grub2 e 64bit

Ritratto di duns
Forum: 

Scusate, ma il grub2 lo può istallare chiunque, da synaptic (io ho kde desktop 32bit)?
Seconda domanda: avendo un PC abbastanza moderno (8gb di ram) mi conviene istallare pclos a 64bit?
Grazie
Duns

Ritratto di monsee

Sì, è possibile installare GRUB2 da Synaptic (anche se io, personalmente, non ne sento il benché minimo bisogno, dato che GRUB-Legacy lavora a perfezione e non mi ha mai dato il benché minimo problema [e poi lo posso mettere un po' dove mi pare, cosa che non sono ben certo si èpossa fare anche con GRUB2]).
Riguardo all'installare la versione a 64-bit, ti conviene di certo, ma SOLO SE IL TUO È UN PROCESSORE A 64-bit! (non basta avere 4 Gb o più di RAM [anzi, non è neppure indispensabile avere almeno 4 Gb di RAM!], ma è assolutamente indispensabile avere un Processore a 64-bit (un Sistema a 32-bit riesce a lavorare -anche se non ritengo convenga più di tanto farlielo fare- anche con un Processore a 64-bit, ma un Sistema a 64-bit necessita per forza di un Processore a 64-bit [se cerchi di usare un Sistema a 64-bit con un Processore a 32-bit, l'operazione ti fallisce]).

Ritratto di francofait

Se hai un pc moderno è anche senza se e senza ma , hardware 64bit e l' utilizzo di versione 64bit del So è sempre e comunque preferibile , anche con meno di 4 gb . In linux e unix la migrazione del software verso le pioattaforme 64bit è stata attuata e pure portata a compimento anni luce prima che in windows .

Per quanto riguarda grub2 ,è soluzione ampiamente preferibile al vecchio legaci ed è attualmente completa anche in PCLinuxOS di supporto a UEFI . Monsee è affezionato al vetusto e superbugato legaci , non ponendosi problemi di multiboot o quando se li pone li risolve utilizzando inutil gag .

Grub2 in PcLinux è di recente introduzione , per l' estrema cautela e sicurezza tipica di Texstar nell' introdurre i cambiamenti , non perchè non ne riconosca l' opportunità , preferisce semplicemente affrontare i problemi con calma e nel miglior modo possibile. Il risultato con Grub2 è pienamente palpabile fiin ì da ora, e non tradisce affatto le aspettative.
Se installi utilizzando le nostre iso italiane , il SO lo troverai già con grub2 attivo per default , completo fi Libreoffice già preinstallato , interamente italiano e supporto a UEFI bios attivo.

Ritratto di duns

Grazie!

Ritratto di duns

Ho istallato la versione a 64bit. Qualche problemino qua e là, ma finora il grosso è risolto. Ho attualmente un problema con le lettere non ascii: di solito il problema veniva risolto selezionando in "Configure your computer" la codifica per vecchia compatibilità non UFT, ma adesso non funziona. Qualcuno ha un'idea?
Grazie

Ritratto di zafran

Puoi sempre correggere a mano le variabili d'ambiente ma prima è meglio se spieghi esattamente qual è il problema.
Di solito non di presenta

Ritratto di duns

IL problema sono i nomi di files con lettere accentate o altri caratteri non-ascii (come la u tedesca). Adesso me li vede e rende scorrettamente, con strani simboli. Non so se mi spiego. Finora avevo sempre risolto il problema selezionando la codifica per vecchia compatibilità non UFT, ma desso che selezioni tale casella o no, è lo stesso. Questo è successo oggi, dopo che aveo istallato la localizzazione per l'Italia/italiano (tale processo ha deselezionato la casella della vecchia codifica, ma anche riselezionandola siamo sempre lì.
Grazie

Ritratto di duns

E non è tutto: nella versione a 64bit non si può connettere LibraBase direttamente a mysql, perché, anche dopo aver istallato l'setensione apposita, a 64bit, dà questo errore: impossibile load the "libmysqlcppconn.so": è una libreria che non cè Sad

Ritratto di zafran

I nomi sbagliatio dove li vedi?
Nella shell o in qualche file manager?

