Errore visualizzazione Hard Disk esterno

Ritratto di FreddyOS
Forum: 

Salve a tutti, ho un problema con PCLinuxOS KDE RC1... Dunque, provando ad accedere ad un hard disk esterno tramite Dolphin, mi spunta fuori questo errore: "An error occurred while accessing 'Home', the system responded: org.freedesktop.Hal.Device.Volume.PermissionDenied: Device /dev/sdd1 is listed in /etc/fstab. Refusing to mount.".
È la prima volta che mi capita, ad esempio su Debian Testing con XFCE non ho mai avuto alcun tipo di problema, idem su Chakra Linux (che, come molti di voi già sapranno, utilizza KDE).
Qualche idea per risolvere?

Ritratto di monsee

Potresti, per favore, darci qualche info sull'Hard Disk "esterno" in questione?
Ad esempio: com'è partizionato? Quale file-system hai usato per formattarlo? Quant'è capiente?

Ritratto di FreddyOS

Ha un'unica partizione, lo utilizzo solo come una specie di chiavetta usb con capienza maggiore, per memorizzare dati in un supporto esterno. Come file system ho usato NTFS, essendo compatibile sia con Windows, che con Linux, e con BSD. La capienza è di 500 GB...
Premetto che riconosce egregiamente altre memorie rimovibili formattate in tale formato, ho già fatto la prova con un'altra chiavetta usb da 16gb, anch'essa formattata con un'unica partizione.

Ritratto di monsee

Hai impostato la gestione del file-system NTFS in PCLinuxOS? (c'è un programma apposito, per farlo; lo trovi in: Main Menu/Altri programmi/Configurazione).

Ritratto di zafran

Dice che ce l'hai già listato in fstab.
Quindi neanche lo dovresti vedere disponibile al mount in dolphin.

Prova a guardare com'è scritto fstab o magari postalo.

Ritratto di FreddyOS

Ho tentato, anche se "Strumento di configurazione NTFS" pare non dare quasi segni di vita, a volte si apre dopo circa 15 minuti, poi successivamente si blocca e non prende i comandi... Davvero un comportamento molto strano, forse dovrei reinstallarlo... È presente nei repo?

Ritratto di FreddyOS

Ecco il mio fstab: # /etc/fstab: static file system information.
#
#

#Entry for /dev/sda2 :
UUID=31c3d0ec-c11d-41b5-b0db-2dc81cbdc232 / ext4 defaults,noatime 1 1
#Entry for /dev/sdb1 :
UUID=10991E6040976F34 /media/Archivio_2 ntfs defaults,nls=utf8,umask=0222 0 0
#Entry for /dev/sda5 :
UUID=10DD5CFE436094AC /media/Archivio_logico_dati ntfs defaults,nls=utf8,umask=0222 0 0
#Entry for /dev/sdc1 :
UUID=42926AB7926AAF5B /media/HD_PCTU3 ntfs defaults,nls=utf8,umask=0222 0 0
#Entry for /dev/sda1 :
UUID=F8BC1C7CBC1C3798 /media/Windows ntfs-3g defaults,nosuid,nodev,uhelper=hal,locale=it_IT.UTF-8 0 0
none /proc proc defaults,noatime 0 0
#Entry for /dev/sda6 :
UUID=769c01f0-756f-406a-a986-e7a21ac74b2a swap swap defaults,noatime 0 0
none /dev/pts devpts defaults,noatime 0 0

Ritratto di zafran

C'è anche /etc/fstab-ntfs-config-save che potrebbe riportare qualche cosa strana (il mio è identico a fstab).

Non è che qualche uuid appartiene al disco invece che a una partizione?

Ritratto di FreddyOS

Questo è il mio /etc/fstab-ntfs-config-save
# Entry for /dev/sda2 :
UUID=31c3d0ec-c11d-41b5-b0db-2dc81cbdc232 / ext4 defaults,noatime 1 1
none /proc proc defaults,noatime 0 0
# Entry for /dev/sda6 :
UUID=769c01f0-756f-406a-a986-e7a21ac74b2a swap swap defaults,noatime 0 0
none /dev/pts devpts defaults,noatime 0 0
Pare notevolmente diverso dal fstab, sbaglio? Non sono molto pratico purtroppo...

Ritratto di monsee

Verifica (verificalo in Synaptic, controllando sull'elenco completo, alfabetico, dei pacchetti) se hai installati oppure no i seguenti pacchetti:

ntfs-3g
ntfs-config

Nel caso tu li abbia già installati, prova ad installare anche il seguente pacchetto:

ntfsprogs

(questo pacchetto include un fix relativo a possibili alterazioni nella gestione di NTFS, alterazioni possibili per taluni Kernel -non tutti presentano tale problema- Linux; non sono certo che il kernel che usi abbia tale problema, per cui sarebbe utile sapera quale Kernel stai usando)

Il pacchetto ntfs-config sarebbe quello relativo al programma "Configurazione di NTFS" che ti ho indicato prima.
Il pacchetto ntfs-3g è indispensabile per la corretta gestione del file-system NTFS.

Ritratto di zafran

Mi spiace ma anch'io non sono molto informato su fstab-ntfs...

Però mi viene da pensare anche che se il problema è dato da un doppio punto di mount, potrebbe bastare eliminare o rinominare /etc/mtab o almeno guardarci dentro per eliminare una voce sospetta.

Comunque è probabile che l'errore venga da una cattiva gestione del ntfs.
Guarda di avere installati tutti i pacchetti necessari.

Ritratto di FreddyOS

Non so come sia stato possibile, ma il problema pare essersi risolto da solo. Ora lo monta tranquillamente e vede tutti i file e cartelle all'interno di esso. Ringrazio comunque entrambi dell'aiuto. Smile
Finalmente un forum di Linux in cui "dimorano" persone cortesi, educate e disponibili. Ringrazio ancora tutti voi. I-m so happy

Ritratto di zafran

Oltre che persone meravigliose siamo così bravi che di un problema basta parlarne per risolverlo
Smile Smile Smile

Ritratto di patel

Tutte le volte che usi il disco esterno con windows fai sempre la rimozione sicura prima di staccarlo o spengerlo, vedrai che questo inconveniente non ti capiterà più.

Ritratto di FreddyOS

Windows non lo uso praticamente mai, non mi fido di quel SO. Blum 3
Comunque grazie del consiglio. Smile

Ritratto di 500paolo

Purtroppo e' la tecnologia usb ad essere inaffidabile, i forum (non solo windows) sono pieni di thred in cui i problemi relativi queste periferiche appaiono in modo inspiegabile e si risolvono da soli.

Il tutto e' dovuto alla conformazione dei cavi principalmente che essendo "lineari" al loro interno non garantiscono un'impedenza costante.

Dentro un cavetto usb ci sono 4 conduttori: rosso (positvo 5volt), nero(negativo 5volt), verde(data+) e bianco(data-) tutti contenuti dentro una calza metallica collegata alla lamiera delle due spine.

E' quindi ovvio il limite dei 5 metri di lunghezza massima, ma, molti sono a conoscenza dell'esistenza di estensori di lunghezza tramite cavo utp che possono arrivare a 25-30 mt.

Dov'e' la magia? Semplice, il cavo utp ha i conduttori intrecciati fra loro che riescono a garantire un' impedenza costante e quindi a migliorare la distanza e l'immunita' ai disturbi.

In soldoni bastava che i cavi usb avessero contenuto al loro interno i due conduttori data+ e data- intrecciati fra loro per garantire affidabilità.