Uplos (ex pclinuxos 32bit)

(da un post di Monsee)
Non ci vuole un genio al PC per seguitare a mantenere aggiornato PCLinuxOS a 32-bit.
Tutto quello che devi fare è procurarti l'indirizzo del nuovo server di UPLOS (che è un po' come il nuovo nome di quello che prima si chiamava PCLinuxOS 32-bit, nel senso che si tratta di un supporto non-ufficiale al 32-bit, ma è un supporto comunque valido).
Una volta che hai il Server giusto (quello di Uplos, intendo), lo imposti in Synaptic al posto dei vecchi server di PCLinuxOS a 32-bit.
Fatto questo, devi semplicemente ricaricare l'elenco dei pacchetti: ti ritroverai col tuo PCLinuxOS 32-bit che nuovamente torna a ricever gli aggiornamenti e gradualmente si trasformerà in Uplos.

Per tua comodità, eccoti la procedura passo passo per correggere l'indirizzo del repo tramite Synaptic.

Una volta lanciato il programma, clicchi su: Impostazioni/Archivi dei pacchetti

Nella finestra che ti si aprirà, clicca sul pulsante denominato "Nuovo" che vedrai in basso alla tua sinistra.
Ti si aprirà una finestra in cui potrai inserire il nuovo Server con 3 campi di testo.
l'URI da mettere é...: http://ftp.nluug.nl/os/Linux/distr/la Distribuzione da mettere è...: uplos/32bitla Sezione/i da mettere è...: kde nonfree xfce4 updates

Una volta inserito e salvato il nuovo server, gli dai la spunta e procedi a toglierla a tutti gli altri in modo che resti solo e unicamente al server di Uplos.

Dopo di che, provvedi a ricaricare l'elenco dei pacchetti in Synaptic nel solito modo.

Ecco, il tuo PCLinuxOS a 32-bit è ora nuovamente (sebbene non ufficialmente dalla casa madre e quindi con altro nome) supportato.