Il comando
echo $LANG
cosa ti rende?

Ritratto di duns

I nomi sbagliati li vede in Konqueror e Krusader.
Il comanda dà qs. "it_IT.UTF-8"
Io non vorrei UTF-8 ma iso-8859 mi pare

Ritratto di zafran

È abbastanza strano perché l'impostazione è corretta.
utf-8 comprende tutti gli iso-8859 quindi ti dovrebbe funzionare come a me che infatti non rilevo il problema.
Domani proverò a guardare nelle impostazioni specifiche di KDE.
Ma come mai usi konqueror?

Ritratto di zafran

Puoi sempremodificare la variabile d'ambiente con
LANG = xxx
export LANG
come documentato ad esempio qui
http://www.fis.uniroma3.it/CALCOLO_DOC/unix/appuntilinux/al38.htm

Ma prima cercherei di capire se non c'è qualche impostazione strana a livello di programma che confligge con le impostazioni di sistema.
Quando un sistema è installato usando completamente utf-8, non ci sono problemi, è solo quando qualche programma continua a usare iso8859-1 che ci sono i conflitti.

Ritratto di duns

Non credo di capire tutto quelo che dici, Zafran. A me pare che se una lettera accentata viene codificata in iso8859-1 non venga poi letta correttamente da sistema che si basa su UTF-8. IO da sempre ho codificato i miei nomi di files in iso8859-1, per questo le lettere non ascii in essi presenti vengono rese male da un sistema che si basa su UTF-8.
Cmq questa sta diventando per me l'occasione per cambiare tutti i nomi dei files con lettere non ascii, o eliminando i caratteri non-ascii rendendoli ascii, o codificandoli in UTF-8.

Ritratto di zafran

Mi sembra la soluzione migliore anche se comporta un po' di lavoro.

Ritratto di footstep11

Benche' non mi sia ancora chiaro se il problema sia che i files con caratteri accentati non vengano letti correttamente da konqueror, o che il problema sia generale per OGNI file system manager, la cosa potrebbe essere risolta in fase di montaggio della partizione. Basta dare l'opzione "iocharset=iso8859-1" al momento del mount, ad esempio

mount -o iocharset=iso8859-1 /dev/partition /mountfolder

dove "/dev/partition" corrisponde alla partizione che si vuole montare (e' per caso una partizione NTFS?). Puoi prima provare da terminale, e se la cosa funziona puoi modificare /etc/fstab per renderla permanente.

Ciao, Mauro

Ritratto di zafran

Grande

Ritratto di duns

Grazie Mauro, ma ormai ho completato al 90% l'opera di rinomina dei files, come ho annunciato sopra. Mi sono orientato a teasformare tutti i caratteri speciali in ascii, così la compatibilità sarà al 100%. Le à diventano a', per intenderci.
Grazie comunque

Volevo aggiungere, anche se è un po' o.t. che da qualc he giorno sto usando con molta soddisfazione linphone: funziona. Anche se talora affiorano dei problemi che si superano solo con molta tenacia e sangue freddo. E' una valida alternativa a Skype, così almeno finora.
Vuoi, Zafran, che faccia un piccolo book su questo?

Ritratto di zafran

Certo e grazie fin d'ora.

Mi torna ancora poco la storia dei nomi.
Se sei in utf-8, lo sforzo di rinominarli non conveniva farlo ribattendo lo stesso carattere originario?
Anche perché il carattere ' non è proprio il massimo per la compatibilità.
Comunque l'importante è che ora tu ti ci trovi bene.

Ritratto di duns

Fatto (il book). Per i caratteri: ormai ho fatto così Smile

Ritratto di zafran

Il book è ritrovabile nella documentazione.

Sempre a proposito della documentazione, i miei poteri di gestione sono limitati ma per quello che posso fare se qualcuno ha suggerimenti, io eseguo.

