Vecchie installazioni KDE4: La Fine !!!

Ritratto di francesco bat
Forum: 

ciao a tutti.

Sembra che questa volta sia finita veramente per tutti quelli che avevano KDE4.

Il nuovo aggiornamento del Synaptic ha rimosso tutti i repository di sistema ed è uscito un pop up di pochi secondi che mi sembra di aver letto che bisogna installare una nuova iso con kde5 o mate per continuare.

Prarticamente la fine !!!

Io volevo resistere ancora per qualche mese perchè l'hard disk dove è installato pclinuxos si è fatto piuttosto vecchio e HDSentinel mi da poco più di 260 giorni di vita.

Quindi se formatto adesso, tra qualche mese dovrò cambiare hard disk e rinstallare per la seconda volta il sistema d'accapo.

sapete se esiste una soluzione per raghgirare provvisoriamente il problema ?

O magari se si può resistere senza aggiornamenti per una decina di mesi massimo ?

Ciao

Francesco bat

Ritratto di footstep11

Hanno tolto solo la parte relativa a kde4.  Basta che in synaptic vai in Impostazione->Archivi dei pacchetti e selezioni quello che stai usando.  Poi nella casella Sezione togli kde.  In questo modo avrai tutti gli aggiornamenti tranne quelli di kde4... che era esattamente quello che avevi fino ad ora, dato che la sezione kde(4) non veniva piu' aggiornata da tempo.

Ciao, Mauro

Ritratto di monsee

Non conosco e non uso (non mi è manco mai piaciuta, a dirla tutta) KDE4. Tuttavia, ti posso dire che le mie installazioni (a 32-bit) con LXDE e XFCE stanno reggendo molto bene anche con pochissimi aggiornamenti (ormai, non sono più PCLinuxOS, ovviamente, bensì UPLOS). Del resto, per quel che ho potuto vedere di KDE5 sul PC di un amico che l'ha installato, ho una mezza idea che KDE5 mi piaccia anche meno di quel che mi piaceva KDE4... il che è tutto dire! So che LXDE è stata virtualmente "abbandonata", ma io mi ci trovo benissimo e conto di seguitare ad utilizzarla anche quando il resto del mondo non la userà più da secoli e si sarà addirittura scordato anche il suo nome... Insomma, fino a che funzionerà, io seguiterò imperterrito ad usare UPLOS e PCLinuxOS con o XFCE quale DE "principale" e FluxBox oppure OpeBox quale DE "secondario". Se un giorno non sarà più possibile usar tali DE in PCLinuxOS, semplicemente smetterò di utilizzare PCLinuxOS e userò solaamente quei Sistemi che mi permetteranno di utilizzare i miei DE prediletti (in pratica, userò XFCE come DE principale d FluxBox come DE secondario, giacché in nessuna altra "distro" da me testata LXDE funziona tanto splendidamente quanto in PCLinuxOS e UPLOS... tant'è che, ormai da anni, uso LXDE e OpenBox unicamente in queste due "distro").

Ritratto di francesco bat

No, no !!!

Il problema è che è sparito tutto dal synaptic.

C'è stato un aggiornamento di sources.list e si sono cancellati tutti i repository dal synaptic e ora il synaptic è totalmente vuoto ed è possibile accedere solo alle applicazioni installate Shok

Ritratto di adrianomorselli

Da synaptic puoi rimettere tutto a posto a mano, certo che il nuovo aggiornamento doveva installarti i nuovi repo, non toglierti tutto! http://ftp.nluug.nl/os/Linux/distr/pclinuxos/pclinuxos/apt/pclinuxos/64bit/

Ritratto di francesco bat

adrianomorselli wrote:

Da synaptic puoi rimettere tutto a posto a mano, certo che il nuovo aggiornamento doveva installarti i nuovi repo, non toglierti tutto! http://ftp.nluug.nl/os/Linux/distr/pclinuxos/pclinuxos/apt/pclinuxos/64bit/

Non so !

C'è un recente post sul forum internazionale che si sta parlando proprio di questo:

http://www.pclinuxos.com/forum/index.php/topic,142793.0.html

Da quello che leggo (traducendo in italiano) sembra che è stato disattivato tutto appositamente per evitare eventuali problemi negli aggiornamenti alle vecchie installzioni con kde4, in attesa che si installa lanuova versione d'accapo con kde5.

Naturalmente potrebbe essere che mi sto pure sbagliando e che ho tradotto male in italiano.

Ciao

Francesco bat

 

Ritratto di adrianomorselli

Non capisco, hanno fatto appositamente un upgrade che svuota il sources list? E chi ha mate o xfce? Se vuoi un consiglio modifica il repo mettendo quello di trinity, manterrai il tuo kde4 + kde3 . Reinstallerai quando dovrai cambiare l'hd https://wiki.trinitydesktop.org/PCLinuxOS_Trinity_Repository_Installatio...

