boot e uefi, legacy, quale la scelta

4 posts / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di pabform
Offline
Iscritto: 17/02/2014 - 13:15
boot e uefi, legacy, quale la scelta

Ciao, ho da tempo problemi con tutto ciò che ha a che fare con legacy, uefi e quant'altro, ho capito che sono modalità di settaggio del bios e del boot, io ho problemi a settare correttamente,  il significato, la logica di questi termini per me ancora sono un casino non avendo mai avuto necessità di modificarli perchè il pc è sempre partito correttamente. Ho recentemente cambiato pc e ovviamente c'è una scheda ,madre differente, questa è molto fatta bene, è nuova, con molte più opzioni di prima è una Asus piuttosto recente. Io devo avere  preparato l'installazione male inizializzando il disco vuoto, ho creato il disco da capo, con gparted, una partizione estesa dove ho messo quattro partizioni, logiche, tutto liscio fino a quando ho creato due partizioni primarie dove ho installato Windows, accanto all'estesa con i quattro sistemi operativi. Sono nati problemi nel boot, un messaggio rosso diceva di modificare la posizione  di uefi, altrimenti non poteva andare avanti. E' un messaggio rosso con punto esclamativo. Il pc continua a caricare il os ma la volta suicessiva accendando il pc, resta bloccato con un messagino in alto a sinistra che diceva il numero dell'errore e niente altro. Faccio molti tentivi inutili e poi provo con super grub. Anche lui in principio non combinava niulla e a  un tentativo per rigenerare e  updatare il boot, riesce si apre regolarmente la lista dei so con il grub di mandriva, però c'è tutto. In seguito accendendo era un casino, è un casino, si blocca schermo nero  e non va avabti. Talvolta parte ma non credo sia il modo, di lavorare. Impossibile accedere, senza sapere come settare, nel boot, uefi  e legacy, insieme, oppure  solo uefi o solo legacy, qualcuno sa che cosa dovrei fare?  Perchè provando in molti modi  ma senza successo, inaccettabile.   Spero di essere stato chiaro, ho scritto tutto quello che sta succedento, ahhh, sempre problemi!

Mi dispiace di non dare spiegazioni più precise, ma ho provato a dire tutto . Bios o UEFI  sono la causa del casino?

Ritratto di francesco bat
Offline
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Purtroppo è così Sad

Pensa che io ho fatto acquistare a mia moglie un notebook hp 255 senza sistema operativo per evitare l'UEFI e alla fine ci stava lo stesso Sad

Io sull'HP ho risolto avviando l'installazione senza UEFI disabilitandolo dal BIOS e abilitando il Legacy, ma anche cliccando un tasto prima che caricasse la live dell'installazione (non mi ricordo quale) che mi ha permesso di entrare in un menu di scelta per avviare il cd live in modalira standard e non UEFI.

Un casino.

Sarebbe più ooportuno che ci spiegassi il modello di BIOS e poi se devi installare solo Linux oppure anche Windows (e anche che tipo di Windows); se il disco è un GPT con UEFI (a quel punto la partizione estesa non serve a niente) oppure è un MBR.

Sarebbe utile capire come vuoi utilizzare l'intero disco dal primo momento per poterti consigliare le operazioni più adatte.

Ciao

Francesco bat

Ritratto di zafran
Offline
Moderatore
Iscritto: 16/06/2008 - 16:10

Io credo di aver capito che uefi è una bufala.
Non si sa a cosa serva, il partizionamento gpt che si porta dietro non è necessario neanche a windows10, figuriamoci a linux e windows precedenti.

Installai avventurosissimamente pclos accanto a windows8.1 e il dualboot funzionava anche se non ho mai capito bene come.
Credo di aver creato un avvio separato per linux esterno a uefi il quale faceva partire solamente windows mentre il grub veniva trovato da un'altra voce dell'avvio raggiungibile con f2.
Insomma: fantascienza, però funzionava.

Dopo qualche anno sembra che windows non sia più necessario in quel computer.
Spiano tutto, partiziono in mbr e rimetto linux con grub nel mbr.
Passa un po' di tempo e si trova un programma che vuole solo windows.
Un'assistenza mi recupera il codice originale e installa windows10 facendo due primarie mbr.
Io riprendo il computer, cancello una partizione, riduco l'altra e windows non fa una grinza.

Morale? Mi sa che uefi e gpt prima ci si levano di torno e meglio è.

Ritratto di francesco bat
Offline
Iscritto: 20/11/2011 - 02:46

Del resto non vedo alcun vantaggio di questo GPT.

Apparentemente ti fanno credere che grazie a GPT tu puoi avere infinito partizionamento abbattendo i limiti dell'MBR che non può avere più di 4 partizioni primarie.

Ma è cavolata, perchè con MBR tu puoi comunque creare una partizione estesa e dopo tante logiche per abbattere il limite delle 4 partizioni, così puoi fare su MBR comunque tutte le partizioni che vuoi.

Neanche a dire che se cambi idea su un partizionamento futuro GPT è più semplice perchè non devi creare la partizione estesa dopo.

Però nessuno pensa che una volta creato le partizioni e iniziato ad utilizzarle diventa in tutti i casi complicato sistemare le cose come se fosse un nuovo hard disk tutto pulito e bisognerebbe ridimensionare in tutti i 2 casi le partizioni facendo un casino da pazzi.

Quindi GPT non ha alcun reale vantaggio ad MBR ma solo la solita trovata commerciale per inventarsi qualcosa di nuovo che realmente non ha reali vantaggi quasi su nulla.

Ciao

Francesco bat

 

P.S. Del resto su GPT non puoi usare neanche il GAG, LILO, e qualcos altro