Ritratto di Sargon6

francofait wrote:
...
Per quanto riguarda grub2 ,è soluzione ampiamente preferibile al vecchio legaci ed è attualmente completa anche in PCLinuxOS di supporto a UEFI . Monsee è affezionato al vetusto e superbugato legaci , non ponendosi problemi di multiboot o quando se li pone li risolve utilizzando inutil gag .

Grub2 in PcLinux è di recente introduzione , per l' estrema cautela e sicurezza tipica di Texstar nell' introdurre i cambiamenti , non perchè non ne riconosca l' opportunità , preferisce semplicemente affrontare i problemi con calma e nel miglior modo possibile. Il risultato con Grub2 è pienamente palpabile fiin ì da ora, e non tradisce affatto le aspettative.
Se installi utilizzando le nostre iso italiane , il SO lo troverai già con grub2 attivo per default , completo fi Libreoffice già preinstallato , interamente italiano e supporto a UEFI bios attivo.


Scusate la banalità della mia domanda... ma non ho mai installato Grub2 in un S.O. che usa Grub Legacy, quindi chiedo:
1) Per installare Grub2, devo semplicemente selezionarlo da Synaptic, o devo usare una procedura particolare?

2) per "nostre iso italiane", si intende quelle scaricabili dal mirror italiano?
http://na.mirror.garr.it/mirrors/pclinuxos/live-cd/
In caso contrario, da dove le scarico?

Ritratto di zafran

1) sì

2) no, franco parlava di remix italianizzate.
Il mirror del garr è, per l'appunto, un mirror. Ovvero una copia fedele del repository originale (che al momento sembra essere il nluug in olanda) e quindi le iso che ci trovi sono le originali che installano il sistema in inglese

Ritratto di cerbero

Sargon6 wrote:

Scusate la banalità della mia domanda... ma non ho mai installato Grub2 in un S.O. che usa Grub Legacy, quindi chiedo:
1) Per installare Grub2, devo semplicemente selezionarlo da Synaptic, o devo usare una procedura particolare?

da Synaptic devi installare grub2 e grub2-theme-pclinuxos

la procedura è espressa qui:
https://francofait.wordpress.com/category/pclinuxos/

a questa potrei solo aggiugere di copiare l'icona pclinuxos.png da /usr/share/icons/large/ a /boot/grub2/themes/pclinuxos/icons/ altrimenti compare solamente l'icona di Windows

e riavvia

poi potrai in seguito apportare altre modifiche dal Control Center avendo l'accortezza di selezionare in Avvio/Configura l'avvio del sistema/ Bootloader da usare 'Grub2 with graphical menu'

Ritratto di duns

Mi reinserisco: qualche tempo fa ho provato a usare grub2, ma è stato desolante (a)modalità testuale e b)non completa di tutti i SO), sono ritornato a grub, col quale non ho grandi problemi (tranne se dovessi aggiornare i kernel di due sistemi linux presenti sul medesimo PC: allora ognuno dopo l'istallazione del nuovo kernel modificherebbe l'MBR con possibili casini).

Ritratto di dxgiusti

grub2 dopo che lo hai installato e modificato il valore come ben spiegato da franco, va semplicemente aggiornato:
#update-grub
rileverà tutti i sistemi.
non capisco i casini se aggiorni i kernel, chi gestisce il grub continuerà con le impostazioni che ha. anche qui basta un semplice aggiornamento nel terminale update-grub e rileverà le modifiche.

Ritratto di Sargon6

dxgiusti wrote:
grub2 dopo che lo hai installato e modificato il valore come ben spiegato da franco, va semplicemente aggiornato:
#update-grub
rileverà tutti i sistemi.
non capisco i casini se aggiorni i kernel, chi gestisce il grub continuerà con le impostazioni che ha. anche qui basta un semplice aggiornamento nel terminale update-grub e rileverà le modifiche.

Per tua scelta, o GRUB2 su PCLinuxOS si aggiorna meglio da terminale?