Ritratto di monsee

In sostanza (e riassumendo alquanto tutti gli accadimenti) sembra essere accaduto circa quel che segue:

1) è stato deciso di interrompere completamente lo sviluppo di KDE4 per concentrarsi unicamente su quello di KDE5 (non so se questo sia stato deciso dagli Sviluppatori di PCLinuxOS [e francamente ne dubito] oppure sia una scelta adottata per forza di cose in seguito alla completa interruzione dello sviluppo di KDE4 da parte degli Sviluppatori di KDE [e questa mi par sia l'ipotesi di gran lunga più plausibile]);
2) PCLinuxOS ha, di conseguenza, "eliminato" da tutti i suoi Repo KDE4 (in sostanza, NON è che i pacchetti sian stati materialmente tolti dai Server -si farà anche questo, ma serve un po' di tempo-... più probabilmente, nel nuovo "source list" manca la voce relativa a KDE4, mentre c'è quella relativa a KDE5);
3) con viva sorpresa di tutti, in taluni casi -non pare frequentissimi- c'è st5ata un'imprevista conseguenza: l'aggiornamento del "source list" NON è andato a buon fine e quel che ne è risultato è stato che tutti quanti i Repo son stati disabilitati e non paion più impostabili correttamente; gli sfortunati cui questo mezzo disastro è capitato si son rivolti al Forum americano di PCLinuxOS e Texstar si è attivato per capire cos'è che era loro davvero successo e come fare a rimediarvi;
4) dopo aver indagato, Texstar ha capito che la causa era in alcuni pacchetti obsoleti di KDE4 o correlati a KDE4 che erano presenti sui Sistemi di quei PC che hanno "perso tutti i Repo"; stabilito questo, Texstar si è messo al lavoro per creare un nuovo aggiornamento del "source list" che mettesse subito a posto le cose; tuttavia, ha presto capito che i pacchetti da rimuovere eran differenti nei diversi PC "andati in tilt" e che puntare a risolvere le cose eliminando quei "pacchetti obsoleti" che erano la vera causa del problema era una strada quasi impossibile da percorrere e ha "tagliato la testa al toro" risolvendo le cose in maniera più diretta;
5) la soluzione adottata è pressapoco la seguente: chi ha fra i suoi pacchetti "obsoleti" uno o più di quelli che sono causa del problema rilevato, semplicemente NON riceverà più aggiornamenti relativi a KDE e librerie ad esso direttamente collegate; questo "risolve" l'attuale questione e -inoltre- eviterà anche il potenziale insorgere di futuri problemi (dato che non proseguiranno più gli aggiornamenti che potrebbero dar dei problemi); va da sé che PCLinuxOS e il suo Team di Sviluppatori abbandonano in tutti i casi per l'avvenire qualsivoglia "supporto" a KDE4.

Ritratto di adrianomorselli

Pressapoco sara' anche per uplos, con la differenza che il repo di trinity, che contiene anche kde4,, continua a ricevere aggiornamenti. Visto che questo repo esiste anche a 64bit consiglio caldamente francesco di utilizzare quello, il link e' al #7

Ritratto di footstep11

Se ne sta discutendo parecchio sul forum americano: texstar ha deciso che chi utilizza KDE4 è soddisfatto della sua configurazione, e di conseguenza ha "congelato" la distribuzione.  Per farlo, ha inserito nel nuovo pacchetto apt-source-list un controllo: se esiste il file /usr/bin/systemsettings (configura il sistema) allora la lista dei repository viene svuotata (e quindi non si ricevono più aggiornamenti), altrimenti tutto rimane come prima.  Potete vedere il dettaglio qui: http://www.pclinuxos.com/forum/index.php/topic,142793.msg1220144.html#ms...

Come commentato da alcuni, l'esistenza del file /usr/bin/systemsettings non implica necessariamente l'utilizzo di KDE4: uno potrebbe avere installato un qualche programma KDE4 (ad esempio okular) utilizzando un altro DE.  In ogni caso questo è quello che ha deciso texstar.

Io sto ancora utilizzando KDE4 perchè una reinstallazione ex novo, come comporta quella di KDE5, manderebbe a donnine allegre tutta una serie di programmi che ho compilato, e non ho voglia di perdere settimane per ricompilare tutto.

Come soluzione personale io ho:

  • Fatto una copia del vecchio /etc/apt/sources.list, da re-installare in caso di nuovi aggiornamenti;
  • Ho un secondo DE di "backup" (nel mio caso LXDE), nel caso un qualche aggiornamento mandi alle solite donnine allegre il sistema (se questo dovesse succedere, allora dovrò installare ex-novo.  Ma lo farò solo in questo caso).

Se andate sul sito nluug potete vedere che la sezione KDE4 c'è ancora.  Io però consiglio, come ho scritto in un post precedente, di togliere la voce kde nel repository, così evitate problemi (ora la sezione kde corrisponde a KDE4, mentre la sezione KDE5 si chiama kde5.  Probabilmente tra poco toglieranno kde e ri-nomineranno kde5 in kde. Per evitare problemi, cancellatela).

Ciao, Mauro 

Ritratto di francesco bat

Infatti da quello che sembra è che Textar sembra che abbia voluto proteggere i sistemi con kde4 da eventuali danni di rimozione dovuta ad alcuni aggiornamenti che avrebbero potuto danneggiare il vecchio kde4 o rimuoverne alcuni elementi da comprometterne il funzionamento.

Infatti c'è stata la discussione sul pechè non è stato potuto aggiornare alla versione 5, ma la differenza tra kde4 e kde5 è così grande che sostanzialmente è come se fosse tutto un altro desktop che per l'enorme differenza avrebbe persino potuto cambiare nome e quindi assolutamente incompatibile; quindi di non prendersela con loro ma con lo staff di kde che hanno combinato questo casino.

Pensate che io a mia moglie ho dovuto in questi giorni aggiornare il nuovo Mageia che è passato da kde4 a kde5; pensate che nel display manager non appare neanche più la voce kde ma direttamente Plasma Sad

Ciao

Francesco bat