeno il tuo primo consiglio

Ritratto di zafran
Offline
Last seen: 6 mesi 1 settimana fa
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Riguardo al fatto di mettere la procedura per rootare qualcosa non ci vedo niente di male.
Non è illegittimo, semplicemente c'è il problema della garanzia invalidata ancora di più che negli altri esecrati sistemi Apple e MS.
Una volta chiarito questo concetto, qualsiasi cosa o procedura possa contrastare, contestare, discutere, denunciare i proprietarismi o le limitazioni d'uso mi sembra positiva.

Però, ovviamente, l'utilità di pubblicarla a proposito di pclos che non supporta arm e che comunque mi sembra davvero poco indicato per un tablet è un'altra faccenda.
Probabilmente servirebbe solo a creare un po' di confusione sulle reali qualità della distro.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Non si mette in dubbio la qualità di pclos che è indubbia e fra l'altro c'è anche il progetto kde per processori arm, sia tablet sia smartphone, veramente interessante e bello a livello estetico, a parere mio molto più interessante di un ubuntu-phone. A questo punto gli sviluppatori di pclos si dovrebbero davvero chiedere, anche in considerazione del mercato odierno e futuro, se non sia il caso di dare supporto anche ai processori arm. Eliminato il pensiero di una penetrazione del mercato si ritornerebbe al primitivo, i costruttori di hardware vendono con loro sistema operativo, i gnu-linux fan ci mettono il loro Smile

Ritratto di monsee
Offline
Last seen: 1 mese 3 giorni fa
Moderatore
Iscritto: 16/09/2009 - 12:34

Concordo con l'opinione espressa qui anche da Zafran. Aggiungo soltanto che immagino che pure PCLinuxOS (almeno, al livello di Community) finirà prima o poi per avere un suo proprio "port" per arm (e poter, di conseguenza, essere utilizzato anche su Tablet). Così come ritengo assai probabile che (quantomeno, al livello di Community) si faccia un serio tentativo di dare agli aficionados di PCLinuxOS la possibilità di installarlo anche sui loro smartphone. Il tutto, ovviamente, sempre "partendo dal basso" (dalla Community, che poi potrà -nel caso,- coi propri positivi risultati, finire con l'interessare anche il vero e proprio gruppo di Sviluppo "ufficiale"). Può esser che ci voglia ancora qualche tempo, ma reputo accadrà.

Ritratto di gs181it
Offline
Last seen: 3 anni 11 mesi fa
Iscritto: 03/02/2013 - 16:34

Ragazzi volevo segnalare che tutti i tablet asus hanno processori intel io ho un trasformerpad da 10'' con gpu nvidia tegra che viene identificata come una mobile, adesso non ho mai provato a mettere su altro so linux ma penso proprio che si possa fare benissimo su quei dispositivi. Per il root molti dispositivi sbloccando le opzioni sviluppatore (cliccando 8 volte il mumero di build) per capirci vi è gia all'interno la possibilità di attivate disattivare la cosa. Tutti i tel cinesi hsmno questa funzione ( Meizu-one plus one-honor che è huawey per chi non lo sa e molti motorola che sono di google) Asus zenfone fino al 5 poi non più ma anche quegli smartphone hanno provessori intel .

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

Come dice @monsee "si faccia un serio tentativo di dare agli aficionados di PCLinuxOS la possibilità di installarlo anche sui loro smartphone. Il tutto, ovviamente, sempre "partendo dal basso"". Chi ha un dispositivo mobile con processore intel può già farlo, forse non tutto funzionerebbe da subito ma si darebbe la possibilità agli sviluppatori di capire, oltre che se le richieste fossero abbastanza numerose, anche prevedere un pclinuxos con supporto anche per arm

Ritratto di 500paolo
Offline
Last seen: 9 mesi 1 settimana fa
Iscritto: 16/12/2011 - 10:52

gs181it wrote:
Per il root molti dispositivi sbloccando le opzioni sviluppatore (cliccando 8 volte il mumero di build) per capirci vi è gia all'interno la possibilità di attivate disattivare la cosa. Tutti i tel cinesi hsmno questa funzione ( Meizu-one plus one-honor che è huawey per chi non lo sa e molti motorola che sono di google) Asus zenfone fino al 5 poi non più ma anche quegli smartphone hanno provessori intel .

Che c'entrano le opzioni sviluppatore con il root? Sul mio tablet sono gia' attive e lo erano anche sullo smartphone  prima di rootarlo.

Io devo rootare questo dispositivo:

modello: rk3026

versione android: 4.4.2

versione kernel: 3.0.36+ qiaohy@server4 # 1

numero build: rk3026-eng 4.4.2 KOT49H eng.qiaohy.20150115.124622 test-keys

Hai info in merito?

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

Scusate, ma solo ieri ho scoperto che esiste un tablet e uno smartphone con un so linux: Sailfish (vedi www.sailfish.org) è il nome del so operativo sviluppato da collaboratori di Nokia staccatisi da Nokia qd. qs. divenne MS (è un progetto finlandese). Così esiste un tablet jolla e un cellulare jolla (184 euro su amazon). Ve lo volevo segnalare perché mi sembra un progetto interessante, anche perché pernmette di far girare le apps di android.

Io ormai ho già preso un tablet samsung galaxy tab con Android, ma progetto di prendermi uno smartphone e prendo in seria considerazione Jolla, o almeno uno smartphone da rootare con Sailfish.

Ritratto di adrianomorselli
Offline
Last seen: 1 settimana 1 giorno fa
Iscritto: 02/01/2015 - 12:20

03/12/2015 22,45 #20 "solo ieri ho scoperto che esiste un tablet e uno smartphone con un so linux: Sailfish" che ci stiamo a fare poi non lo sò se uno non legge quello che gli scrivi Sad

Ritratto di duns
Offline
Last seen: 1 anno 10 mesi fa
Iscritto: 30/10/2008 - 11:43

chiedo venia, mi era sfuggito...