Ritratto di dxgiusti

il comando:
#update-grub
lo devi necessariamente dare nel terminale. lui aggiornerà la situazione del tuo computer.
il pacchetto grub2 invece se dovesse avere aggiornamenti li riceverai nei canali normali.

Ritratto di Sargon6

Per installare Grub2 su PCLinuxOS 64 bit con MATE, ho anzitutto provato ad installarlo da Synaptic, dopo di che ho aperto un terminale in modalità Super Utente ed ho impartito il comando
update-grub2
ma quando ho spento e riacceso il PC, del GRUB2 di PCLinuxOS 64 bit con MATE non c'era traccia, ed il Grub2 di Linux Mint era ancora al suo posto.

Allora ho provato ad installare GRUB2 da terminale nell'MBR, in modo da essere certo che sovrascrivesse il GRUB2 di Linux Mint. Per farlo, ho aperto un terminale ed ho impartito i comandi:

[~]$ su
[~]# grub2-install /dev/sda
[~]# update-grub2

Al riavvio del computer, si è avviato il GRUB2 di PCLinuxOS 64 bit con MATE, ma nel menù di avvio del bootloader non c'era traccia degli altri Sistemi Operativi presenti sul computer medesimo.

A questo punto, ho dato un'occhiata qui
https://francofait.wordpress.com/category/pclinuxos/

dove si suggerisce di modificare l file di configurazione /etc/default/grub sostituendo la riga
‘GRUB_DISABLE_OS_PROBER’ = true
con la riga
‘GRUB_DISABLE_OS_PROBER’ = false

Così, dopo aver eseguito la modifica da Super Utente, ho salvato il file /etc/default/grub modificato, e, sempre in modalità Super Utente, ho impartito il comando
[~]# update-grub2

Infine ho spento e riacceso il PC. Al riavvio, si è avviato il GRUB2 di PCLinuxOS 64 bit con MATE, e nel menù di avvio del Bootloader erano correttamente citate TUTTE le distribuzioni di Linux presenti sul medesimo portatile.

Saluto. Sargon6

Ritratto di zafran

Certo: se l'os_prober è disabilitato, lui non andrà a cercare i kernel di altri sistemi.
Bisogna mettere su False l'opzione che lo disabilita (due negazioni affermano).

Vuoi vedere che l'impostazione di defalult è una velata protesta contro altre politiche che tendono a escludere pclos e altre distro?

Ritratto di Alessandro17

francofait wrote:
Se installi utilizzando le nostre iso italiane , il SO lo troverai già con grub2 attivo per default , completo fi Libreoffice già preinstallato , interamente italiano e supporto a UEFI bios attivo.

Scusate, sara'  perche' non ho dormito bene o perche' la mia vita e' uno schifo in questo momento, ma non riesco a capire dove devo scaricare la iso italiana (64bit). Grazie.

Ritratto di Hertz

Buon pomeriggio Alessandro17,

Alessandro17 wrote:

Scusate, sara'  perche' non ho dormito bene o perche' la mia vita e' uno schifo in questo momento, ma non riesco a capire dove devo scaricare la iso italiana (64bit). Grazie.

per poter scaricare la versione remix in italiano troverai informazioni qui:

http://www.istitutomajorana.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2337&Itemid=33

scorrere lungo la pagina finchè non trovi il file di download dedicato.

 

 

Ritratto di Alessandro17

Ti ringrazio. Ho ancora dei dubbi pero'. E' la versione Mate (non che mi dispiaccia) ed e' del luglio 2014.

Ritratto di monsee

Al momento, quasi tutte le ISO disponibili (ci sono, però, mi pare 2 eccezioni e afferiscono a due versioni "della Community", una con XFCE "minimale" di partenza e l'altra con Enlightenment, entrambe disponibili sia per 32-bit che per 64-bit, versioni che risalgono al finire dello scorso giugno se non rammento male) risalgono al mese di dicembre del 2014. Parlo, ovviamente, di versioni "normali" che, come tutte le versioni ufficiali, installano solo la lingua inglese... dalla quale si può, dopo l'avvenuta installazione e il primo aggiornamento tramite Synaptic, si può agevolmente italianizzare tramite il "Manager di localizzazione" (Localizzation Manager).
Se ti interessa provare ad installare da una delle ISO che ti ho indicato, basta tu lo dica e ti posto qui il link.

Ritratto di Alessandro17

Ti ringrazio. Per me il punto non e' la lingua, conosco l'inglese alla perfezione, ma avere un iso che di default installa Grub 2

Ritratto di monsee

No, è necessario intenderci.
PCLinuxOS (per fortuna, dico io, dato che apprezzo assai di più il "vecchio", ma ben più duttile e efficace GRUB-Legacy e non nutro poi gran stima -anzi!- riguardo a GRUB2) installa "di default" sempre e solo GRUB-Legacy. Tuttavia, è bene chiarire cyhe la ISO contiene anche i pacchetti relativi a GRUB2, sicché -se lo si desidera- è facilissimo selezionare GRUB2 anziché la scelta "di default" (che, come dicevo, è "Grub-Legacy") con gran semplicità. Se hai già installato PCLinuxOS dovresti rammentare che l'installazione del bootloader (GRUN-Legacy o GRUB2 o LiLo... o quel che pare e piace più all'Utente) avviene dopo che vien termibnata l'instalalzione di tutto quanto il resto del Sistema. È, insomma, l'ultima cosa. E presenta una specifica schermata che consente di selezionare (in maniera grafica, cioè non "da Terminale") sia DOVE si desidera installare il bootloader, sia QUALE fra i bootloaders che sono9 a disposizione si preferisce installare. Dunque, riassumenco: PCLinuxOS installa di default il bootloader sull'MBR e installa quello che è -a mio modesto avviso- il migliore fra i bootloaders esistenti (GRUB-Legacy), ma basta indicare all'installer un diverso luogo per installare il bootloader e/o un diverso tipo di bootloader per ottenere facilmente, già nell'installazione di PCLinuxOSD sull'Hard Disk quel che si vuole.
Non so se sono riuscito a spiegarmi chiaramente, ma -se ciò non fosse- chiedimi e cercherò di chiarir come davvero stan le cose maggiormente (va da se che io, su tutte le mie diverse installazioni di PCLinuxOS, vuoi a 32-bit che a 64-bit, uso ed ho sempre usato, con grande soddisfazione, GRUB-Legacy, installandolo, a seconda di quel che mi conveniva, o sulla Partizione di ROOT o [questo, però, mi è convenuto una volta sola] sull'MBR o, ancora, dentro ad un apposito floppy-disk [e si può installare anche dentro a una pen-drive, se proprio lo si vuole], così da poter far avviare il Sistema, secondo i vari casi, nel modo che più mi conveniva. Non avendo mai usato alcun bootloader, in PCLinuxOS, diverso da GRUB-Legacy [ho comunque sperimentato anche LiLo e GRUB2, ma dentro alfre "distro"... e ho avuto modo di apprezzarne l'assai minore versatilità] non ho esperienza diretta "pratica" dell'installazione di GRUB2 in PCLinuxOS e quel che ti ho spiegato sopra discende da quel che mi è capitato di notare allorquando ho installato i miei PCLinuxOS: non ti so dire, per esempio, se sia possibile installare GRUB2 in luoghi differenti dall'MBR e dalla Partizione di ROOT [anche se posso dirì che ciò è possibile usando GRUB-Legacy], e così via).
Per quanto attiene alla ISO di cui ti accennavo (quella datate 10 giugno 2015) esse concernono un PCLinuxOS con XFCE come desktop-manager e un'impostazione alquanto "minimale" (che si può poi rendere complessa quanto più piace e pare utilizzando allo scopo Synaptic). Non sapendo se ti serve una ISO a 32-bit oppure una ISO a 64-bit, ti posto qui un link che ti conduce ad una pagina Web che presenta due cartelle. Entrando nella prima di esse ci si trova dinnanzi alla ISO relativa ai Processori a 32-bit; nella seconda di esse (caratterizzata, non a caso, dal numero 64 presente nel nome) si trova, invece, la ISO relativa a Processori a 64-bit. Le ISO, come noterai, sono piccole: questo è perché il Sistema (e iul desktop-manager XFCE) che installano è "minimale" (non a caso, gli Sviluppatori han scelto di indicare le iSO in questione come "pclinuxos mignon").
Ed eccoti ti link promesso: http://mignon.mypclinuxos.com/isos/

Ritratto di Alessandro17

Grazie, gentilissimo. A me Grub legacy non fa partire il sistema operativo, ho una configurazione complessa.

In teoria Grub2 si puo' scaricare da internet (perche' non l'hanno messo nel DVD?), ma io dal LiveDVD non c'e' verso che riesco a creare una connessione internet.

Ora sto scaricando quello che mi proponi, grazie ancora

Ritratto di monsee

GRUB2 non è stato -presumo- inserito nella ISO da DVD in tuo possesso semplicemente perché, all'epoca cui quella specifica ISO risale, GRUB2 NON era ancora stato previsto -nemmeno come mera possibilità- per la versione ufficiale di PCLinuxOS e non c'era ragione alcuna, di conseguenza, per inserirlo. Se non rammento male, GRUB2 è stato inserito, come possibilità a scelta dell'Utente, nelle versioni ufficiali di PCLinuxOS soltanto a partire dalla fine di questa primavera, se non addirittura all'inizio di questa estate.
Mi lascia, inoltre, un po' basito la notizia che il tuo PCLinuxOS non riesca ad avviarsi utilizzando GRUB-Legacy. Devi davvero avere una configurazione un po' "lunare", nel tuo Hard Disk, perché in tutte le mie installazioni e anche in tutte le installazioni che ho aiutato gli altri a fare (non tante, in verità: poco più di un centinaio, fatte nei diversi PC di persone che si sono lasciate convincere a gettar dalla finestra Windows [scusa l'involontario gioco di parole] e adottare Linux ]ovvero PCLinuxOS, che -fra tutte quelle che ho sperimentato- è certamente la "distro" migliore che ci sia]), mai m'è accaduto che il GRUB-Legacy non si dimostrasse del tutto all'altezza del suo naturale compito.

Ritratto di adrianomorselli

Trovo anch'io che grub-legacy sia ancora il migliore, ma non c'è dubbio che faccia a pugni con grub2, persino grub2 installato con una debian fà a pugni con grub2 installato con una red-hat derivata, bisogna preventivamente scegliere quale usare ed usare sempre quello per gestire il multiboot

Ritratto di monsee

Personalmente, utilizzo -da sempre- GAG (il boot-manager migliore che io abbia mai sperimentato) per gestire eventuali multiboot sui miei Hard Disk. Per cui non ho mai incontrato problemi di conflitto fra i miei PCLinuxOS (che usano tutti GRUB-Legacy) e gli altri miei Sistemi Linux (ad esempio, CentOS o Scientific Linux), che usano,l invece, GRUB2 (e lo usano semplicemente perché non vien più reso disponibile GRUB-Legacy, perché -altrimenti- io userei sicuramente sempre quello). Tutti i boot-loaders che uso (con l'eccezione di quelli relativi a BSD, perché per essi NON istallo mai alcun boot-loader, visto che GAG è già perfettamente in grado di avviar tali Sistemi anche da solo), li installo sempre nella appropriata Partizione di ROOT (oppure su di un dispositivo "esterno", ad esempio su floppy-disk [che uso da Lettore-Floppy USB] oppure su di una vecchissima pen-drive da 64 Mb che son riuscito fortunosamente a reperire alcuni mesi or sono in un "mercatino delle pulci"). Per avviare i vari boot-loader dei diversi Sistemi installati, alla fine, installo GAG sull'MBR dell'Hard Disk, lo configuro a gusto mio [è veramente un gioco da ragazzi] e sono in grado di avviar quello che pare a me quando mi pare.

Ritratto di adrianomorselli

E lo sapevo che si arrivava a gag.....a parte questo controlla come viene visualizzata la tua risposta, qualcosa non funziona Shok http://www.pclinuxos.it/comment/19904#comment-19904

Ritratto di monsee

Grazie del suggerimento, Adriano, ma... non capisco cos'è che dovrei controllare o vedere... Quel che vedo è il mio post, così come l'ho scritto. Tutto pare normale, a parte il fatto che (com'è giusto che sia) il mio post si trova visualizzato "come risposta" ad un precedente post. Di conseguenza, appare spostato, sullo schermo, verso la destra di chi guarda. Altro non mi par di notare. Che cosa vedi, invece, esattamente tu?

Ritratto di adrianomorselli

 @monsee tutte le risposte che non sono in ordine di tempo vengono spostate verso dx, niente di male ma la visualizzazione è comica

Ritratto di max_tre2000

mi accodo a questa discussione per chiedere un parere.
su pclos lxde mettere grub2 puo` portare qualche vantaggio, e se si quale?
ho letto pareri contrastanti su questo, ma vorrei capire meglio la differenza tra i due.
su portatile non altri s.o.
la mia in pratica e` solo "fame" di conoscenza piu` approfondita di pclos.

Ritratto di monsee

Ti confermo che è possibile installare GRUB2 da Synaptic anche in PCLinuxOS LXDE 32-bit.
Naturalmente, l'aver installato il pacchetto NON è sufficiente, di per sé, a far avviare il Sistema da GRUB2.
Per ottenere tale risultato, bisogna (dopo aver installato il pacchetto in questione) andare a modificar l'Avvio del Sistema dalla apposita schermata contenuta in "Configure Your Computer", impostando GRUB2 come bootloader in luogo del bootloader di default (Grub, ossia Grub-Legacy).
Questo, te l'ho scritto in linea generale, giacché io personalmente non ho mai sperimentato di persona la cosa, né sui miei PC né su quelli di amici che han scelto di installare e utilizzare PCLinuxOS (questo, perché apprezzo assai di più Grub-Legacy che non GRUB2, sicché evito di utilizzare GRUB2 a favore di Grub-Legacy se questo è possibile).
In quanto ad info sul Grub-Legacy e GRUB2, potrebbe forse interessarti dare un'occhiata alla pagina Wiki (in inglese) cui conduce il seguente link: https://en.wikipedia.org/wiki/GNU_GRUB

Ritratto di max_tre2000

bene, grazie monsee

Ritratto di dxgiusti

non voglio fare il bastiancontrario ma installando grub2 da synaptic, poi da configura computer impostarlo come predefinito e quindi aggiornare con #update-grub dal terminale, lui rileverà tutti gli altri sistemi, senza bisogno di modificare nulla. questo per esperienza mia diretta. praticamente il valore da cambiare non serve più. ovviamente con sistema pacchetti aggiornato. è poi possibile per chi lo vuole, mettere una icona davanti ad ogni riga del grub2:

http://www.istitutomajorana.it/forum2/Thread-icone-su-grub2-pclos?pid=35...                         

quella eventuale di win la trova lui in automatico. 

Ritratto di adrianomorselli

A parte Pclinuxos chi ancora usa grub-legacy?

Ritratto di monsee

Soltanto alcune versioni di PuppyLinux (essenzialmente, quelle non collegate in alcun modo ad UBUNTU o a Debian, credo). Ma questo fatto (il fatto che PCLinuxOS utilizzi Grub-Legacy "di default" [ma permetta l'installazione di altri bootloader a quegli gli Utenti che proprio lo desiderino]) è un ulteriore segno della convenienza (specie in termini di libertà di scelta conferita) di utilizzar di preferenza proprio PCLinuxOS rispetto a qualsivoglia altra "distro".